Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: potete consigliarmi

  1. #1
    Junior Member

    User Info Menu

    potete consigliarmi

    salve a tutti,ho una vasca di 130x55x50,all'incirca 370 litri lordi,ho acquistato un'arcadia 2 con 2 hqi da 150w,in più ho aggiunto un neon t5 da 39w ed un neon attinico da 39w,ho il tracimatore haquoss 2 ed una pompa di risalita eheim 1260,lo skimmer che metterò nella sump è un boyu da 1350 l/h,ed un filtro a letto fluido,dimenticavo per il movimento dell'acqua ho 2 tunze turbelle stream 6000 collegate al multicontroller tunze 7095.per i riscaldatori cosa mi consigliate?devo aggiungere altro?non penso che inserirò coralli duri.per iniziare il tutto,va bene se mi attengo a queste indicazioni

    riempire la vasca solo con acqua osmotica di ottima qualità (verificare livelli di no3, po4 e silicati) prodotta o da voi o dal vostro negoziante di fiducia. accendere il riscaldatore e portate a 26 gradi. una volta portato a livello, aggiungete il sale fino ad arrivare a salinità di 35 per 1000...misurata esclusivamente con rifrattometro con ATC (compensazione automatica temperatura). mescolare vigorosamente con un mestolo dedicato e solo a scioglimento completo del sale accendete le pompe di movimento. entrambe accese alla massima portata 24/24h. così rimarranno fino a maturazione completata.
    una volta messo il sale si dovrà compensare l'evaporazione mantenendo sempre costante l'evaporato tramite sistema di rabbocco automatico o manualmente (da prefeire assolutamente la prima soluzione)

    C) dopo 48h dall'immissione del sale si passa all'inserimento delle rocce vive. Il rapporto da tenere è di 1 kg per 4 litri di acqua. le rocce dovranno essere di porosità, incrostazione e volume adeguato. non lesinate sulle rocce visto che sono il motore in vasca...senza di loro rimarrete a piedi. quindi rocce solo se di ottima qualità.

    D) una volta impostata la rocciata per agevolare il posizionamento di coralli (terrazze e anfratti ricercati ad hoc) si terrà il tutto a regime per 30 giorni. consiglio di coprire i 4 vetri perimetrali con un telo scuro per avere buio assoluto in vasca. l'ossigenazione e lo scambio gassoso sono fondamentali quindi la vasca dovrà essere totalmetne aperta nella parte superiore....pompe al massimo, riscaldatore acceso, temperatura e salinità sempre perfette saranno le nostre preoccupazioni. nient'altro.
    la sera stessa dell'introduzione delle rocce consiglio di iniziare con le resine anti po4....da inserire in filtro a zainetto o letto fluido (rispettare il dosaggio di 1 gr di resine per litro lordo). ricordate di lavarle abbondantemente con acqua prima di usarle.....5 minuti sotto acqua corrente di lavandino, lavaggio in acqua osmotica e poi pronte da inserire in vasca...calzetta per carbone attivo se usate lo zainetto o nel letto fluido. le pompe andranno posizonate in modo da investire in pieno le rocce vive col getto e ogni 3-4 gg consiglio di smuovere ben bene il residuato sulle rocce brandendo il filo di una pompa senza mettere le mani in vasca

    E) dopo 10 giorni dall'inserimento rocce cambiare le resine anti po4.....e tenete sempre sotto controllo temperatura e salinità. cominciate a monitorare il livello di po4, calcio e kh. al bisogno cominciate già a portare calcio e kh a livelli accettabili (430 e 10), pompe sempre al massimo che sparano sulle rocce.

    F) il primo ciclo di resine cambiato dopo 10 gg, il secondo sempre 10 gg, il terzo 15 gg, il quarto 20 gg. in futuro vedere se continuare ad usarle o se farne a meno. in definitiva con valori prossimi allo zero le resine si possono tenere anche 20-25 giorni prima di essere sostituite.

    G) al 30 giorno di buio scoprite le pareti della vasca e iniziate ad illmuniare con 2 ore al giorno se il valore di po4 è al di sotto di 0,1. se è più alto fare ancora 1 ciclo di resine. i no3 dovranno essere inferiori ai 25 mg/l almeno. se sono ben più alti aspettate ancora 1 settimana.

    H) inutile ripetere di monitorare sempre temperatura, movimento al massimo e salinità. Salire di 30 min ogni 4 giorni e arrivate a 9 ore di fotoperiodo. se si notano proliferazioni algali durante l'incremento prevedere una settimana di stop con l'aumento del fotoperiodo e trascorrere 7 giorni con la medesima illuminazione. se la cosa rientra continuare, altrimenti prendete in considerazione di ridurre il fotoperiodo. se i valori di po4 e no3 erano ottimi prima di accendere le luci, l'ipotesi è abbastanza remota.

    I) giunti a 9 ore di luce c'è il primo cambio del 25% del totale con acqua salata alla medsima temp e salinità di quella in vasca. prima del cambio verficiate po4 e no3 in vasca. dopo 48h dal cambio rimisurate po4 e no3 per vedere il miglioramento. Annotare sempre i valori misurati con data di riferimento ben in vista. Se i valori dopo il primo cambio non sono ancora i desiderati consiglio a distanza di 10 giorni un altro cambio del 15%. Successivamente iniziare i cambi regolari del 10% ogni 10 gg.

    L) all'incirca a 80 giorni dall'avvio.....potete prendere in considerazione l'idea di inserire qualche corallo molle di facile gestione per collaudare il sistema. actrinodiscus, palythoa, discosoma, zoanthus sono ideali. valori ideali e ottime rocce (prive di algh verdi) sono i requisiti fondamentali per inserire animali. calcio, kh, no3, sio2, magnesio, po4 e salinità saranno i valori da tenere sempre sotto controllo per tutta la vita della vasca.

    grazie a tutti.ciao

  2. #2
    Senior Member

    User Info Menu

    ciao... ti consiglio di aspettare i più esperti.

    Come luce già che dovevi comprare la plafo hqi forse avrei preso qualche watt in più... il materiale lo posizionerai tutto nella sump?
    <font size=\"3\"><b> Ho acquari da 15 anni e la passione non è ancora finita.</b></font id=\"size3\">

  3. #3
    Junior Member

    User Info Menu

    supponevo che la luce fosse un pò scarsa.il l'attrezzatura la metterò tutta nella sump,che tu mi avevi consigliato di prendere.un'altra domanda,sapresti spiegarmi come cavolo si fà a collegare il ballast elettronico della ati con un neon t5 della philips,visto che l'attacco di quest'ultimo e' diverso da quello del ballast.grazie(ero sicuro che prima o poi mi avresti dato udienza)ciao

  4. #4
    Junior Member

    User Info Menu

    scusa ma ho sbagliato,è lo spinotto del portalampada che non si attacca al ballast.

  5. #5
    Senior Member

    User Info Menu

    ciao, in questo periodo ho poco tempo quindi qualche discussioen mi sfugge poi il marino non è il mio forte ... vuoi collegare delle cuffie stagne T5 a quale ballast?
    <font size=\"3\"><b> Ho acquari da 15 anni e la passione non è ancora finita.</b></font id=\"size3\">

  6. #6
    Junior Member

    User Info Menu

    grazie,ma forse ho risolto per il ballast.ciao

Discussioni Simili

  1. potete consigliarmi
    Di cico1976 nel forum CONSIGLI PER GLI ACQUISTI
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-04-11, 08:48 PM
  2. potete consigliarmi
    Di cico1976 nel forum L’ACQUARIO MARINO
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-11-10, 12:09 PM
  3. Mi potete aiutare ??
    Di Andrea73 nel forum L’ACQUARIO MARINO
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 01-08-08, 09:03 PM
  4. aiutatemi se potete.
    Di frecciadavide nel forum FRINGILLIDI
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-07-07, 07:09 PM
  5. potete aiutarmi?
    Di kikkina1984 nel forum CAVALLI & EQUITAZIONE
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27-02-06, 05:22 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato