Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: AIUTO

  1. #1
    Junior Member

    User Info Menu

    AIUTO

    volevo chiedervi un aiuto. ho una tartaruga di acqua da circa 2 anni. volevo darla via ma poi ho deciso di tenerla,non è ancora andata in letargo ma è da circa 15 giorni che non mangia. cosa posso fare?

  2. #2
    Senior Member

    User Info Menu

    Dovresti almeno premettere:

    1. il genere;
    2. l’età effettiva o le dimensioni;
    3. l’ambiente in cui vive;
    4. esterno o interno casa, cioè temperatura;
    5. cibo: cosa e ogni quanto.

    Genericamente parlando (immagino intendi tarta del tipo Trachemys), originariamente non vanno in letargo; succede che si adattino sopravvivendo. Sconsigliato a taglie inferiori i 10 cm.
    Prima del letargo (forzato), durante tutto il periodo estivo la tartaruga ha bisogno di essere nutrita e integrata in modo corretto e vario. Durante il letargo si devono evitare possibili gelate (temperatura acqua non meno di 4°C) e uno strato di fondo fangoso.
    Sotto i 15°C magari con l'accorciarsi delle giornate e una scarsa luce, la tartaruga comincia a considerare il letargo e a diventare inappetente e a dimostrare torpore (per le piccoline temperature inferiori i 24°C possono risultare mortali soprattutto in mancanza di luce solare anche artificiale). Quando la temperatura scende sotto i 10°C non possono più alimentarsi e vanno in letargo.



    <hr noshade size=\"1\">

    Saluti. papa

  3. #3
    Junior Member

    User Info Menu

    ha 2 anni di vita e ha dimensioni di guscio di diametro di 15 cm e vive dentro casa e vicino a finestre dove passa solo luce ed è femmina.la tengo lontana da altre 4 piccoline di età di circa 1 mese,perchè si agita in loro presenza

  4. #4
    Senior Member

    User Info Menu

    Come sopra. La tarta ha avvertito il cambio di stagione. Se non ha fonti di calore e luminose che simulino il sole, diventerà inappetente.In casa difficilmente andrà in letargo, ma resterà in una sorta di torpore fino all'arrivo della bella stagione. Quando la vedi reattiva, magari nelle belle giornate invernali, soprattutto quando è toccata dal sole, puoi approfittare per provare a farla mangiare (ripulisci sempre gli avanzi).
    Hai fatto bene dividerla dalle piccole, perché tutti i rettili e anfibi in presenza di consimili di dimensioni nettamente diverse, possono diventare impietosamente cannibali.
    Per le piccoline ti consiglio vivamente di tenerle tutto l'anno, durante il giorno, con una fonte lumnosa calorifica a disposizione nella zona asciutta.
    <hr noshade size=\"1\">

    Saluti. papa

  5. #5
    Junior Member

    User Info Menu

    ho intenzione anzi già ho ordinato un acquario(o acquaterraio)con tanto di isoletta,lampada riscaldante,filtro acqua,riscaldatore e termometro proprio per farle stare bene e magari di unire le piccole e le grandi

Discussioni Simili

  1. AIUTO!!!AIUTO!!! ASCESSO IN BOCCA!
    Di jackiemu nel forum CAVIA - PORCELLINO D'INDIA
    Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 30-01-10, 08:59 PM
  2. AIUTO Myiopsitta Monachus Cotorra AIUTO
    Di Anti nel forum PSITTACIFORMI
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 02-01-10, 05:09 PM
  3. aiuto aiuto urgente!!
    Di FRENCY55 nel forum L'ACQUARIO D'ACQUA DOLCE
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 22-07-08, 12:00 PM
  4. Aiuto Ghiro nostrano!! Guido aiuto!!
    Di tatissa81 nel forum ALTRI MAMMIFERI
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28-08-06, 09:42 AM
  5. aiuto aiuto domani si opera con urgenza
    Di cincia nel forum SALUTE, IGIENE & ALIMENTAZIONE
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 29-03-06, 07:35 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato