Indietro

Advertising

trovacuccilibannere

traovalosubitobanner

 

IL BASSOTTO

bassotto  

bassotto

bassotto

La storia

Cane ancora ottimo da caccia e compagno nella vita quotidiana, il Bassotto è stato selezionato in Germania a partire da una razza di bassa statura destinata a essere polivalente tanto sopra quanto sotto terra. Lattuale Deutscher Teckel Klub fu fondato solo all’inizio degli anni Trenta e da allora si è occupato di gestire i criteri di selezione della razza senza dimenticare di sposare l'utilità con la morfologia. Se fino agli anni Sessanta la varietà di Bassotto a pelo corto era la prima, qualche anno dopo la varietà di Bassotto a pelo lungo prese temporaneamente il sopravvento. Oggi, invece, Il pelo duro sta eguagliando per diffusione il pelo corto.

In dettaglio

Il Bassotto, molto basso sugli arti, dal corpo allungato pur restando compatto, è vigoroso e di muscolatura solida . La testa, da un’espressione intelligente, deve essere portata con fierezza. Malgrado la sproporzione fra corpo lungo e arti corti, il bassotto non deve apparire ne deforme ne pesante, ne impacciato nei movimenti, ma neanche smilzo e ondeggiante. Ne esistono tre taglie, ciascuna con tre diversi tipi di pelo.

La testa del bassotto è allungata, e va restringendosi verso il tartufo. La canna nasale è lunga e slanciata. finemente modellata, leggermente inarcata, e deve terminare con un tartufo cesellato,dalle narici ben aperte. Le labbra del bassotto sono strette, le mascelle molto elastiche e sviluppate; lo stop deve essere poco marcato e il cranio appena convesso. La funzione di stanatore e il lavoro sottoterra esigono un avantreno muscoloso e ben sviluppato. I piedi del bassotto sono chiusi e ben arcuati.

Carattere
E' un esemplare coraggioso, allegro, furbo e molto coraggioso. Abbaia con grinta quando deve difendere la propria casa.
Allevato principalmente come cane da compagnia. Ama la vita all'aria aperta per poter correre liberamente. Bisogna far attenzione all'alimentazione perché ingrassa facilmente.

Caratteristiche

Taglia: Bassotto normale: da kg 7 (maschi) a kg 6,5 (femmine) fino a un massimo di 9 kg; Bassotto nano: peso non superiore a kg 4 (maschi) e kg 3,5 (femmine) con circonferenza toracica massima di cm 35; Bassotto Kaninchen: peso non superiore a kg 3, 5, con circonferenza toracica massima di 30 cm.

Colori: unicolore fulvo, giallofulvo, giallo, con o senza peli neri frammisti; bicolore nero cupo, marrone, grigio, bianco, con focature marrone-ruggine o gialle; tigrato-striato, macchiettato, con fondo chiaro, dal marrone-grigio al bianco e
macchie irregolari più scure color grigio-scuro, marrone, fulvo-giallo o nero.

Coda: inserita sul prolungamento della linea del dorso, non troppo ricurva ne portata troppo allegramente.

Difetti da evitare

. Prognatismo, enognatismo

. Spalle divaricate e staccate dal tronco

. Petto troppo stretto

. Coda corta      

. Monorchidismo, criptorchidismo

. Angolazioni scorrette degli arti, vaccinismo, mancinismo

. Dita dei piedi in fuori 0 in dentro, piedi divaricati

. Dorso insellato, ventre troppo levrettato

razza richiesta da matteo m.(TV)

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

Link sponsorizzati

Nessun allevamento da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, CLICCA QUI

STANDARD

Aspetto generale 
Il Bassotto, come suggerisce il nome stesso, è basso, corto sugli arti, allungato ma di figura compatta, molto muscoloso con portamento della testa fiero ed espressione del muso vigile. Nonostante la sproporzione degli arti rispetto al corpo, non appare né sgraziato, pesante o impacciato nei movimenti, né smilzo e scodinzolante (ondeggiante), con un aspetto tipico del suo sesso.

Proporzioni importanti
La distanza tra la linea inferiore del torace e il suolo è pari a circa 1/3 dell'altezza al garrese. La lunghezza del corpo deve stare in armonia con l'altezza al garrese nel rapporto 1/1,8.

Comportamento e carattere
Il Bassotto è di natura affabile, né pauroso, né aggressivo, con temperamento equilibrato. Cane da caccia appassionato, tenace, svelto e dotato di fine fiuto.

Testa
Allungata, vista dall'alto e di profilo si restringe uniformemente fino al tartufo, senza terminare a punta. Arcate sopracciliari ben sviluppate. Canna nasale lunga e slanciata.
Cranio: piuttosto piatto, si deve unire gradualmente alla canna del naso leggermente arcuata.
Stop: solamente accennato
Tartufo: ben sviluppato
Muso: molto esteso, con commessura labiale che giunge fino all'altezza degli occhi.
Mandibola e denti: ben sviluppate l'arcata mascellare e mandibolare. Dentatura completa (42 denti secondo la formula dentaria del cane) presenta canini robusti e perfettamente incrociati. E' preferibile la dentatura a forbice rispetto a quella a tenaglia.

Labbra: ben tese e ben coprenti la mandibola inferiore.
Occhi: di media grandezza,ben separati tra di loro, ovali, con espressione vigile, acuta, energica ma comunque amichevole e non penetranti. Di colore bruno-rosso scuro brillante, fino a bruno-nero con qualsiasi colore del mantello. Nel Bassotto, gli occhi vitrei, gialli o perlacei non sono desiderati. Tuttavia vanno tollerati nei cani arlecchino.
Orecchie: attaccatura alta ma non troppo in avanti, sufficientemente lunghe ma non in misura eccessiva. Punte arrotondate, non sono sottili, né a punta e nemmeno grinzose. Mobili e fortemente aderenti alla guancia con il profilo anteriore.

Collo
Sufficientemente lungo,muscoloso,asciutto e portato naturalmente eretto. La nuca leggermente arcuata.

Tronco
Linea di profilo superiore: discende armoniosamente dalla nuca fino alla groppa leggermente arcuata.
Garrese: solido
Dorso: si estende dal garrese alto, seguendo le vertebre toraciche. Può essere diritto o leggermente inclinato all'indietro.
Regione lombare: ben muscolosa, sufficientemente lunga.
Groppa: leggermente inclinata
Petto: lo sterno deve essere ben solido e così sporgente che si vedano da entrambi i lati leggere rientranze. La gabbia toracica vista da davanti è ovale, ampia e vista di lato larga da garantire pieno sviluppo al cuore e ai polmoni, ben estesa all'indietro. Se la spalla e l'omero hanno la giusta lunghezza e angolature, l'arto anteriore, visto di lato, copre il punto più basso della linea del petto.
Profilo inferiore e ventre: leggermente retratto

Coda
Attaccatura non troppo alta e portata in linea con il profilo dorsale. E' ammessa una lieve curvatura nell'ultimo terzo.

Arti
Treno anteriore
Generale: molto muscoloso, asciutto se visto davanti.
Spalla: muscolosa e ben modellata. Scapola lunga ed obliqua aderente alla gabbia toracica.
Omero: della stessa lunghezza della scapola, quasi perpendicolare a questa. Di solida ossatura e ben muscoloso, aderente alle costole, ma libero nei movimenti.
Gomito: allineato senza torsione all'interno o all'esterno.
Avambraccio: corto,ma sempre da mantenere la distanza tra il suolo e la parte inferiore del torace di circa 1/3 dell'altezza al garrese.
Articolazione del carpo: più ravvicinate delle articolazioni delle spalle
Metacarpo: visto di lato non deve essere né troppo diritto né inclinato in avanti.
Zampe: cinque dita poste molto vicine, ben arcuate, con robusti cuscinetti plantari, unghie corte e robuste. Delle cinque dita quattro poggiano al suolo e il quinto è più corto.

Treno posteriore
Generale: muscoloso e ben proporzionato rispetto all'anteriore. Ginocchio e garretto ben angolati. Le zampe posteriori sono parallele, né troppo vicine né troppo lontane tra di loro.
Femore: ben lungo e muscoloso
Articolazione del ginocchio: larga, robusta e con angolatura pronunciata.
Tibia: corta, ad angolo retto con il femore e con buona muscolatura.
Articolazione tibio-tarsica: robusta e ben angolata.
Metatarso: relativamente lungo, movimento con direzione contraria alla posizione della gamba, leggermente curvato in avanti.
Zampe: quattro dita ravvicinate, ben arcuate. Si appoggiano sull'intero robusto cuscinetto plantare.

Andatura
L'andatura del Bassotto deve essere ampia, armonica e non oscillante. Passi ampi vicini al suolo con spinta energica ed effetto leggermente molleggiante sul profilo dorsale.La coda deve essere armoniosamente allineata con il profilo dorsale e leggermente cascante. Il treno anteriore e posteriore si muovono in parallelo. L'anteriore non deve apparire stretto né traballante come se nuotasse, e le dita né troppo serrate né troppo allargate. Il posteriore non deve apparire troppo stretto né troppo largo, né cagnolo, né vaccino.

Pelle
Molto aderente.

Mantello
Pelo corto
Mantello: pelo corto, fitto, brillante, liscio e aderente al corpo con sottopelo. Non presenta zone prive di pelo.
Coda:sottile, coperta di pelo ma non troppo. Una maggiore lunghezza di pelo nella parte inferiore della coda non rappresenta un difetto.
Colore: 
Bassotti unicolori: fulvo, fulvo giallo,giallo, in tutti i casi con o senza pelo nero frammisto. E' preferibile un colore unito e fulvo, il colore fulvo deve considerarsi più pregiato del fulvo -giallo e del giallo. Anche i cani con molto pelo nero frammisto (fortemente striati di nero) appartengono a questa varietà e non ad altri colori. Il bianco non è desiderabile, ma singole piccole macchie non comportano la squalifica. Naso e unghie nere. E' ammesso anche il fulvo ma non desiderabile.
Bassotti bicolori: nero cupo o marrone, in entrambi i casi con segni di colore ruggine o gialli (focature) sopra gli occhi, dalla parte della mascella e del labbro inferiore, alle orecchie, al petto, nella parte interiore ed esterna delle cosce, delle zampe, attorno all'ano e da qui fino a a circa un terzo o alla metà della zona inferiore della coda. Il naso ed il tartufo è nero nei bassotti neri e nero o marrone nei bassotti marrone.Il bianco non è desiderabile, ma in singole piccole macchie non porta alla squalifica.Una focatura più forte ed estesa non è desiderabile
Bassotti arlecchino (tigrati o striati): il colore di base è sempre un colore scuro (nero, fulvo o grigio), Sono desiderabili macchie bianche irregolari, non grosse. Non deve prevalere né il colore scuro, né quello chiaro. Il colore dei bassotti tigrati è fulvo o giallo con striature più scure. Il naso e il tartufo si presenta come nei bassotti unicolori e bicolori.
Bassotti di altri colori: comprende tutti i bassotti il cui colore non è compreso in quelli elencati qui sopra.

Pelo duro

Mantello: tutto il corpo è ricoperto di pelo ruvido ad eccezione delle sopracciglia e delle orecchie. Uniforme, fitto, ben aderente e dotato di sottopelo. Il muso mostra una barba ben pronunciata. Le sopracciglia sono cespugliose. Nelle orecchie il mantello è più corto, quasi liscio. La coda pelosa in modo uniforme e con pelo aderente.
Colore: in prevalenza color cinghiale

Pelo lungo 

Mantello: Liscio e brillante con sottopelo aderente al corpo. Si allunga sotto il collo e nella parte inferiore del corpo, nelle orecchie, nella parte bassa delle zampe e raggiunge la massima lunghezza nella parte inferiore della coda formando una lunga frangia a bandiera.
Colore: vale quanto detto per il bassotto a pelo corto.

Taglia
Bassotto standard: circonferenza toracica superiore ai 35 cm
Bassotto nano: circonferenza toracica superiore ai 30 cm e fino a 35 cm.misurata in esemplari di almeno 15 mesi.
Bassotto kaninchen: circonferenza toracica fino a 30 cm e misurata in esemplari di almeno 15 mesi
Peso: fino a 9 kg. 

Difetti 
Ogni differenziazione dalle caratteristiche sopra citate deve essere considerata un difetto e la valutazione è in proporzione alla gravità della deviazione.
Difetti gravi:
-Costituzione gracile,troppo alto da terra o strascicante
-Occhi vitrei in esemplari diversi dai bassotti arlecchino
-Tronco appeso alle spalle
-Dorso insellato, dorso di capra
-Regione lombare debole
-Groppa più alta del garrese
-Cassa toracica poco sviluppata
-Ventre retratto come nel levriero 
-Angolature scorrette nel treno anteriore e posteriore
-Posteriore stretto senza muscolatura
-Vaccinismo, mancinismo
-Piedi divaricati
-Zampe deviate verso l'interno o verso l'esterno
-Andatura pesante, goffa, vacillante o arrancante

Difetti del mantello

Bassotto a pelo corto
-Pelo troppo sottile. Zone senza pelo vicino alle orecchie e altre zone troppo prive di pelo.
-Pelo troppo grossolano o troppo abbondante
-Coda a spazzola
-Coda in parte o totalmente priva di peli
-Colore nero senza focature
Bassotto a pelo duro
-Pelo molle, sia lungo che corto
-Pelo lungo arruffato
-Pelo ricciuto o ondulato
-Pelo molle sulla testa
-Coda frangiata
-Mancanza di barba
-Mancanza di sottopelo
-Pelo troppo corto
Bassotto a pelo lungo
-Mantello uniformemente lungo in tutto il corpo
-Pelo ricciuto o arruffato
-Mancanza di frangia sulla coda
-Mancanza di pelo abbondante sulle orecchie
-Larga scriminatura del pelo sul dorso
-Pelo troppo lungo fra le dita dei piedi

Difetti che portano alla squalifica

-Enognatismo, prognatismo
-Posizione errata dei canini inferiori
-Difetti congeniti della vista o dell'udito
-Petto corto
-Difetti della coda
-Spalle molto staccate dal tronco
-Metacarpi completamente deviati in fuori
-Natura paurosa o aggressiva
-Manifestazioni epilettiche

Nota aggiuntiva
I maschi devono avere due testicoli di normale sviluppo e ben discesi nello scroto.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO INSEPARABILE CONSIGLIA:

LIBRI  

Il grande libro del bassotto I Bassotti I Bassotti I bassotti

DVD

IL BASSOTTO - DVD  QUAL'E' IL CANE PER TE? - DVD


 Guarda il video del Bassotto

 

 

Utility di Inseparabile

Spot

Le Schede