Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Tartaruga di terra

  1. #1
    Senior Member

    User Info Menu

    Tartaruga di terra

    Buongiorno a tutti,
    finalmente mio marito mi ha concesso la tanto desiderata tartaruga di terra.
    Io abito a pochi km di Brescia quindi per il clima nn ci sono problemi, abbiamo un giardino di 120 mt qui di posto a disposizione ne ha...
    naturalmente cercheremo esclusivamente tarrtarughe con tutti i documenti in regola.
    voi che "razza" mi consigliate? meglio maschio o femmina?
    più o meno quanto è giusto pagarle? ne ho viste 2 in un negozio con il guscio grande non più di 10 cm e chiedevano € 100.
    Ah, altro problema, Nicola la vorrebbe almeno grande 15-20 cm....
    un rene basta???
    grazie a tutti in anticipo.
    Ferplast Dubai 120 da 240 lt avvviato il 24.01.2012 -ILLUMINAZIONE: 220 - 240 v - 50 hz Lamp 2x39w T5 (G5) -TEMPERATURA: 26-28° C-
    -FILTRO: Pratiko 400 - MATERIALE FILTRANTE cannolicchi, spugne e lana filtrante -FONDO: JBL aquabasic,JBL Manado, Dennerle Deponitmix e ghiaino -FERTILIZZAZIONE:una dose di V30 Complete Dennerle ogni 15 giorni -FLORA: cryptocoryne moehlmannii, hygrophila corymbosa siamensis, 2 pogostemon stellatus eusteralis,Alternanthera Reineckii var. Rosaefolia, 3 Anubias Barteri var. Bonsai, . - FAUNA: numero indefinito di Anentome helena, guppy 7 maschi, molly femmine 3 arancio 3 nere e 3 bianche, 5 pesci fantasma, 4 pesci accetta, 2 ancistrus 1 otocinclus ACQUA: 50% rubinetto e 50% osmosi -VALORI:PH= 7.2, KH= 8, GH= 6, nitriti 0, nitrati 0.05. impianto co2 Ruwal Impianto CO2 Super Plus RW Kit 1 + Elettrovalvola.

    Agata coniglietta nana di 13 anni. il 29.06.2010 la mia Puffetta se n\'è andata :-(
    Lea (anche se maschio) roseicollis giallo di 14 anni. il 26.10.2010 il pingu giallo ci ha lasciati :-((

    dal 21.05.2011 NICOLA (mio marito!)

    dal 5.7.2013 tartaruga acquatica (siamo in fase di riconoscimento!)

  2. #2
    Senior Member

    User Info Menu

    "...finalmente mio marito mi ha concesso..."

    Consiglio di tenere un solo esemplare. Contrariamente a quello che si crede sono molto solitarie e territoriali; maschio e femmina andrebbero intromessi in uno stesso territorio solo per gli accoppiamenti. Il maschio dominante può stressare fino ad uccidere la femmina non disposta o il maschio soggetto. Vero che ci sono allevatori che hanno giardini con decine di tarta; come che ci sono altri che le tengono in scatoloni di qualche decina di centimetri.... Si adattano e se non si adattano muoiono, salvo poi marginare l'ipocrisia con le "solite" tombe addobbate di croci e altarini infischiandosene se l'animale avrebbe preferito non avere questi inutili riguardi e campare meglio e di più. [:114]

    Consiglio razze autoctone: hermanni o marginata (esistono soggetti incrociati).
    Bisogna fare attenzione che il recinto sia a prova di fuga (soprattutto se sono piccole, valutare se è il caso di fare un box apposito), tenendo pure conto che scavano senza problemi e abbastanza in profondità. Attenzione ai topi, che le possono ferire gravemente, mutilare o addirittura uccidere.
    Vanno allestite [u]tane</u> soprattutto con particolare dovizia per l'inverno.
    L'ambiente va tenuto pulito perché raggiunta una certa misura, gli avanzi di cibo e gli escrementi sono poco meno di quelli di un cane di piccole/medie dimensioni.
    In giardino le tarta sono come un caterpillar: i vasi vanno fissati e i fiori protetti (attenzione a fiori o piante velenose o tossiche).

    Le misure al centimetro del guscio non le terrei in considerazione: piuttosto che sia sana, vispa con appetito. Dai 10 cm ai 15 cm, se ben nutrite, crescono che neppure te ne accorgi...
    se tieni maschio e femmina, tieni conto che molto probabilmente in futuro ti ritroverai a contare i nuovi nati... dovendogli trovare una collocazione.
    Ti invio link di riferimento su MP.
    <hr noshade size=\"1\">

    Saluti. papa

  3. #3
    Senior Member

    User Info Menu

    CIao, speravo proprio in una tua risposta!!!
    Dunque noi vorremmo un solo esemplare che diventerà il "bimbo" di casa.... ci piacerebbe averla sempre attorno quando siamo fuori.
    non abbiamo intenzione di fargli recinti dato che il giardino nn gli da modo di scappare (la ns casa è la villetta di testa di un complesso e sotto c'è il corsello quindi nn ci sono parti senza muri, tra i pavimento e il cancellino ci sono meno di 5 cm e i muretti intorno misurano piu di 20 cm e sopra c'è la recinzione ricoperta dalla siepe.
    in giardino non abbiamo vasi, c'è la siepe lungo tutti i lati quindi avrebbe sempre delle zone di ombra, per quelle soleggiate nessun problema... ne ha quante ne vuole!!!
    quali sono le piante velenose per loro? nella siepe ci sono degli oleandri, so che possono essere velenosi per alcuni animali, mentre nelle aiuole ci sono un pò di fiori (anche rose)e le aromatiche, e poi il pratino inglese... mio marito è giardiniere (quindi sarà sempre in un giardino perfetto).... e ha preso con leggerezza il fatto che scava, ma è un cuore di panna peggio di me, quindi le/gli concederà tutto.
    ho letto che riconoscono le persone, è vero? lo so che nn mi correrà incontro come un cane però mi farebbe piacere avere un minimo di rapporto...
    una curiosità, ho letto cosa mangia, ma volevo sapere ogni quanto.
    grazie mille soprattutto per la pazienza.
    Topi penso che non ce ne siano, i vicini hanno alcuni gatti ma sono ben tenuti e penso che nn adranno a dargli fastidio, ci sono tante lucertoline, parecchi merli e troppi insetti per i miei gusti (io nn li sopporto).
    Pensavamo di osservare i posti che preferisce per fargli la tana e per il letargo cercare di prenderla prima che si nasconda in modo da metterla in garage (la temperatura non supera i 5/10 gradi) in una cesta con del fieno (naturalmente se hai consigli sono benaccetti)
    Ferplast Dubai 120 da 240 lt avvviato il 24.01.2012 -ILLUMINAZIONE: 220 - 240 v - 50 hz Lamp 2x39w T5 (G5) -TEMPERATURA: 26-28° C-
    -FILTRO: Pratiko 400 - MATERIALE FILTRANTE cannolicchi, spugne e lana filtrante -FONDO: JBL aquabasic,JBL Manado, Dennerle Deponitmix e ghiaino -FERTILIZZAZIONE:una dose di V30 Complete Dennerle ogni 15 giorni -FLORA: cryptocoryne moehlmannii, hygrophila corymbosa siamensis, 2 pogostemon stellatus eusteralis,Alternanthera Reineckii var. Rosaefolia, 3 Anubias Barteri var. Bonsai, . - FAUNA: numero indefinito di Anentome helena, guppy 7 maschi, molly femmine 3 arancio 3 nere e 3 bianche, 5 pesci fantasma, 4 pesci accetta, 2 ancistrus 1 otocinclus ACQUA: 50% rubinetto e 50% osmosi -VALORI:PH= 7.2, KH= 8, GH= 6, nitriti 0, nitrati 0.05. impianto co2 Ruwal Impianto CO2 Super Plus RW Kit 1 + Elettrovalvola.

    Agata coniglietta nana di 13 anni. il 29.06.2010 la mia Puffetta se n\'è andata :-(
    Lea (anche se maschio) roseicollis giallo di 14 anni. il 26.10.2010 il pingu giallo ci ha lasciati :-((

    dal 21.05.2011 NICOLA (mio marito!)

    dal 5.7.2013 tartaruga acquatica (siamo in fase di riconoscimento!)

  4. #4
    Senior Member

    User Info Menu

    Ah, dimenticavo.
    come dobbiamo comportarci con le disinfestazioni per gli insetti? meglio evitare?
    il comportamento è identico tra maschio e femmina? scavano entrambi nello stesso modo?
    Ferplast Dubai 120 da 240 lt avvviato il 24.01.2012 -ILLUMINAZIONE: 220 - 240 v - 50 hz Lamp 2x39w T5 (G5) -TEMPERATURA: 26-28° C-
    -FILTRO: Pratiko 400 - MATERIALE FILTRANTE cannolicchi, spugne e lana filtrante -FONDO: JBL aquabasic,JBL Manado, Dennerle Deponitmix e ghiaino -FERTILIZZAZIONE:una dose di V30 Complete Dennerle ogni 15 giorni -FLORA: cryptocoryne moehlmannii, hygrophila corymbosa siamensis, 2 pogostemon stellatus eusteralis,Alternanthera Reineckii var. Rosaefolia, 3 Anubias Barteri var. Bonsai, . - FAUNA: numero indefinito di Anentome helena, guppy 7 maschi, molly femmine 3 arancio 3 nere e 3 bianche, 5 pesci fantasma, 4 pesci accetta, 2 ancistrus 1 otocinclus ACQUA: 50% rubinetto e 50% osmosi -VALORI:PH= 7.2, KH= 8, GH= 6, nitriti 0, nitrati 0.05. impianto co2 Ruwal Impianto CO2 Super Plus RW Kit 1 + Elettrovalvola.

    Agata coniglietta nana di 13 anni. il 29.06.2010 la mia Puffetta se n\'è andata :-(
    Lea (anche se maschio) roseicollis giallo di 14 anni. il 26.10.2010 il pingu giallo ci ha lasciati :-((

    dal 21.05.2011 NICOLA (mio marito!)

    dal 5.7.2013 tartaruga acquatica (siamo in fase di riconoscimento!)

  5. #5
    Senior Member

    User Info Menu

    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">


    tra il pavimento e il cancellino ci sono meno di 5 cm

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">
    …sufficienti per far passare una tarta di 10/15 cm di lunghezza. Se il pavimento è terra che può scavare un esemplare adulto trova il modo di svignarsela senza tanta fatica. E se il cancellino ha le cerniere sfilabili (con un esemplare adulto) ti ritrovi pure la porticina scardinata.


    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">


    quali sono le piante velenose per loro?

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">
    Ti invio link a riguardo.


    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">


    il pratino inglese... mio marito è giardiniere (quindi sarà sempre in un giardino perfetto)

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">
    Va bene comunque, ma la tarta non fa la schizzinosa: anzi gradirà qualche radicchio selvatico.


    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">


    ho letto che riconoscono le persone, è vero? lo so che nn mi correrà incontro come un cane però mi farebbe piacere avere un minimo di rapporto...

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">
    Si, è vero: nei termini che impara a riconoscerti come un “non-pericolo” e per “il cibo in arrivo”. Del resto non amano essere maneggiate o accarezzate inutilmente. Sono animali cmq molto curiosi (e territoriali) e appena ti intrometti nel suo habitat, ti verrà incontro per intrufolarsi, verificare, calpestare e spingere ogni oggetto di nuove origini. Occhio alle cose che possono diventare trappole (tipo sacchetti, buchi, incastri, secchi, borse, eccetera) o farle ribaltare: anche se sembrano banalità, se succede al sole estivo, possono trovare la morte.


    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">


    una curiosità, ho letto cosa mangia, ma volevo sapere ogni quanto.

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">
    È buona norma lasciare cibo e acqua a disposizione (per l’acqua uso quei beverini per conigli/galline composti da una qualsiasi bottiglia capovolta su apposita base). Soprattutto se dovrà affrontare il letargo (meglio solo per gli esemplari non troppo piccoli), dovrà “ingrassare” ed ogni lasciata è persa. Si ciba prevalentemente di verdura: variare il più possibile, qualche volta anche cotta senza condimenti. La frutta va somministrata con parsimonia. Va lasciato a disposizione un osso di seppia. Usare appropriati integratori. Di tanto in tanto fargli fare qualche bagno o - meglio - interrare una bacinella poco profonda (acqua per poco più della metà dello spessore della tarta).
    Alla mia, integro la dieta con specifici granuli per tartarughe terrestri. In oltre con verdura e frutta liofilizzata anche in fiocchi o pellet per criceti, conigli, cincillà, cavie, eccetera: è semplicemente frutta e verdura liofilizzata, ma contiene tipi molto vari anche di bosco o tropicali non sempre disponibili. Molto raramente, gli offro qualche granulo di cibo per pesci rossi di grandi dimensioni.


    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">


    Topi penso che non ce ne siano

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">
    Devi essere sicura, perché possono fare gravi danni. Ovviamente, non intendo i topolini di campagna…


    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">


    i vicini hanno alcuni gatti ma sono ben tenuti e penso che nn adranno a dargli fastidio, ci sono tante lucertoline, parecchi merli

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">
    lucertole e merli nessun problema; neppure i gatti se non s’impuntano a prenderla di mira per gioco, soprattutto se è piccola.


    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">


    troppi insetti per i miei gusti (io nn li sopporto)

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">
    Pensa che sono costretto ad acquistarli online per altri rettili e anfibi; e qualche rara volta gliene offro qualcuno.


    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">


    Pensavamo di osservare i posti che preferisce per fargli la tana

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">
    Uhm. Se puoi fai la tana con la parte posteriore a Nord, magari su un anglo del muretto di recinzione con un lato che poggia sul posteriore e uno a fianco.
    Esempio ottimale di tana.
    - crea un rialzo ben più largo e più lungo della tana, di terra battuta che l’acqua piovana non sfaldi, ne ristagni;
    - con dei mattoni crea il perimetro a U, lasciando l’entrata come fronte;
    - con una tavola fai il tetto;
    - copri il tutto con un efficace strato di terra battuta, prima però mettici un telo di nailon più grosso possibile o un pannello di plexiglass;
    - tieni conto che la tavola durerà per un certo periodo, poi andrà sostituita prima che crolli il tetto;
    - fai crescere dell’erba su questa “colina artificiale”, quindi, meglio se prima prepari il tutto;
    Misure: profonda almeno 4 volte la lunghezza della tarta; largo almeno tre; alto che passi molto comodamente.
    Non forzare mai l’entrata: lascia che si arrangi.


    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">


    per il letargo cercare di prenderla prima che si nasconda in modo da metterla in garage (la temperatura non supera i 5/10 gradi) in una cesta con del fieno (naturalmente se hai consigli sono benaccetti)

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">
    Ottimo; per il periodo del letargo non andrà disturbata (vediamo se dorme… e cose simili); la luce del giorno non crea problemi, ma essenziale una zona isolata e SEMPRE ombrosa. Metti qualche granulo di cibo sparso nella cesta.


    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">


    come dobbiamo comportarci con le disinfestazioni per gli insetti? meglio evitare?

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">
    Se intendi per le piante direi che è assolutamente da evitare. Se invece dici per la tarta, presta attenzione alle zecche. Eventualmente, in caso di problemi puoi usare dose minime di antiparassitario per uccelli, evitando gli occhi. Per i parassiti intestinali, io do di tanto in tanto, un integratore a base di aglio per uccelli in dosi minime, sparso nell’insalata o nel cibo a granuli o pellet. Ma se l’animale gode di salute, difficilmente ha problemi di parassiti. Oppure, consultare un veterinario specializzato.


    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">


    il comportamento è identico tra maschio e femmina? scavano entrambi nello stesso modo?

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">
    Il maschio ovviamente è più dominante e aggressivo e in certi casi potrebbe cercare di mordere. Scavano entrambe allo stesso modo, salvo quando la femmina lo fa per deporre le uova.
    <hr noshade size=\"1\">

    Saluti. papa

  6. #6
    Senior Member

    User Info Menu

    il pavimento sotto il cancellino è pavimentato quindi non può scavare e il cancello è molto pesante.
    giro la parte della costruzione della tana a mio marito, pensavamo di farla nell'angolo sotto un acero così in autunno la tana verrà coperta dalle foglie che aiuteranno ad isolarla ancora di più.
    per la disinfestazione intendevo quella per allontanare/eliminare gli insetti e il prodotto viene spruzzato su tutto il giardino....
    ti ringrazio di tutto sei stato precisissimo.
    Ferplast Dubai 120 da 240 lt avvviato il 24.01.2012 -ILLUMINAZIONE: 220 - 240 v - 50 hz Lamp 2x39w T5 (G5) -TEMPERATURA: 26-28° C-
    -FILTRO: Pratiko 400 - MATERIALE FILTRANTE cannolicchi, spugne e lana filtrante -FONDO: JBL aquabasic,JBL Manado, Dennerle Deponitmix e ghiaino -FERTILIZZAZIONE:una dose di V30 Complete Dennerle ogni 15 giorni -FLORA: cryptocoryne moehlmannii, hygrophila corymbosa siamensis, 2 pogostemon stellatus eusteralis,Alternanthera Reineckii var. Rosaefolia, 3 Anubias Barteri var. Bonsai, . - FAUNA: numero indefinito di Anentome helena, guppy 7 maschi, molly femmine 3 arancio 3 nere e 3 bianche, 5 pesci fantasma, 4 pesci accetta, 2 ancistrus 1 otocinclus ACQUA: 50% rubinetto e 50% osmosi -VALORI:PH= 7.2, KH= 8, GH= 6, nitriti 0, nitrati 0.05. impianto co2 Ruwal Impianto CO2 Super Plus RW Kit 1 + Elettrovalvola.

    Agata coniglietta nana di 13 anni. il 29.06.2010 la mia Puffetta se n\'è andata :-(
    Lea (anche se maschio) roseicollis giallo di 14 anni. il 26.10.2010 il pingu giallo ci ha lasciati :-((

    dal 21.05.2011 NICOLA (mio marito!)

    dal 5.7.2013 tartaruga acquatica (siamo in fase di riconoscimento!)

  7. #7
    Senior Member

    User Info Menu

    La tana sotto l'albero va benissimo: il mio è solo un esempio.

    Il disinfestante che dici non tiene conto delle tartarughe sia per la tossicità diretta che per ingestione di vegetali o insetti colpiti. Ma un giardino senza insetti è... triste. Consiglio di evitare semplicemente un prolificare innaturale eliminando eventuali cause. Fai una chiusura più ermetica del cancelletto e libera dentro il giardino dei rospi nostrani. [8D]
    <hr noshade size=\"1\">

    Saluti. papa

  8. #8
    Senior Member

    User Info Menu

    perfetto, abolita la disinfestazione, tanto dura solo pochi giorni...
    un altro dubbio, se andiamo in vacanza una settimana possiamo lasciarla a casa da sola?
    era per questo che ti avevo chiesto ogni quanto mangia e poi me ne sono dimenticata.
    ho visto che ci sono in commercio delle casette fatte in legno trattato con degli oli naturali che lo rendono impermeabile e isolate, tu cosa ne pensi?
    Ferplast Dubai 120 da 240 lt avvviato il 24.01.2012 -ILLUMINAZIONE: 220 - 240 v - 50 hz Lamp 2x39w T5 (G5) -TEMPERATURA: 26-28° C-
    -FILTRO: Pratiko 400 - MATERIALE FILTRANTE cannolicchi, spugne e lana filtrante -FONDO: JBL aquabasic,JBL Manado, Dennerle Deponitmix e ghiaino -FERTILIZZAZIONE:una dose di V30 Complete Dennerle ogni 15 giorni -FLORA: cryptocoryne moehlmannii, hygrophila corymbosa siamensis, 2 pogostemon stellatus eusteralis,Alternanthera Reineckii var. Rosaefolia, 3 Anubias Barteri var. Bonsai, . - FAUNA: numero indefinito di Anentome helena, guppy 7 maschi, molly femmine 3 arancio 3 nere e 3 bianche, 5 pesci fantasma, 4 pesci accetta, 2 ancistrus 1 otocinclus ACQUA: 50% rubinetto e 50% osmosi -VALORI:PH= 7.2, KH= 8, GH= 6, nitriti 0, nitrati 0.05. impianto co2 Ruwal Impianto CO2 Super Plus RW Kit 1 + Elettrovalvola.

    Agata coniglietta nana di 13 anni. il 29.06.2010 la mia Puffetta se n\'è andata :-(
    Lea (anche se maschio) roseicollis giallo di 14 anni. il 26.10.2010 il pingu giallo ci ha lasciati :-((

    dal 21.05.2011 NICOLA (mio marito!)

    dal 5.7.2013 tartaruga acquatica (siamo in fase di riconoscimento!)

  9. #9
    Senior Member

    User Info Menu

    La tartaruga non ha problemi di stare da sola; per quel breve periodo anche senza mangiare o bere. Tanto più che è in un giardino. Cmq, meglio lasciarle dell’acqua e magari del pellet o granuli come sopra indicato (occhio che merli e uccelletti vari, vanno a festa...). L’unica cosa, bisogna stare molto attenti che non ci siano “trappole” involontarie, magari dovute a pertugi naturali, dove la tarta potrebbe incastrarsi o farsi male.

    Riguardo alla casetta, deve essere fresche e ombrose e somigliare il più possibile ad una rozza tana profonda (le misure minime sono sopra riportate), e che nelle brutte giornate primaverili o autunnali offra sufficiente riparo; altrimenti rischi di preparargli una “mansardina” e l’amichetta la ignora e si scava un buco… Un altro semplice esempio (dopo quello sopra) è quello di prendere un grande vaso in terracotta di forma molto allungata, come questi vasi:



    e sotterrarlo in orizzontale per circa ¼ (interno con terra) e magari ricoprire di terra e piante la parte esposta.
    La mia è un orologio svizzero: rintana al tramonto o nelle giornate fredde e buonanotte; si affaccia all’alba o se sei in zona, seguendoti con lo sguardo, come una vecchia zitella alla finestra; rientra col solleone; esce per la pappa, girovagando il pomeriggio, o per godersi gli acquazzoni estivi anche notturni.

    Se la casetta che dici corrisponde ai requisiti descritti, può andare bene.
    <hr noshade size=\"1\">

    Saluti. papa

  10. #10
    Senior Member

    User Info Menu

    decisamente no... è come la cuccia si un cane, offre solo riparo, adesso valutiamo come organizzarci per l'alloggio....
    sabato, impegni permettendo, andiamo a fare il primo tour e vediamo se troviamo una nanetta ad ok....
    grazie mille per tutti i consigli!
    Ferplast Dubai 120 da 240 lt avvviato il 24.01.2012 -ILLUMINAZIONE: 220 - 240 v - 50 hz Lamp 2x39w T5 (G5) -TEMPERATURA: 26-28° C-
    -FILTRO: Pratiko 400 - MATERIALE FILTRANTE cannolicchi, spugne e lana filtrante -FONDO: JBL aquabasic,JBL Manado, Dennerle Deponitmix e ghiaino -FERTILIZZAZIONE:una dose di V30 Complete Dennerle ogni 15 giorni -FLORA: cryptocoryne moehlmannii, hygrophila corymbosa siamensis, 2 pogostemon stellatus eusteralis,Alternanthera Reineckii var. Rosaefolia, 3 Anubias Barteri var. Bonsai, . - FAUNA: numero indefinito di Anentome helena, guppy 7 maschi, molly femmine 3 arancio 3 nere e 3 bianche, 5 pesci fantasma, 4 pesci accetta, 2 ancistrus 1 otocinclus ACQUA: 50% rubinetto e 50% osmosi -VALORI:PH= 7.2, KH= 8, GH= 6, nitriti 0, nitrati 0.05. impianto co2 Ruwal Impianto CO2 Super Plus RW Kit 1 + Elettrovalvola.

    Agata coniglietta nana di 13 anni. il 29.06.2010 la mia Puffetta se n\'è andata :-(
    Lea (anche se maschio) roseicollis giallo di 14 anni. il 26.10.2010 il pingu giallo ci ha lasciati :-((

    dal 21.05.2011 NICOLA (mio marito!)

    dal 5.7.2013 tartaruga acquatica (siamo in fase di riconoscimento!)

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. CERCO TARTARUGA DI TERRA
    Di Ce nel forum *mercatino*
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-10-10, 01:13 PM
  2. Tartaruga di terra
    Di jaya nel forum RETTILI
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 26-09-08, 08:14 AM
  3. gravidanza tartaruga di terra
    Di Gnoppoletta nel forum RETTILI
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 12-08-07, 04:53 PM
  4. Tartaruga di terra
    Di metaleth nel forum RETTILI
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 21-06-05, 09:41 PM
  5. Cerco Tartaruga di terra
    Di Micianera nel forum RETTILI
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-06-05, 09:47 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato