Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 48

Discussione: La miniaturizzazione come pericolo ( Toy &c)

  1. #31
    Senior Member

    User Info Menu

    no. non hai capito. rileggi con calma. e poi, lo ripeto, se vuoi apri un'altra discussione e ne riparliamo.

  2. #32
    Senior Member

    User Info Menu

    Ragazzi, iniziando a leggere e informarmi sul mondo dei cani in particolar modo ultimamente mi viene in mente un episodio su questo tema che mi è successo questa estate:

    ero in un ospedale veterinario perchè ahime il mio gatto si era sentito male di notte e le mie adorate dott.sse la notte fanno nanna...
    ero in sala d'aspetto che leggevo l'impossibile per passare il tempo quando da un ambulatorio esce una signora con una cosetta in braccio... si siede accanto a me, e mi giro a guardare questo cagnetto: minuscolo, le stava in una mano all'incirca, ho riconoscito in lui un Barboncino marrone..
    la signora ci parlava tentando di convincerlo a mangiare della pappina strapassata che tenva in mano, i gira, mi guarda e dice: "Sai non mangia in ambienti estranei" e io le sorrido guardando con un sorriso ebete questo cagnetto che ora sapendo
    di più aveva segni di nanismo.
    Nel frattempo la signora si affaccia da una dttoressa e le dice che prova a darle da mangiare in macchina. dopo un po' torna e tutta preoccupata mi dice: "niente non mangia" ed era arrivata anche una signora con un Cavalier.
    Quella del Barboncino ci fa "Sapete lo cercavo piccolo piccolo perchè io giro sempre e me lo devo portare dietro, non puoi capire dove sono andata per prenderlo e l'ho pagato 1500 euro!" Dentro di me mi son detta: alla faccia è pure buttino!
    E l'altra risponde: "anche io in un negozio ma ha la displasia alle anche e a un gomito!" ZAC!
    E l'altra: "no signora ma in negozio non vanno presi, io l'ho preso da un allevatore!" alla faccia!!

    Questo per dire che è assurdo quello che si vede in giro...
    Birba meticcia trovata nel giugno 1998
    Silvio gattone nero aprile 2004
    Micia trovata gennaio 2008
    Jimmy incrocio Maremmano 1996-2001... sei sempre con me, mio primo amore

  3. #33
    Senior Member

    User Info Menu

    A dire il vero nel barbone la taglia toy esiste...ed è riconosciuta dalla FCI...
    http://www.informacani.it/Cani_Razze...rd_barbone.htm

  4. #34
    Senior Member

    User Info Menu

    ma si ma questo era molto più piccolo dello standard e presentava segni di nanismo! era un estremizzazione del toy!
    Birba meticcia trovata nel giugno 1998
    Silvio gattone nero aprile 2004
    Micia trovata gennaio 2008
    Jimmy incrocio Maremmano 1996-2001... sei sempre con me, mio primo amore

  5. #35
    Senior Member

    User Info Menu

    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">fiori ha scritto:

    A dire il vero nel barbone la taglia toy esiste...ed è riconosciuta dalla FCI...
    http://www.informacani.it/Cani_Razze...rd_barbone.htm
    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">
    Esiste la taglia toy nel Barbone, ma deve rispettare l'altezza minima ed ovviamente massima altrimenti passerebbe alla taglia successiva. Purtroppo anche in questa razza le miniaturizzazioni stanno prendendo piede, colpa di noi acquirenti che vogliamo un peluche vivente, piuttosto che un vero cane e .... sedicenti allevatori si "impegnano"[)] sempre più a rimpiccolire questo splendido cane, qual'è il Barbone, per farlo entrare in una tazza da the!!!!![:0][V][xx(]
    Mi domando, le persone sanno a quale rischio questi mostriciattoli vanno incontro? Sicuramente si, chi li alleva, ma chi li acquista? [:0] Già una taglia toy seppur in standard è soggetta a più "malattie", generalmente ha un'aspettativa di vita inferiore ad un nano o un medio, i mini toy o i the cup centuplicano questi lati negativi,questo non basta per dire STOP a queste nefandezze?[V]


    http://www.inseparabile.it/public/fo...oni stelle.gif<font size=\"1\"></font id=\"size1\">http://www.inseparabile.it/public/fo...28131220_f.gif<font size=\"1\"></font id=\"size1\">http://www.inseparabile.it/public/fo...28131258_u.gif<font size=\"1\"></font id=\"size1\">http://www.inseparabile.it/public/fo...28131324_n.gif<font size=\"1\"></font id=\"size1\">http://www.inseparabile.it/public/fo...28131353_p.gif<font size=\"1\"></font id=\"size1\">http://www.inseparabile.it/public/fo...28131443_e.gif<font size=\"1\"></font id=\"size1\">http://www.inseparabile.it/public/fo...28131517_n.gif<font size=\"1\"></font id=\"size1\">

  6. #36
    Senior Member

    User Info Menu

    purtroppo temo di no...infatti i toy di varie razze o i tea cup spopolano su internet. fino a che la gente non si informa PRIMA, le cose andranno sempre peggio.

  7. #37
    Junior Member

    User Info Menu

    Ciao a tutti,sono arrivato in questo momento,non sono più un giovanotto,e con questo strumento faccio fatica.
    E' da quattro giorni che tento di iscrivermi,per dare il mio piccolo contributo.
    Io non sono contrario ai negozi che vendono ed espongono in vetrina animali d'affetto,purchè si pulita,calda d'inverno e fresca d'estate,ovvero a norma,il negoziante è responsabile dell'animale che ti ha venduto,mentre un allevatore poco serio,o un cagnaro nò.

    Ho avuto in passato un cane che mi e stato venduto da un privato come yorkshire di linea tedesca,e io ho abboccato.Succesivamente(da adulto)notavo in giro degli altri york,che erano totalmente diversi dal mio,questo fatto mi ha incuriosito,ho aquisto tutti i libri ,manuali e dispense che trovavo in giro,ed ho scoperto che cè una razza non so quale,che è molto simile allo york,e che delle persone che non amano gli animali ,li vendono spacciandoli per york,io credo che un negoziante per salvaguerdare la propria attività non lo farebbe.

    Tutto questo è successo diciotto anni fa,nel 2005 sono andato in pensione,ho cercato uno york sù internet,cosa mi hanno offerto!toy, mini toy, migro toy,ecc ecc,ovvero dei ratti che non ho aquistato,di queste offerte,la metà provenivano dall'estero.

    A Settembre del 2010,daccordo con mia moglie,si decide di aspettare
    la 46/a esposizione internazionale canina di Milano,cosi vediamo se c'è la razza come quella che avevammo.
    Puntualmente il 22 Gennaio vado in fiera,per fortuna sono solo,io mi aspettavo dei semplici stend fieristici con i vari allevatori a cui chiedere informazioni e spiegazione sulle varie razze che esponevano,
    speravo di riuscire a sapere a che razza apparteneva il cane che ho avuto in passato,invece ho trovato si degli allevatori,ma erano sparpagliati,anzi ammucchiati intorno ai vari rig ed indaffarati a gareggiare tra di loro.
    Più che esposizione canina,è stato un conccorso tra allevatori,e come se i mobilieri di tutta Italia fanno l'esposizione del salotto,con dei giudici che decidono qualè il salotto più bello,più comodo e funzionale,poi tutti a casa,i visitatori pagano un biglietto
    solo per guardare,non possono fare domande,e non devono toccare il salotto.
    A mio avviso,queste manifestazioni dovrebbero servire a far conoscere ed un pubblico più vasto le grandi qualità che hanno i nostri amici a quattro zampe.

    Una sola domanda,chi mi sa dire qualè o come si chiama la razza di cane molto simile alli yorkshire terrier.
    CIAO A TUTTI

  8. #38
    Senior Member

    User Info Menu

    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">sezze ha scritto:



    Puntualmente il 22 Gennaio vado in fiera,per fortuna sono solo,io mi aspettavo dei semplici stend fieristici con i vari allevatori a cui chiedere informazioni e spiegazione sulle varie razze che esponevano,
    speravo di riuscire a sapere a che razza apparteneva il cane che ho avuto in passato,invece ho trovato si degli allevatori,ma erano sparpagliati,anzi ammucchiati intorno ai vari rig ed indaffarati a gareggiare tra di loro.
    [u]Più che esposizione canina,è stato un conccorso tra allevatori</u>,

    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

    rispondo brevemente perchè la questione è del tutto fuori tema in questa discussione.
    il problema è di nuovo la pressochè nulla cultura media in campo cinofilo.
    quello che l'utente si aspettava era una specie di fiera campionaria di cani, mentre l'Esposizione cinofila è esattamente ciò che ha trovato, e la stessa definizione è ben specificata nei regolamenti ENCI:

    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">Art. 2
    Per manifestazione cinotecnica si intende una riunione di cani aventi lo scopo di valutare le qualità estetiche o la capacità sul lavoro dei concorrenti, dal confronto fra i quali derivano classifiche e qualifiche che servono ad indicare il loro valore relativo ed assoluto.
    Le manifestazioni cinotecniche, a secondo delle finalità che intendono conseguire, si dividono in:
    a) Esposizioni: che hanno per oggetto la valutazione morfologica del cane rispetto allo standard di razza;
    b) Prove cinotecniche: quando servono a controllare la capacità, il rendimento e lo stile di lavoro dei concorrenti;
    c) Corse: quando hanno lo scopo di porre in evidenza la velocità dei soggetti che vi partecipano.
    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

    le Esposizioni dovrebbero essere esattamente questo: competizioni finalizzate a valutare la corrispondenza del soggetto allo standard della propria razza.

    dal punto di vista del pubblico, sono una buona occasione per farsi un'idea panoramica delle varie razze, e normalmente ci sono discrete possibilità di avvicinare qualche allevatore ed informarsi sulla razza. di fatto ciascuno "gareggia" per pochi minuti nel corso della giornata, e c'è molto tempo per chiedere e ricevere informazioni.

  9. #39
    Senior Member

    User Info Menu

    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">sezze ha scritto:


    Io non sono contrario ai negozi che vendono ed espongono in vetrina animali d'affetto,purchè si pulita,calda d'inverno e fresca d'estate,ovvero a norma,il negoziante è responsabile dell'animale che ti ha venduto,mentre un allevatore poco serio,o un cagnaro nò.
    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

    il negoziante rivende cani che gli vengono forniti da cagnari e allevatori poco seri.
    semplicemente perchè gli allevatori seri NON riforniscono i negozianti.

  10. #40
    Senior Member

    User Info Menu

    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">sezze ha scritto:

    chi mi sa dire qualè o come si chiama la razza di cane molto simile alli yorkshire terrier.


    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

    la più simile è l'Australian Silky Terrier.

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. La miniaturizzazione come pericolo
    Di ANNY76 nel forum PINSCHER E ZWERGPINSCHER
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 23-09-11, 11:12 AM
  2. pullo in pericolo
    Di Bacorita nel forum PSITTACIFORMI
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 26-09-08, 07:27 PM
  3. cavie in pericolo
    Di scricciolina nel forum CAVIA - PORCELLINO D'INDIA
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 13-09-08, 10:01 AM
  4. 7 cuccioli in pericolo!!!!!!!!!!!!!!!!
    Di paola gallinari nel forum PER PARLARE UN PO' DI TUTTO
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-10-07, 05:45 PM
  5. Pericolo
    Di guaguanco nel forum EDUCAZIONE ADDESTRAMENTO & COMPORTAMENTO
    Risposte: 80
    Ultimo Messaggio: 22-10-05, 10:30 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •