Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 27

Discussione: Tra mito e realtà

  1. #11
    Senior Member

    User Info Menu

    mastino in tibet...
    mario zacchi noto studioso di razze molossoidi (1986 rivista "oggi natura ) dice:buon esemplare di mastino tibetano ,tipico e di buona taglia anche se non madornale ,osso occipitale pronunciato incorniciato da una criniera lungo tutto il collare ( in pelle di yak tinta di rosso ) zampe poderose ,corpo armonico ,folto manto scuro con riflessi mogano .
    Da certe espressioni si direbbe un cane giovane .
    Non saremo agli 8o cm d'altezza e agli 8o kg di peso descritti per i sogetti piu' massici , ma siamo gia', oltre la media dei soggetti d'allevamento occidentale.....

    Immagine:

    34,53*KB

  2. #12
    Senior Member

    User Info Menu



    Immagine:

    36,21*KB

  3. #13
    Senior Member

    User Info Menu

    queste sono le famose foto di Bracci e Bietolini, apparse su Natura Oggi nell'ormai lontano 1985...se non sbaglio...

  4. #14
    Senior Member

    User Info Menu

    Le fotografie denotano esemplari (Nel servizio pare si tratti di una femmina, seduta, e di un maschio, in lontananza) che, dotati di pelo "lanoso" nero con fondo mogano (Identica colorazione degli yak e dei bambini!) che si rifanno pienamente a qualche testimonianza di fine '800 che li descriveva come "grossi terranova".....
    Sono stati fotografati nell'85 da Gianfranco Bracci sulla strada tra Lhasa e Katmandu. Mi pare curioso che con loro ci fosse uno studioso
    di Torre Pellice: predestinazione?.....
    Comunque, sia io che l'amico Sergio, siamo partiti da questo servizio.
    - www.imolossideltibet.com -

  5. #15
    Junior Member

    User Info Menu

    volevo solo aggiungere, premettendo che non so niente di mastini tibetani, che c'è un vecchio detto tibetano che recita: con un lhasa in casa e i mastini in giardino una casa è una fortezza.
    me l ha detto una mia amica che ha un lhasa apsu, poichè in tibet, mi spiegava, i lhasa in casa abbaiano al piu piccolo rumore e incitano i mastini, altrimenti piu pesanti e lenti, ad alletarsi e attaccare in casa. la sua allevatrice le spiegava che inoltre non è raro vedere i mastini che giocano amorevolmente con i lhasa...

  6. #16
    Senior Member

    User Info Menu

    penso possa essere interessante inserire in questa discussione un "disegno dal vero di cane da pastore del Tibet,tipo pesante del Butan",eseguito da un religioso nepalese e riportato dal ricercatore francese C.Jest

    Immagine:

    87,56*KB

    ancora più interessante è il particolare del dipinto mongolo del XVI sec.,che costituisce forse una delle più antiche rappresentazioni del mastino tibetano sinora conosciute.
    Nel monastero di Erdeni Dzotgu è rappresentata una scena di caccia alla tigre con enormi cnai neri,in cui si riconoscono la coda frangiata e il tipico collare di pelo di Yak.
    Storicamente i monaci tibetani intorno al '500 avevano fondato numerosi conventi nella regione mongola,per cui è probabile che questi cani li seguirono nella loro "migrazione"


    Immagine:

    171,03*KB

    entrambe le immagine sono tratte dal libro "Il Molosso- Viaggio intorno al mastino napoletano",di Felice Cesarino

  7. #17
    Senior Member

    User Info Menu

    grazie. interessante contributo.
    avrei qualche dubbio sull'interpretazione della seconda immagine...più che di caccia alla tigre, mi pare di vedere i cani che si interpongono tra il felino ed il bestiame (bovini e cavalli), quindi più coerentemente al tradizionale ruolo di custodi !

    sarebbe possibile avere anche il testo di quel volume che riguarda i cani tibetani?

  8. #18
    Member

    User Info Menu

    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">etabeta ha scritto:
    ecco una foto degli anni '20 che raffigura cani da caccia tibetani:

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

    Be careful the picture is showing dogs owned by the Swedish explorer Sven Hedin. They belong to a breed called "Xinjiang Mo Ao" (Xinjiang Shepherd Dog).
    The picture was taken by Sven Hedin himself. The photo (that can be seen in Mina hundar i Asien - My dogs in Asia) shows 3 dogs called Malenki, Malchik and Ak-it. These 3 names are Turkic ones.
    The picture was taken in Tattlik-Bulak in Chinese Turkestan (actual Xinjiang), near the Lob Nor (a famous lake).
    Malenki and Malchik were two brothers born in January or February 1900 near the village of Tura-sallgan-ui, in Chinese Turkestan too.
    Because Sven Hedin's expedition started in 1899 and ended in 1902 and because Malenki and Malchik seem to be adults I imagine the photo was necessarily taken in 1901 or 1902.

    Summary:
    - The picture was not taken in Tibet
    - The picture was not taken in 1920
    - The picture shows dogs that are not Tibetan ones
    - The picture shows flock guardians (that's clear when you look at modern dogs or at other pics of Malenki, Malchik and so on).
    - The picture doesn't show Shakhyis


    Last but not least Shakhyi is a generic name for any hunting dog from Tibet (just like "Cane da caccia") and several varieties can/could be found there.

  9. #19
    Member

    User Info Menu

    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">etabeta ha scritto:
    ecco una foto degli anni '20 che raffigura cani da caccia tibetani:

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

    Be careful the picture is showing dogs owned by the Swedish explorer Sven Hedin. They belong to a breed called "Xinjiang Mo Ao" (Xinjiang Shepherd Dog).
    The picture was taken by Sven Hedin himself. The photo (that can be seen in Mina hundar i Asien - My dogs in Asia) shows 3 dogs called Malenki, Malchik and Ak-it. These 3 names are Turkic ones.
    The picture was taken in Tattlik-Bulak in Chinese Turkestan (actual Xinjiang), near the Lob Nor (a famous lake).
    Malenki and Malchik were two brothers born in January or February 1900 near the village of Tura-sallgan-ui, in Chinese Turkestan too.
    Because Sven Hedin's expedition started in 1899 and ended in 1902 and because Malenki and Malchik seem to be adults I imagine the photo was necessarily taken in 1901 or 1902.

    Summary:
    - The picture was not taken in Tibet
    - The picture was not taken in 1920
    - The picture shows dogs that are not Tibetan ones
    - The picture shows flock guardians (that's clear when you look at modern dogs or at other pics of Malenki, Malchik and so on).
    - The picture doesn't show Shakhyis


    Last but not least Shakhyi is a generic name for any hunting dog from Tibet (just like "Cane da caccia") and several varieties can/could be found there.

  10. #20
    Senior Member

    User Info Menu

    Impressionante conoscenza e accuratezza cinofila !!!

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. sfatiamo il mito??
    Di ab124 nel forum PSITTACIFORMI
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 13-05-11, 03:53 PM
  2. dominanza mito o realtà ?
    Di piero-rufus nel forum I CANI
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02-07-07, 09:23 AM
  3. Dura Realtà
    Di Salvo nel forum FRINGILLIDI
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 10-06-05, 07:45 AM
  4. conferma di un mito
    Di fpicchio nel forum I CANI
    Risposte: 177
    Ultimo Messaggio: 01-11-03, 05:30 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato