TUTTE LE RAZZE

Ti piace questa pagina? Consigliala!

SIBERIAN HUSKY

SIBERIAN HUSKY       testa SIBERIAN HUSKY

Descrizione: 

I siberian husky sono dei cani forti, robusti e "lavorativi". Si vedono in tutti i colori dal nero al bianco più puro. Hanno delle striature particolari sulla testa che non sono presenti in altre razze. Le scelte di colore includono il nero e il bianco che sfumano dal chiaro al scuro, il colore rosso e bianco che sfuma dal chiaro (pesca o arancio) allo scuro (color cioccolato o marrone), grigio e bianco che sfuma dal chiaro (argento) allo scuro (grigio lupo), a sabbia e bianco (rosso-arancio con le punte nere). Tutti i tipi di striature del mantello sono accettate, essendo i più noti quelli misti. Queste striature del pelo sono simili a quelle di un cavallo pezzato. La maschera del muso e il sotto del corpo solitamente sono di colore bianco mentre il restante del mantello è colorato. Gli occhi sono a forma di mandorla, moderatamente spaziati e leggermente obliqui. Un'idea comune assolutamente sbagliata è quella che sostiene che tutti gli Husky abbiano gli occhi azzurri. Gli occhi infatti possono essere dei seguenti colori: azzurri, marroni, ambra o una combinazione di tutti questi colori compreso gli occhi metà azzurri e metà marroni. Le sue "scarpe da neve" (ossia le zampe) hanno dei ciuffi di pelo tra le dita in modo da avere più presa sul terreno ghiacciato. Le sue orecchie sono posizionate alte ed erette. Il Siberian Husky ha un sottopelo lanoso e un pelo di copertura soffice. Resistente a temperature molto basse, fino a -50°C -60° C.

Temperamento:

questi cani sono dolci e giocherelloni ma altrettanto ostinati ed imprevedibili. Sono vivaci è molto affettuosi con la loro famiglia. E' un cane socievole, docile, intelligente. Ha parecchia energia. Va d'accordo con i bambini ed è amichevole con gli sconosciuti. Non è un cane da guardia visto che abbaia poco ed ama tutti. Gli Husky sono molto intelligenti ma mantengono sempre la propria indipendenza ed obbediscono agli ordini se ne vedono lo scopo. Durante l'addestramento si deve avere molta pazienza ed essere coerenti e tenere in considerazione il carattere "artico" del cane. Infatti tenterà di dimostrare la sua superiorità ed indipendenza appena ne avrà modo. Gli Husky sono dei compagni di jogging eccellenti finché non farà troppo caldo. Per questi cani può risultare difficile stare in appartamento senza fare danni. Infatti questa razza si annoia facilmente. Questo cane non sopporta di essere lasciato da solo, così se questa è la razza per voi, tenete in considerazione la possibilità di prenderne due. Bisogna ricordarsi che l'Husky è un cane con la passione per la slitta presente nel suo cuore e nella sua anima. Sono buoni con gli altri animali domestici se cresciuti fin da cuccioli con loro. Gli Husky sono "economici" dal punto di vista dell'alimentazione e necessitano di meno mangiare di quanto non potreste pensare. A questi cani piace muoversi e passeggiare. Sono dei compagni meravigliosi per chi sa cosa aspettarsi da una razza così intelligente e bella.

corsa SIBERIAN HUSKY

Altezza e peso:

altezza: maschi 53-60 cm ; femmine 51-56 cm

peso: maschi 20 ½kg - 27 ; femmine 16-22 ½kg.

Problemi di salute:

Gli Husky sono relativamente esenti da problemi specifici della razza, oltre alla displasia dell'anca e a problemi occasionali agli occhi (come le cataratte giovanili, PRA, la distrofia corneale, opacità corneali e lo spostamento dell'uretra). A volte hanno anche delle dermatiti sensibili allo zinco.

Condizioni di vita:

Non sono cani adatti alla vita in appartamento ma possono abituarsi a viverci se educati ed esercitati correttamente. Sono cani molto attivi anche vivendo in appartamento e per questo starebbero meglio in un grande recinto. A causa del loro folto e pesante cappotto prediligono il clima freddo. E' quindi consigliabile se il cane vive in appartamento, non costringerlo a temperature eccessive.

Esercizio:

Gli Husky necessitano di molto esercizio ma sarebbe opportuno non esagerare con l'attività fisica nei periodi più caldi. Essendo cani molto attivi, vivaci e "liberi" necessitano di un grande giardino dove poter correre e muoversi in libertà. E' necessario però per la loro eccessiva voglia di indipendenza, recintare tutto il perimetro del giardino con una protezione molto alta e ben fissata in profondità, in quanto potrebbero scavare una buca ed eludere anche il recinto più alto.

Longevità:

12-15 anni

 Mantenimento:

Il manto dell' Husky non necessita di eccessive cure eccetto due volte all'anno, durante la muta: in questi periodi è sufficiente spazzolarlo costantemente con una spazzola di metallo. 

Origini:

Nativo della Siberia l'Husky è stato portato in Alaska nel 1909. Sono stati utilizzati per secoli dalla gente Chukchi in Siberia per trainare le slitte, come cane da gregge negli allevamenti di renne e come cane da guardia. Erano cani perfetti per resistere alle dure condizioni climatiche ed ambientali della Siberia. L'Husky siberiano è un cane da slitta molto leggero e con una notevole resistenza fisica. E' stato portato dai commercianti delle pellicce di Malamute in Nord America, per le corse artiche visto la sua grande velocità. Nel 1925 nella città di None nell'Artico, c'è stata una grave epidemia di difterite: visto la zona molto disagiata e difficile da raggiungere anche a causa delle condizioni climatiche avverse, si è pensato bene di utilizzare una squadra di questi fantastici cani per portare le medicine agli abitanti di None, debellando così quella terribile epidemia. L'eroe della "serum run"  fu Togo che all'epoca aveva circa 16 anni!! Ed era lui il vero miglior cane dell'alaska... e non  Balto (che poi erroneamente è stato portato alla ribalta) che era "una nullità" a detta dello stesso proprietario.
a quest'ultimo però sono stati dedicati dei film e dei cartoni animati. Questo evento ha concentrato l'attenzione nazionale sull' Husky siberiano e ha contribuito a diffondere sempre più questa razza. L'Husky siberiano è stato utilizzato inoltre per le spedizioni artiche dell'ammiraglio Byrd. Solitamente tendono a formare un branco. Ora è una razza molto popolare e viene considerato un buon cane da compagnia, da traino da slitta e da corsa.

Gruppo: 5° sezione 1 (cani nordici da slitta)

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

Nessun allevamento da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, CLICCA QUI

STANDARD UFFICIALE

FEDERAZIONE CINOLOGICA INTERNAZIONALE

 

Classificazione FCI: Gruppo 5 Cani del tipo Spitz e primitivo
Sezione 1 Cani nordici da slitta
N° 142
Senza prova di lavoro
Origine: USA
Data di Pubblicazione dello Standard originale in vigore: 28/11/1990
Utilizzazione: Cane da slitta


ASPETTO GENERALE
Il Siberian Husky è un cane da lavoro di taglia media dall'andatura leggera e viva. È sciolto ed elegante nel suo portamento. Il suo corpo, moderatamente compatto, coperto da una folta pelliccia, le sue orecchie diritte e la sua coda folta evocano la sua natura nordica. Il suo caratteristico comportamento lo rende un cane dalla forte costituzione ed apparentemente docile. Con grande competenza adempie alle proprie funzioni come cane da traino riuscendo a trasportare carichi leggeri ad una velocità moderata lungo distanze considerevoli. Le proporzioni e la costituzione del suo corpo denotano questo equilibrio fondamentale di potenza, di rapidità e di resistenza. I maschi sono virili ma costituzionalmente mai volgari; le femmine sono più aggraziate, strutturalmente non gracili. Il Siberian Husky, in buone condizioni di salute, possiede una muscolatura compatta e ben sviluppata non avendo peso superfluo.

TAGLIA - PESO - PROPORZIONI
Altezza al garrese maschi 21-23,5 pollici (53,5-60 cm)
femmine 20-22 pollici (50,5-56 cm)

Peso maschi 45-60 libbre inglesi (20,5-28 kg)
femmine 35-50 libbre inglesi (15,5-23 kg)
Il peso è proporzionale alla taglia. Le taglie succitate rappresentano i limiti estremi della taglia e del peso senza preferenza per l'uno o per l'altro negli estremi. L'eccesso di peso o di ossatura deve essere penalizzato. Visto di profilo, il corpo dall'apice della spalla al punto estremo della natica, ha una lunghezza leggermente superiore all'altezza del garrese.
Difetto eliminatorio: maschi la cui taglia supera i 23 pollici (60 cm) e femmine la cui taglia supera i 22 pollici (56 cm).

TESTA
- L'espressione è viva, amichevole e maliziosa.
- Gli occhi sono a mandorla mediamente intervallati e disposti molto leggermente in diagonale. Possono essere di colore castano o azzurro. Viene accettato con occhi di diverso colore oppure con occhio eterocromatico.
Difetti: Occhi disposti troppo diagonalmente, occhi troppo ravvicinati.
- Le orecchie sono di grandezza media, di forma triangolare, ravvicinate e con attaccatura alta sulla testa. Molto spesso sono ricoperte da un folto pelo, leggermente inarcate nella loro parte posteriore, e portate ben diritte. L'estremità, leggermente arrotondate, punta dritto verso l'alto.
Difetti: orecchie troppo grandi rispetto alla testa, troppo allargate, non diritte.
- Il cranio è di taglia media, ben proporzionato al corpo. La sommità del cranio è leggermente arrotondata e si stringe gradualmente dal punto di massima ampiezza fino agli occhi.
Difetti: testa pesante o sgraziata, testa troppo finemente cesellata.
- Lo stop è ben marcato e la fronte, dallo stop all'estremità del muso, è diritta.
Difetto: stop insufficiente.
- Il muso ha una lunghezza media. La distanza dal naso allo stop è uguale alla distanza dallo stop all'occipite. È di larghezza media e va diminuendo gradualmente verso il naso, la punta del muso non è né aguzza né quadrata;
Difetti: muso troppo filiforme o troppo pronunciato, muso troppo corto o troppo lungo.
- Il naso è nero per cani grigi, fulvi o neri; è rossastro per i cani del mantello ramato, può essere di colore chiaro per i cani completamente bianchi. È accettato il naso dalle striature rosa, detto "naso da neve".
- Le labbra sono ben pigmentate e si adattano completamente.
- I denti presentano un articolato a forbice.
Difetti: tutto ciò che non è articolato a forbice.

COLLO - DORSO - CORPO
- Il collo è di lunghezza media, tornito e portato fermamente ritto quando il cane si trova in posizione eretta. Durante la corsa si stende in modo tale che la testa sia portata leggermente in avanti.
Difetti: attaccatura del collo troppo corta o spessa; collo troppo lungo.
- Il petto è alto e possente ma non eccessivamente ampio, il limite inferiore si trova appena dietro il livello dei gomiti. Le costole sono ben incurvate a partire dalla colonna vertebrale, ma appiattite ai fianchi per consentire libertà di movimento.
Difetti: petto troppo ampio: costole a forma di botte, costole troppo piatte o troppo abbassate;
- La schiena è diritta e solida; il dorso è orizzontale dal garrese al posteriore. È di lunghezza media, né breve come un cane da compagnia, né eccessivamente lungo.
Il rene è teso e secco, più stretto della gabbia toracica e leggermente rialzato. La groppa è inclinata rispetto la colonna vertebrale ma mai atto ad impacciare la spinta degli arti posteriori.
Difetti: schiena poco sostenuta o debole; piano superiore inclinato.
- La coda è ben formata, simile alla coda a spazzola di una volpe. Attaccata proprio sotto il dorso. Generalmente, quando il cane rivolge l'attenzione, viene portata sopra la schiena assumendo una curva aggraziata simile ad una falce, quando è rivolta verso l'alto non deve avvolgersi di lato e non deve appiattirsi sulla schiena. La coda rivolta all'indietro è normale per un cane a riposo. Il pelo della coda è di lunghezza media, proporzionata in alto, di fianco e di sotto, dando così l'idea approssimativa di una spazzola rotonda.
Difetti: coda rivolta alla schiena o molto arrotolata, coda a pennacchio, coda con attaccatura troppo bassa o troppo alta.

ARTI ANTERIORI
La spalla è ben obliqua. L'arto è leggermente obliquo e rivolto all'indietro, dal punto più estremo della spalla fino al gomito; non è mai perpendicolare al suolo. I muscoli ed i legamenti che uniscono la spalla alla gabbia toracica sono robusti e ben sviluppati.
Difetti: spalla diritta, spalla con attaccatura non appropriata.
Arti anteriori: quando il cane è in posizione frontale gli arti anteriori sono moderatamente intervallati, paralleli e ben costituiti, i gomiti sono aderenti al corpo senza essere sproporzionati. Visti di profilo gli stinchi metacarpiali sono leggermente obliqui essendo le articolazioni del corpo forti ma flessibili. L'ossatura è massiccia senza mai essere pesante. La lunghezza dell'arto anteriore dal gomito al suolo è leggermente superiore alla distanza dal gomito all'apice del garrese. È ammessa pure l'obliquità degli speroni agli arti anteriori.
Difetti: abbassamento degli stinchi metacarpiali, ossatura troppo pesante, frontale troppo largo o troppo stretto, gomiti sporgenti.
I piedi sono di forma ovale ma non allungati. Sono di grandezza media, compatti e pelosi tra le dita ed i cuscinetti plantari. I cuscinetti sono duri e di uno spessore consistente. I piedi non sono arcuati all'interno ma all'esterno quando il cane rimane in posizione naturale.
Difetti: dita flaccide o abbassate, piedi troppo grandi o graziati, piedi troppo piccoli o delicati, piedi arcuati verso l'interno o verso l'esterno.

ARTI POSTERIORI
Il cane in posizione eretta visto dalla parte posteriore possiede gli arti posteriori moderatamente intervallati e paralleli. Le cosce sono ben robuste e potenti; le grasselle ben angolate, il garretto ben disegnato e scosceso. In caso si verificasse la presenza di speroni bisogna procedere alla loro ablazione.
Difetti: angolo della grassella troppo aperto, garretti vaccini, posteriore troppo stretto o troppo largo.

MANTELLO
Il mantello del Siberian Husky è doppio e di lunghezza media, dando un aspetto di foltezza; tuttavia non è mai lungo al punto da nuocere al profilo nettamente delineato del cane. Il sottopelo è morbido e fitto, di una lunghezza sufficiente per sostenere il pelo sovrastante che è diritto leggermente inclinato, ma mai duro né diritto sul corpo. Bisogna notare che è normale l'assenza del sottopelo durante la muta. Viene concesso di pareggiare il pelo in eccesso che cresce intorno al piede e tra le dita per dare al cane un aspetto più curato. È imperdonabile e deve essere severamente penalizzato, la toelettatura del pelo su tutte le parti del corpo.
Difetti: pelo lungo, ruvido o ispido, struttura troppo dura o troppo setosa, tutta la toelettatura non di competenza.
Colore, sono ammessi tutti i colori, dal nero al bianco puro, si riscontrano comunemente diversi segni sulla testa che caratterizzano numerosi tipici motivi non riscontrabili in altre razze.

ANDATURA
L'andatura caratteristica del Siberian Husky è regolare ed apparentemente disinvolta. È rapido e leggero nel suo passo; in sede di esposizione bisogna condurlo senza tendere il guinzaglio ad un passo moderatamente rapido in modo che presenti una buona estensione degli arti anteriori ed una buona propulsione di quelli posteriori. Visto di fronte, al passo, il Siberian husky non segue una linea uniforme, ma quando la velocità aumenta gli arti si inclinano gradatamente verso l'interno in modo tale che le impronte anteriori e posteriori si portino uniformemente in avanti, i gomiti e le grasselle non roteano né all'interno né all'esterno. Ciascun arto posteriore si sposta verso l'orma di quella anteriore nello stesso lato. In azione, il dorso rimane fermo ed orizontale.
Difetti: andatura lenta, scomposta, saltellante, passo pesante come se stesse deambulando, ed incrociando le zampe come un granchio.

TEMPERAMENTO E CARATTERE
Il Siberian Husky si caratterizza per la sua gentilezza e per il suo temperamento mite, è sveglio e socievole. Non è aggressivo come un cane da guardia, non ha diffidenza nei confronti degli sconosciuti e non è aggressivo nei confronti degli altri cani. Da adulto si comporta in modo riservato e dignitoso. La sua intelligenza, la sua mansuetudine ed il suo desiderio di affetto, fanno di lui un compagno gradevole ed un lavoratore pieno di buona volontà;

CONCLUSIONI
Le caratteristiche più importanti del Siberian Husky sono la sua taglia media, la sua ossatura moderatamente sviluppata, le sue armoniche proporzioni, la scioltezza e la libertà di movimento, il suo mantello elegante, la sua testa e le belle orecchie; la sua sontuosa coda e il suo carattere. Devono essere penalizzati l'eccesso di peso, l'andatura costretta o impacciata ed il pelo lungo o ruvido. Il Siberian Husky non ha un aspetto severo e volgare al punto da evocare un animale dai tratti possenti. Non è neanche leggero e fragile al punto di evocare un animale concepito per le corse di velocità su piccole distanze. Ambo i sessi danno l'impressione della resistenza. Oltre ai difetti precedentemente segnalati, quelli strutturalmente comuni a tutte le razze sono da evitare nel Siberian Husky come del resto in qualsiasi altra razza, anche se non specificatamente menzionati nello standard.

DIFETTO ELIMINATORIO
Maschi di taglia superiore ai 13 pollici (60 cm) e femmine di taglia superiore ai 22 pollici (56 cm).
N. B. I maschi devono avere due testicoli di aspetto normale completamente discesi nello scroto.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO INSEPARABILE CONSIGLIA:

LIBRI  

Il Siberian Husky e l'Alaskan Malamute Il Siberian Husky Samoiedo Husky e i cani del grande nord Il Siberian Husky**

DVD

Il Siberian Husky - DVD  QUAL'E' IL CANE PER TE? - DVD

  .Forum
  .Pubbicizzati
  .CONCORSI  
  .Pet shop
 

 

google

cani
gatti
piccoli mammiferi
uccelli
rettili
anfibi
pesci
del cortile e della stalla
Piante, Alberi, Arbusti

Autore: Manuel Battafarano

. DISCLAIMER  . PUBBLICIZZATI SU INSEPARABILE
Copyright Inseparabile 18/12/2000 - 2014 contact info@inseparabile.com