Pagina 1 di 46 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 454

Discussione: I gladiatori nell’ombra

  1. #1
    Senior Member

    User Info Menu

    I gladiatori nell’ombra

    Evidentemente le razze esistenti storiche, riconosciute e non riconosciute, non sono sufficienti a tanta gente. Persone che hanno deciso di inventarsi altre tipologie. Senza un perché, tanto per farlo. Senza neppure ambizioni di riconoscimento, spesso solo per personale megalomania. O magari per i combattimenti. Non a caso il sangue di queste razze-non razze è principalmente uno: quello molossoide, con in testa il più potente dei cani, il Mastiff.

    E sempre a queste invenzioni si devono leggi e provvedimenti a volte ambigui, appartemente errati, come l’ultimo decreto del non più ministro Sirchia.

    E allora voglio fare un tuffo tra questi incroci selezionati “in un altro modo”.. che hanno come caposcuola il noto e ambiguo Pitbull.. spesso queste mostruosità, più spesso delle stupidaggini che non esistono per più di una generazione di bastardi nati senza alcuna nozione di genetica, ma che nello stesso tempo dominano l’attenzione di più appassionati di quello che s’immagina e sono i gladiatori dei ring clandestini in tante parti del mondo. Un qualcosa di scandaloso ma anche di culturalmente rilevante dato che innegabilmente affine ai passati Bull baiting e Dog Fighting che sono alla base di razze ben note e standardizzate come il Bullodg, il Boxer etc.

    Con calma le passerò in rassegna tutte.

  2. #2
    Senior Member

    User Info Menu

    Attendiamo curiosi ed interessati....ma nn è che mi riesci fuori col pardog eh??????[)]
    fra
    <font color=\"navy\"><i>https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=bbgHZWwyhcQ</i></font id=\"navy\">

  3. #3
    Senior Member

    User Info Menu

    Attendiamo curiosi ed interessati....ma nn è che mi riesci fuori col pardog eh??????[)]
    fra
    <font color=\"navy\"><i>https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=bbgHZWwyhcQ</i></font id=\"navy\">

  4. #4
    Senior Member

    User Info Menu

    Speriamo di no..

    Comincio dal Dosa, o Korean Dosa, o Korean Mastiff, o Mee-Kyun Dosa…

    Evidente il sangue dominante di Mastino Napoletano. Più ambigua l’aggiunta, probabilmente Tosa Inu e Dogue de Bordeaux. Il risultato è comunque un Mastino Napoletano di un colore… innegabilmente affascinante. Questa pseudo “selezione” è abbastanza antica, della fine dell’Ottocento.






  5. #5
    Senior Member

    User Info Menu

    Speriamo di no..

    Comincio dal Dosa, o Korean Dosa, o Korean Mastiff, o Mee-Kyun Dosa…

    Evidente il sangue dominante di Mastino Napoletano. Più ambigua l’aggiunta, probabilmente Tosa Inu e Dogue de Bordeaux. Il risultato è comunque un Mastino Napoletano di un colore… innegabilmente affascinante. Questa pseudo “selezione” è abbastanza antica, della fine dell’Ottocento.






  6. #6
    Senior Member

    User Info Menu

    sembra velluto.. ha un aspetto affascinante e potente

  7. #7
    Senior Member

    User Info Menu

    sembra velluto.. ha un aspetto affascinante e potente

  8. #8
    Senior Member

    User Info Menu

    bello come argomento!
    anch'io ho una predilezione per le razze che hanno una vera Storia che ne giustifica la selezione, che ne spiega la morfologia ed il carattere...
    le "pseudo-razze" sono tantissime, specie nel mondo di tradizione anglosassone (del resto la cinofilia in senso moderno l'hanno inventata loro), e molte di queste non hanno,a parer mio, un grande interesse...
    è comunque interessante cercare di capire cosa c'è dietro (come ha anticipato Phod),ma anche notare gli sforzi spesso fatti per cercare di dare un valore storico a certe selezioni...
    ad esempio... nel Dosa pare evidente il contributo del M. Napoletano... ma se lo stesso M.Nap. (pur avendo origini secolari) è stato selezionato come razza pura a partire dal secondo dopoguerra... come ci sarebbe finito in Corea sul finire dell'800????

  9. #9
    Senior Member

    User Info Menu

    bello come argomento!
    anch'io ho una predilezione per le razze che hanno una vera Storia che ne giustifica la selezione, che ne spiega la morfologia ed il carattere...
    le "pseudo-razze" sono tantissime, specie nel mondo di tradizione anglosassone (del resto la cinofilia in senso moderno l'hanno inventata loro), e molte di queste non hanno,a parer mio, un grande interesse...
    è comunque interessante cercare di capire cosa c'è dietro (come ha anticipato Phod),ma anche notare gli sforzi spesso fatti per cercare di dare un valore storico a certe selezioni...
    ad esempio... nel Dosa pare evidente il contributo del M. Napoletano... ma se lo stesso M.Nap. (pur avendo origini secolari) è stato selezionato come razza pura a partire dal secondo dopoguerra... come ci sarebbe finito in Corea sul finire dell'800????

  10. #10
    Senior Member

    User Info Menu

    Citazione:Messaggio inserito da isetta

    sembra velluto.. ha un aspetto affascinante e potente

    apparenza, isetta!
    pensa ai problemi che una simile pelle, con pieghe esasperate, rischia di comportare:
    scarsa aerazione, accumulo di sporcizia, tendenza alla formazione di piaghe, problemi alle palpebre, congiuntiviti...
    sono le tipiche conseguenze di una selezione orientata alla "bellezza estetica", non alla "BELLEZZA FUNZIONALE" delle Razze "vere"...

Pagina 1 di 46 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato