Pagina 3 di 18 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 177

Discussione: azawakh

  1. #21
    Senior Member

    User Info Menu

    sempre,e fino in fondo Peppe,questo è il bello di te

  2. #22
    Senior Member

    User Info Menu

    Lungo proprio no, Xdono: i levrieri non sono mai lunghi. L’Azawak poi, è uno delle razze più “corte” in assoluto.

    A differenza della maggior parte dei cani, che hanno una struttura iscrivibile in un rettangolo orizzontale (o al massimo in un quadrato quando sono molto corti come il Fox ed altri terrier ipertipici), con lati identificabili nel tronco (regione cervicale - groppa) e nell’altezza garrese, l’Azawakh ha sì una struttura iscrivibile in un rettangolo, ma un rettangolo rovesciato, verticale: quindi quello che per quasi tutti i cani è il lato lungo (ovvero la lunghezza del tronco), diventa in lui quello corto (e l’altezza al garrese quello lungo).

    In sostanza l’Azawakh è più alto che lungo e sono pochissimi i cani con questa caratteristica: non me ne vene in mente nessun altro, a parte lo Sloughi (del quale d’altronde, l’Azawakh è una varietà estremizzata per il deserto più spinto).

    La struttura comunque, è tipica dei cani da corsa, diversa da tutti gli altri e molto simile a quella del ghepardo. Non sono “lunghi” i levrieri perché la lunghezza non sarebbe funzionale alla velocità e non gli consentirebbe scatti brucanti e controllo assoluto del corpo in fase di galoppo (soprattutto se il galoppo diventa quel “miracolo” detto Double Suspension Galop, che solo alcuni levrieri riscono ad ottenere, e che li fa LETTERALMENTE VOLARE). Sono invece alti sugli arti, caratteristica essenziale che ne determina le prestazioni: non solo per muscoli, tendini e raggi ossei molto allungati, ma anche per l’innalzamento del centro gravitazionale rispetto alla terra.

    Forse, quando dici che è “lungo”, ti riferisci a questa altezza, alle proporzioni degli arti: quindi in realtà "allungato". Altrimenti non capisco dove lo vedi lungo, termine che di solito si usa esclusivamente per la lunghezza del tronco (rispetto al garrese).

    Il muso affusolato, con la testa piccola e gli occhi grandi e centrati, è un'altra caratterista essenziale di questi cani: cacciatori a vista che attaccano in velocità.

    La magrezza è assai ingannevole e nasconde una potenza semplicemente spaventosa.

    Possono piacere o non piacere, ma sono macchine perfette. Per una serie di motivi (non ultima proprio la loro perfezione assoluta), sono anche i cani che si sono mantenuti più vicini al prototipo. Almeno al loro prototipo.

    Esa, è vero che il carattere dell'Azawakh non è semplice. E speriamo che non venga mai addolcito dalla selezione.

  3. #23
    Senior Member

    User Info Menu

    Lungo proprio no, Xdono: i levrieri non sono mai lunghi. L’Azawak poi, è uno delle razze più “corte” in assoluto.

    A differenza della maggior parte dei cani, che hanno una struttura iscrivibile in un rettangolo orizzontale (o al massimo in un quadrato quando sono molto corti come il Fox ed altri terrier ipertipici), con lati identificabili nel tronco (regione cervicale - groppa) e nell’altezza garrese, l’Azawakh ha sì una struttura iscrivibile in un rettangolo, ma un rettangolo rovesciato, verticale: quindi quello che per quasi tutti i cani è il lato lungo (ovvero la lunghezza del tronco), diventa in lui quello corto (e l’altezza al garrese quello lungo).

    In sostanza l’Azawakh è più alto che lungo e sono pochissimi i cani con questa caratteristica: non me ne vene in mente nessun altro, a parte lo Sloughi (del quale d’altronde, l’Azawakh è una varietà estremizzata per il deserto più spinto).

    La struttura comunque, è tipica dei cani da corsa, diversa da tutti gli altri e molto simile a quella del ghepardo. Non sono “lunghi” i levrieri perché la lunghezza non sarebbe funzionale alla velocità e non gli consentirebbe scatti brucanti e controllo assoluto del corpo in fase di galoppo (soprattutto se il galoppo diventa quel “miracolo” detto Double Suspension Galop, che solo alcuni levrieri riscono ad ottenere, e che li fa LETTERALMENTE VOLARE). Sono invece alti sugli arti, caratteristica essenziale che ne determina le prestazioni: non solo per muscoli, tendini e raggi ossei molto allungati, ma anche per l’innalzamento del centro gravitazionale rispetto alla terra.

    Forse, quando dici che è “lungo”, ti riferisci a questa altezza, alle proporzioni degli arti: quindi in realtà "allungato". Altrimenti non capisco dove lo vedi lungo, termine che di solito si usa esclusivamente per la lunghezza del tronco (rispetto al garrese).

    Il muso affusolato, con la testa piccola e gli occhi grandi e centrati, è un'altra caratterista essenziale di questi cani: cacciatori a vista che attaccano in velocità.

    La magrezza è assai ingannevole e nasconde una potenza semplicemente spaventosa.

    Possono piacere o non piacere, ma sono macchine perfette. Per una serie di motivi (non ultima proprio la loro perfezione assoluta), sono anche i cani che si sono mantenuti più vicini al prototipo. Almeno al loro prototipo.

    Esa, è vero che il carattere dell'Azawakh non è semplice. E speriamo che non venga mai addolcito dalla selezione.

  4. #24
    Senior Member

    User Info Menu

    Dalle foto a me sembrava fosse lungo, cmq allungato credo sia il termine adatto.. lo è anche nel muso e non mi piace tanto!

  5. #25
    Senior Member

    User Info Menu

    Dalle foto a me sembrava fosse lungo, cmq allungato credo sia il termine adatto.. lo è anche nel muso e non mi piace tanto!

  6. #26
    Senior Member

    User Info Menu

    Può non piacere quel muso, ma è perfetto; come tutto il resto del corpo dei levrieri d'altronde, ovvero i cani più perfetti in senso assoluto.

    Tra parentesi, la potenza di morso dei levrieri è devastante. Se guardi un Borzoi ti accorgerai di un muso ancora più estremizzato di quello dell’Azawakh: sono musi fini, quindi sembrano fragili, ma è un grave errore di valutazione. Perché quella lunghezza è direttamente proporzionale alle loro fila di denti. E allo sviluppo di muscoli della mascella.

  7. #27
    Senior Member

    User Info Menu

    Può non piacere quel muso, ma è perfetto; come tutto il resto del corpo dei levrieri d'altronde, ovvero i cani più perfetti in senso assoluto.

    Tra parentesi, la potenza di morso dei levrieri è devastante. Se guardi un Borzoi ti accorgerai di un muso ancora più estremizzato di quello dell’Azawakh: sono musi fini, quindi sembrano fragili, ma è un grave errore di valutazione. Perché quella lunghezza è direttamente proporzionale alle loro fila di denti. E allo sviluppo di muscoli della mascella.

  8. #28
    Senior Member

    User Info Menu

    A me non piace come postura, sicuramente è perfetto, ma non mi piace come razza.. è una cosa a pelle, certo non per questo dico che fa schifo (mai lo farei, amo tutti gli animali.. tranne i pipistrelli ma quello è un caso a parte)

  9. #29
    Senior Member

    User Info Menu

    A me non piace come postura, sicuramente è perfetto, ma non mi piace come razza.. è una cosa a pelle, certo non per questo dico che fa schifo (mai lo farei, amo tutti gli animali.. tranne i pipistrelli ma quello è un caso a parte)

  10. #30
    Member

    User Info Menu

    Anche a me non dice un granche'....
    Sicuramente e' un atleta incredibile, ed e' vero che le proporzioni ricordano quelle di un ghepardo. Un magnifico caso di convergenza funzionale!
    Pero' nella mia mente il cane ideale (esteticamente) ha una struttura diversa.
    De gustibus...
    Sergio

    PS sicuramente e' moooolto piu' bello di un greyhound!

Pagina 3 di 18 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato