Pagina 1 di 12 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 115

Discussione: un cocker a pelo corto ????

  1. #1
    Member

    User Info Menu

    un cocker a pelo corto ????

    Ciao a tutti !!! Sono una new entry ! Una preoccupazione.... di peli... ; mi hanno regalato una stupenda cockerina, aveva 65 gg adesso siamo a 5 mesi e mezzo....
    Tutti si fermano, (come si fa quando si vedono cuccioli) tanti complimenti poi alcune persone mi dicono : ma il tuo cocker è sicuro che sia un cocker ?? Ha il pelo così corto ed è così alta.....
    Ovviamente la adoriamo tutti e poco i mporta cosa succede, ma mi chiedo : è possibile che il pelo cresca un po' più lentamente ??? Ho incontrato una signora che mi ha detto che al suo era cresciuto a 9 mesi....
    Al ta su zampe, ve bene, ma un cocker comunque non cresce più dei 45 cm ???

    vi mando la foto di Nebbia la nostra coccolona.... attendo le vostre riposte...

    Immagine:

    110,9*KB
    nebbia07

  2. #2
    Senior Member

    User Info Menu

    Non saprei però è bellissima
    Diesis volpotto (volpino-bassotto) nato il 18/08/2000
    Nala golden retriever nata il 19/01/2007
    Cris quasi yorki nato nel 2003

  3. #3
    Senior Member

    User Info Menu

    Simpatica Nebbia ha un visino dolcissimo!

    Non sono solita dare giudizi sui cani degli altri e non li darò neanche qui...però una cosa te la posso dire, non aspettarti che metta su pelo, si è vero che il pelo non cresce tutto e subito, ma nel tempo, però se vedi la piccolina non ha neanche un accenno di frange e del pelo dove dovrebbe. Per l'altezza l'unica è misurarla con un cinometro (le femmina da 38-39cm...un maschio non oltre i 41cm) e farti già un'idea, anche a livello di colore però non va, ha delle macchie bianche dove non dovrebbe (zampine e musino)...e altre cose che dovrebbero essere differenti.
    <center>http://www.fridacocker.it/fridacocker_banner.jpg</center><center>
    www.fridacocker.it </center>

  4. #4
    Senior Member

    User Info Menu

    nebbia non è così purtroppo lo standar ti dice qualcosa di diverso :

    "Standard



    ASPETTO GENERALE - allegro,attento, sportivo, molto armonico nelle forme, compatto, misura all'incirca da terra al garrese quanto dal garrese alla coda .


    CARATTERISTICHE - Carattere allegro con la coda dal movimento incessante e gioioso, particolarmente quando segue una traccia incurante delle difficoltà del terreno. Dolce ed affettuoso ma sempre molto vivace ed esuberante.


    TESTA E CRANIO - Muso e mascelle elegantemente quadrati. Stop marcato posto a metà fra la punta del tartufo e l'occipite. Cranio ben sviluppato, ben scolpito , non troppo raffinato né troppo grossolano. Arcate zigomatiche non prominenti .Tartufo ampio per permettere molto potere olfattivo.


    OCCHI - Pieni ma non prominenti , colore dall'ambra al bruno armonizzanti col colore del mantello e con una generale espressione di intelligenza e di dolcezza, benché decisamente svegli, brillanti e vivacissimi. Rime palpebrali ben aderenti.


    ORECCHIE - A forma di lobo, inserite basse, al livello dell'occhio, di tessuto sottile e che arrivano, in lunghezza, fino al tartufo. Ben ricoperte di pelo lungo , liscio e setoso.


    BOCCA - Mascelle forti con dentatura completa e chiusura a forbice. I denti superiori devono avanzare sugli inferiori toccandoli e devono essere ben perpendicolari alle mascelle.


    COLLO - Di lunghezza moderata , muscoloso e che esce pulito da spalle ben inclinate.Niente giogaia .


    ARTI ANTERIORI - Spalle oblique ed asciutte. Arti di buona ossatura , diritti, sufficientemente corti da dare l'impressione di potenza concentrata , ma non troppo corti per non intralciare la grandissima azione di questo piccolo grande cane sportivo.


    TRONCO - Forte , compatto. Torace ben sviluppato e profondo. Petto né troppo largo, né troppo stretto. Coste ben arcuate .Rene corto, largo, forte. Linea superiore solida e diritta in dolce pendenza solo verso la coda dalla fine del rene alla attaccatura di questa.


    ARTI POSTERIORI - Posteriore largo, ben arrotondato e ben muscoloso. Arti con buona ossatura , ben angolati, garretti bassi che devono imprimere una forte spinta.


    PIEDI - Solidi, con cuscinetti plantari spessi, da gatto.


    ANDATURA - Azione sciolta, decisa e ampia con grandi falcate e presa di terreno.


    PELO - Piatto, setoso, mai ruvido o ondulato, non troppo abbondante , mai riccio. Buone frange agli arti anteriori e posteriori fin sopra ai garretti.


    COLORI - Vari .Negli unicolore il bianco é ammesso solo sul petto.


    TAGLIA - Altezza : cm 39-41 per i maschi, cm 38-39 per le femmine. Peso dai 12,600 ai 14,500 kg.


    DIFETTI - Qualsiasi allontanamento dai suddetti punti é da considerarsi difetto che va penalizzato a seconda della gravità.


    NOTA - I maschi devono avere due testicoli di apparenza normale e ben discesi nello scroto.


    - Conclusioni

    Il cocker è una razza che più di tante altre ha conosciuto incredibili fortune e altrettanto incredibili fasi negative per quanto riguarda la diffusione. In alcuni paesi, segnatamente la Francia, nel periodo post-bellico ha raggiunto livelli di diffusione astronomici (appunto in Francia in un certo periodo ha superato il 50% dei cani immatricolati), per poi cadere a livelli bassissimi per il pernicioso effetto generato da un film. Così come accade oggi per i Dalmata, l’enorme richiesta generata dal film "Lilli e il Vagabondo" ha portato una infinita genìa di allevatori sprovveduti e senza scrupoli a produrre una miriade di cuccioli che, non tenendo conto delle caratteristiche caratteriali e morfologiche dei singoli soggetti riproduttori, sono risultati assolutamente non aderenti allo standard. Sempre per motivi di moda questo è avvenuto in particolare per i soggetti a manto fulvo, le cui temute caratteristiche di mordacità sono una autentica contraddizione in termini con lo standard del cocker. Da allora gli allevatori seri hanno intrapreso un duro ma efficace lavoro di "riselezione" che ha riportato i cocker, e segnatamente quello a manto fulvo, alle loro caratteristiche iniziali. Il cocker, per le sue caratteristiche caratteriali e morfologiche, gode di un’altra curiosa ambivalenza: reputatissimo nell’ambito venatorio, viene peraltro pochissimo utilizzato come cacciatore. Non è chiaro perché questo avvenga: forse la verità sta nella scherzosa risposta di un cacciatore "lavori non si sa quanto per addestrarlo bene e poi te lo ritrovi sul divano abbracciato dalla moglie e dai figli", forse per le attenzioni d’obbligo del pelo lungo che si impiglia facilmente. Come cane da compagnia, comunque, il cocker è un cane "facile", come tutti i suoi cugini di provenienza venatoria. Questo non vuol dire che non richieda il dovuto addestramento (tra l’altro, come già detto, non facilissimo) da cucciolo, ma semplicemente che gli inevitabili errori del padrone neofita difficilmente si ripercuotono sul carattere del cane in maniera da renderlo "difficile" nella socializzazione con le persone e con gli altri cani. Questo essenzialmente a causa della sua estrema giocosità, della sua indole pacifica e di una territorialità piuttosto scarsa, che anche nei maschi alfa si esterna più che altro in maniera simbolica. Per finire, è bene comunque ricordare le sue origini venatorie: nell’ambiente urbano il guinzaglio è di rigore, mentre in campagna non ci si aspetti il cane che ti trotterella rigorosamente al piede. L’ultima nota è per un fatto poco conosciuto, ma che può portare a problemi gravi: i cocker hanno una soglia di dolore incredibilmente alta, e raramente si lamentano per ferite e altri malanni. Conosco una cockerina che ha portato a termine (con successo) una prova di lavoro con un chiodo infilato in un piede, senza lamentarsi, rallentare e senza che nessuno se ne accorgesse. Questo spiega, tra l’altro, il perché dell’inutilità delle punizioni fisiche."

  5. #5
    Senior Member

    User Info Menu

    poi sylvia ti ha già detto tutto

  6. #6
    Member

    User Info Menu

    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">cockerbracc ha scritto:

    poi sylvia ti ha già detto tutto
    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

    ciao...

    Prima di tutto, non possiamo dire PURTROPPO....
    Credo che non mi sono fatta capire bene...

    Non m'interessano per niente gli standards..
    Nebbia non la cambierei con nessun standardizzato....; è favolosa.
    Con lei non avevo intenzione di andare a mostre o, per me, stupadaggini varie...
    La lettura degli standards va solo fatta da esperti a chi fa gare....
    Il file che hai mandato lo avevo già visto su internet... scusa ma non parla dell'evoluzione della crescita del pelo....
    La mia era solo una domanda che magari qualche d'uno era passato prima di me... con epserienza simile....

    Con lei abbiamo altri proggeti un po' costruttivi...
    nebbia07

  7. #7
    Senior Member

    User Info Menu

    Ciao, sicuramente non è un cocker, probabilmente è un incrocio.
    Il pelo non credo cresca ancora molto ma bisogna aspettare ancora un pò per avere le idee chiare.
    Per farti un esempio: il mio Ramon (incrocio pechinese) fino a 8 mesi aveva il pelo così


    Immagine:

    57,63*KB

    ora è così




    Immagine:

    86,08*KB

    Anche il mantello raggiunge una "maturità" (in tutti i cani)...quindi aspettate ancora un pò.
    Al mio è cresciuto molto il pelo delle orecchie, dorso, frange, e tantissimo la coda.
    O

  8. #8
    Senior Member

    User Info Menu

    nebbia...si certo non interessa lo standard...sinceramente neppure a me...però se questo cucciolo l'hai pagato...o chi per te l'ha pagato..credo che verrebbe il nervoso..perchè non è una razza cocker...
    è questo che seocndo me ti volevasno dire cocker e sylvia...chese l'hai pagato...è un disastro..
    <font size=\"5\"><b><font color=\"red\"><font size=\"4\">BANNATO</font id=\"size4\"></font id=\"red\"></b></font id=\"size5\">

  9. #9
    Senior Member

    User Info Menu

    nebbia perdonami ma da come mi hai risposto , non meriti altre considerazioni un saluto ed un in bocca al lupo a te e nebbia.

  10. #10
    Senior Member

    User Info Menu

    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">consuelo ha scritto:

    nebbia...si certo non interessa lo standard...sinceramente neppure a me...però se questo cucciolo l'hai pagato...o chi per te l'ha pagato..credo che verrebbe il nervoso..perchè non è una razza cocker...
    è questo che seocndo me ti volevasno dire cocker e sylvia...chese l'hai pagato...è un disastro..
    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

    Sì in effetti...
    oltretutto ha la coda corta come i cocker....
    per quale motivo ad un simil cocker viene tagliata la coda?
    uhmmmm [|)]
    O

Pagina 1 di 12 12311 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. aiuto cocker -crescerà il pelo?-
    Di pickoki78 nel forum SPANIELS
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 07-01-09, 04:52 PM
  2. cocker palpebra cadente e pelo corto
    Di siminù nel forum SPANIELS
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 01-12-08, 01:55 PM
  3. Jhonny,il mio bassotto tedesco a pelo corto
    Di gennaro nel forum I NOSTRI CANI
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 13-09-08, 11:54 AM
  4. Bassotto tedesco a pelo corto
    Di ormeo nel forum LE RAZZE
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 01-01-08, 02:37 PM
  5. pelo nè lungo nè corto
    Di isegiulia nel forum CRICETI - salute, igiene e alimentazione
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29-03-07, 04:38 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato