Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Guida:Come costruire un nido a cassetta

  1. #1
    Senior Member

    User Info Menu

    Guida:Come costruire un nido a cassetta


    COME COSTRUIRE UN NIDO A CASSETTA


    Ho scritto questa guida per chiunque voglia costruirsi un nido a cassetta e, avendone costruiti alcuni,ho scritto nelle pagine successive il metodo da me usato.Si tratta di un procedimento facile e divertente ma soprattutto economico.Detto questo, cominciamo!


    MATERIALI:Il materiale che ci occorre per la realizzazione del nido sono:Un foglio di compensato misura 30x40 cm con 4 mm di spessore,un pezzo di bacchetta di legno rotonda lunga sui 6 cm con diametro 1 cm,due cerniere misura 3x2 cm,dei chiodini,colla vinilica (tipo Vinavil).

    ATTREZZI: Gli attrezzi che useremo si trovano comunemente in garage:Una matita,delle squadrette,un taglierino,trapano a manovella,un seghetto(vedi il tipo nella figura1),delle pinze,una o due morse(vedi il tipo nella figura1), un battiscopa,una lima rotonda,una spatola.
    Figura 1

    Immagine:

    91,94 KB
    DISEGNARE LE PARTI DA TAGLIARE

    Figura 2
    Immagine:

    26,14*KB

    Prendiamo il pezzo di compensato 30x30 cm.Ho scelto quello con lo spessore di 4 mm perché è più facile da tagliare,altrimenti si può utilizzare di uno spessore più grande con maggiori difficoltà di taglio.Quando lo comprate,fate attenzione che sia un rettangolo preciso,altrimenti per squadrarlo ci vorrà più lavoro.Adesso dovrete decidere le dimensioni che avrà il vostro nido.Io l’ho fatto 16x12 cm .E’ grandicello ma di queste dimensioni potrà essere usato per altri uccelli(pappagalli).
    Il compensato squadrato dovrebbe risultare come in figura 3,ma ora vediamo come arrivarci.Prendete matita e squadre e cominciamo.

    Figura 3

    Immagine:

    23,6*KB
    Figura 4
    Supponendo che il foglio di compensato sia dritto,partiamo dall’ angolo A, e seguendo il bordo del lato più corto,misuriamo 16 cm e segniamo il punto B.Facciamo la stessa cosa dall’ angolo A1 e misurando 16 cm segniamo il punto B1(vedi figura 4).Dopo uniamo con una retta i punti B e B1(vedi figura 5).
    Figura 5


    Immagine:

    19,94*KB

    Adesso sul bordo A-A1,cominciamo a segnare i punti 1,2,A1 distanti 12 cm l’ uno dall’ altro (ovviamente il compensato è lungo 40 cm e vi avanzeranno 4 cm).Adesso sulla linea B-B1,segnate i punti 3,4,B1 distanti 12 cm tra loro(vedi figura 6)
    Figura 6


    Immagine:

    20,99*KB

    Adesso unite con delle linee il punto 1 col 3;il punto 2 col 4 e il punto A1 con B1.Così facendo abbiamo ottenuto tre delle quattro facce che ci occorrono.Vediamo come ricavare la quarta.

    Figura 7


    Immagine:

    21,31*KB
    Adesso sulla retta B-B1,segnamo il punto 5 che dista dal punto B 16 cm.Dal bordo A-B segnamo il punto 6 che dista da B 12 cm,poi aiutandoci con una squadra(quella triangolare) segnamo il punto 7 che dista 16 cm dal punto 6, e 12 cm dal punto 5.Unendo il punto 5 con il 7 e il 7 con il 6,otterremo questo.(vedi figura 8).

    Figura 8


    Immagine:

    23,6*KB
    Ora bisogna ripetere tutte le operazioni di disegno per l’ altra faccia del compensato.Le linee tracciate sulla seconda faccia dovranno corrispondere alla prima.E’ un lavoro necessario per l’ operazione di taglio.

    TAGLIO
    Dopo aver disegnato sulla seconda faccia del compensato,arriviamo ora all’ operazione di taglio.Prima di cominciare consiglio a tutti di indossare guanti di cuoio per non ferirsi col taglierino.Ci servono il taglierino e il battiscopa.Per chi non disponesse di un battiscopa,si possono usare delle sbarre di ferro,purchè siano dritte.Io uso i battiscopa perché sono pesanti e aiutano a tener fermo il compensato mentre si taglia.Tra gli arnesi per tagliare ho optato per il taglierino a causa della struttura del compensato.Il compensato infatti è formato da strati di legno pressati.Tagliando con un normale seghetto,gli strati superficiali salterebbero e rovinerebbero il legno.Col taglierino il taglio è quasi perfetto.
    Tagliare è semplice.Prendiamo il battiscopa e lo allineiamo sulla linea che andremo ad incidere.Quando è ben posizionato con una mano va tenuto fermo mentre con l’ altra taglieremo facendo scorrere il taglierino sul bordo del battiscopa in modo che il taglio divenga dritto.Una cosa importante è che non bisogna affondare di molto la lama…Bastano 2mm,perché poi andremo a tagliare sulla linea corrispondente nell’ altra faccia del compensato.Una volta che si sono incise le linee della prima faccia,si dovranno incidere quelle della seconda faccia.Durante questo procedimento,mentre tagliate(se avete fatto un buon taglio) i pezzi si staccheranno da soli oppure con una leggera pressione delle dita.

    CREAZIONE DEGLI INTAGLI
    Adesso abbiamo le quattro pareti del nido.Prima di incollarli,per avere una maggiore aderenza e anche per una questione estetica,su due delle facce andremo a praticare degli intagli che serviranno per alloggiare le altre due pareti.Vediamo come fare.
    Figura 9


    Immagine:

    20,42*KB
    Per cominciare prendiamo due delle quattro facce.Scegliamo quale faccia mettere verso l’ esterno (se capita qualche faccia rovinata o con qualche macchia la metteremo dal lato interno).Gli intagli andranno fatti due ai lati, e uno alla base dove andra’ il fondo del nido(vedi figura 9).La larghezza dell’ intaglio dipende dalla larghezza del compensato usato.Nel nostro caso è 4 mm,quindi l’ intaglio sarà largo 4mm.Vediamo adesso come tracciare le linee.Come da figura 9,dobbiamo disegnare una linea ai tre lati indicati,facendo in modo che siano a 4 mm di distanza dal bordo esterno.Una volta fatte le linee,prima di intagliarle dobbiamo fare un'altra cosa…..

    Figura 10


    Immagine:

    27,88*KB

    Figura 10.Come ho detto prima,il compensato è formato da strati di legno pressati fra loro.Nel compensato di 4 mm,sono ben visibili 3 strati;2 esterni ed uno centrale dal colore arancione.Per eseguire il nostro intaglio,bisogna che rimanga uno solo di questi strati,cioè quello esterno.Per fare in modo che questo non vada tagliato assieme agli altri quando andremo ad incidere le linee (vedi figura 9),dobbiamo fare una incisione profonda 4 mm nello strato centrale del compensato(quello arancione per capirci).Per fare questo dobbiamo far fuoriuscire dal manico del taglierino la lama per una lunghezza di 4 mm e poi procederemo con l’ incisione.
    Figura 11


    Immagine:

    28,55*KB
    Come si vede dalla figura 11, l’ incisione dovrà essere eseguita al centro dello strato centrale partendo dal punto A al punto B.La stessa cosa va fatta agli altri due lati in cui abbiamo tracciato le linee.Successivamente,usando il battiscopa come guida,incideremo le linee della figura 9 e il risultato sara’ questo…..

    Figura 12


    Immagine:

    29,86*KB

    Ripetiamo la stessa operazione per l’ altra parete partendo dalla figura 9.
    Ora andremo ad effettuare il foro di entrata per gli uccelli.




    FORO DI INGRESSO
    Ecco come procedere.

    Figura 13


    Immagine:

    18,07*KB
    Ora ci occorre qualcosa di rotondo per disegnare un cerchio su una delle pareti di compensato.Regolatevi con le dimensioni, quindi poggiatelo nel punto in cui volete sia fatto il foro e con la matita tracciate il contorno dell’ oggetto sagoma.Otterrete qualcosa simile alla figura 13.Adesso.Per evitare di rovinare lo strato esterno del compensato ,ricalcate col taglierino il cerchio da voi disegnato…Basta andare ad 1 mm di profondità.Per ritagliare il cerchio useremo il seghetto del tipo della figura 1.Poi capirete il perché;come lama dovrete usarne una finissima (vedi figura 1), ma fate attenzione perché si rompono facilmente.Ora spieghero’ come ritagliare il cerchio.Prendiamo il trapano a manovella(per chi non ce l’ avesse quello elettrico) e facciamo un foro di 1 cm al centro del cerchio(vedi figura 14).




    Figura 14


    Immagine:

    18,03*KB

    Per poter tagliare col seghetto dobbiamo sganciare la lama da un lato,farla passare attraverso il buco e poi riagganciarla(vedi figura 15).
    Figura 15


    Immagine:

    30,68*KB

    A questo punto cominciamo a tagliare seguendo il percorso indicato nella figura 16(in rosso).
    Figura 16


    Immagine:

    19,9*KB

    Una volta ritagliato, con l’ aiuto di una lima rotonda limate eventuali sporgenze.Ora col trapano fate un buco largo 1 cm a circa 3 cm sotto il foro di entrata.Servirà per metterci la bacchetta di legno rotonda.Avremo cosi’ qualcosa simile alla figura 17.
    Figura 17


    Immagine:

    18,43*KB

    INCOLLARE
    Cominciamo ad incollare le parti del nido.Prendiamo le due pareti che abbiamo intagliato precedentemente(vedi figura 12) e con un legnetto cospargiamo con abbondante colla vinilica solo la zona relativa agli intagli laterali(quelli della base no) accertandosi che la colla aderisca in tutti i punti.Ora sistemiamo le pareti.
    Figura 18



    Immagine:

    34,59*KB

    Come da figura 18,aiutati da qualcuno,mettiamo una parete con gli incassi in basso e poi sistemiamo negli intagli le altre due pareti che avevamo lasciato integre allineandole bene.Poi ci sistemiamo sopra la seconda parete con gli intagli facendo calzare questi alle pareti.
    Figura 19


    Immagine:

    46,97*KB

    Adesso come da figura 19 mettiamo una morsa alle pareti laterali avendo l’ accortezza di mettere tra la morsa e le due pareti,dei pezzi di legno per non rovinare il nido.Mettete dei pesi(un mattone) sulla parete superiore e cominciate a stringere la morsa quanto basta.Asciugate con un panno le sbavature della colla e lasciate asciugare 24 ore.
    Una volta asciutto possiamo procedere a fare il fondo prendendo le misure dal blocco che abbiamo incollato.
    Figura 20


    Immagine:

    19,12*KB
    Le misure non vanno prese dai bordi esterni,ma da quelli interni.Per farvi capire meglio,nella figura 20,bisogna prendere le misure del quadrato blu.
    Usando taglierino e battiscopa,ripetete l’ operazione di taglio.Ottenuto il fondo,controllate se calza perfettamente nella sua locazione.Eventualmente dategli una smussatine col taglierino.Sicuri che calzi a pennello, mettete della colla vinilica sui bordi del fondo e inseritelo nella sua locazione.Fate asciugare.

    COPERCHIO
    Passiamo ora al coperchio.Per prima cosa prendete le misure dal lato dove deve montare il coperchio.
    Figura 21


    Immagine:

    19,99*KB
    In questo caso(vedi figura 21)dovrete prendere le misure della parte colorata di rosso,aggiungendo alle misure 2mm per lato.Adesso monteremo le cerniere sul coperchio.

    Figura 22


    Immagine:

    15,73*KB

    Ora dobbiamo scegliere da che lato fare aprire il coperchio e dove montare le cerniere.E’ sconsigliato metterle dietro(nella faccia opposta al quella col foro d’entrata).Una volta deciso dove metterle,poggiate meta’ delle cerniere sul lato del coperchio scelto,ad uguale distanza tra loro e con la matita tracciatene i contorni e segnate la posizione dei due fori(vedi figura 22).Prendete il trapano(come punta potete mettere un chiodino) e forate i punti in cui avete segnato la posizione dei fori.Mettete qualche goccia di colla sopra i fori,e fissate metà delle cerniere mettendo i chiodini aiutandovi con una pinza.
    Figura 23


    Immagine:

    17,74*KB

    Avrete così una situazione simile alla figura 23.Tagliate le parti di chiodo in eccesso con una tenaglia.
    Prendete adesso un pezzo di compensato avanzatovi e portatelo a 2x11 cm.
    Figura 24


    Immagine:

    31,02*KB


    Con della colla vinilica incollatelo internamente al lato in cui avete stabilito che monteranno le cerniere.Fate in modo che sia allineato al bordo della parete.Lasciate asciugare.
    Figura 25


    Immagine:

    17,78*KB
    Nella figura 25 vediamo il coperchio con le cerniere attaccate pronto per essere montato.Vediamo come.
    Appoggiate il coperchio sul nido facendo combaciare tutti i lati.Quando sono perfettamente allineati,tenetelo fermo e segnate con la matita le posizioni e i fori delle cerniere sul nido(vedi figura 26).
    Figura 26


    Immagine:

    17,64*KB

    Come prima,usando il trapano,fate i buchi per i chiodi assicurandovi di perforare anche il rinforzo di compensato(vedi figura 24).Mettete anche qui qualche goccia di colla vinilica in corrispondenza dei fori,e inserite i chiodi con la pinza.La parte dei chiodi che sporge verso l’ interno potete tagliarla o piegarla.
    Adesso inseriamo la bacchetta di legno rotonda.
    Mettiamo della colla nel foro che abbiamo fatto sotto il foro d’ ingresso(vedi figura 17).Inseriamo 4 mm di bacchetta nel foro.All’ interno del nido, in corrispondenza del foro con la bacchetta,mettiamo della colla vinilica e incolliamoci un pezzo di compensato 3x3 cm(vedi figura27).

    Figura 27


    Immagine:

    29,13*KB
    A questo punto il nido è pronto.Se volete potete farci dei disegni.Io quando faccio un nido lo cospargo dentro e fuori con della colla vinilica(uno strato di 1mm che metto con una spatola) in modo da proteggerlo dall’ acqua e dall’ umidità e inoltre si ha un effetto lucido ed è liscio al tatto.


    Buona costruzione!!!!!!!!

    P.S. Per chi lo volesse in formato word...Contattatemi.




  2. #2
    Senior Member

    User Info Menu

    Complimenti!! Ancora non l'ho letta, ma ho semplicemente dato una rapida occhiata e già le foto dicono tutto

    P.S.: Una foto non si vede, inseriscila di nuovo togliendo dal nome del file il carattere "%"

  3. #3
    Senior Member

    User Info Menu

    stickiamola please
    sono contrario a ogni forma di violenza verso persone e animali

  4. #4
    Senior Member

    User Info Menu

    Ottimo sli, lo metto subito in evidenza

  5. #5
    Senior Member

    User Info Menu

    Grazie,comunque la figura 15 che non si vede è questa:



    Immagine:

    30,67*KB

  6. #6
    Senior Member

    User Info Menu

    Davvero ben fatta la guida, complimenti!!

    Ottima per tutti gli amanti del bricolage; io piu' che altro sono piu' dotato a distruggere che a costruire, ma bravo davvero!
    Spiegazioni dettagliate e illustrate, e soprattutto finalmente la 'nostra' sezione si smuove un po' con qualcosa di nuovo e interessante.
    Se fossi piu\' simpatico sarei meno antipatico.

  7. #7
    Senior Member

    User Info Menu

    Non mi mettete in imbarazzo con tutti questi complimenti,su.....[:I][8D]

  8. #8
    Senior Member

    User Info Menu

    Ottima guida!
    DIAMANTE DI GOULD, DIAMANTE MANDARINO, CALOPSITE ECC SU WWW.GOULDIAN.IT

  9. #9
    Senior Member

    User Info Menu

    veraente utile semplice da capire! COMPLIMENTI!!!

  10. #10
    Junior Member

    User Info Menu

    scusate sono nuovo del forum....perche' non vedo le immagini????

Discussioni Simili

  1. GUIDA: COSTRUIRE UN IMPIANTO DI CO2 A GEL
    Di Big Fish nel forum ARTICOLI E GUIDE
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 30-05-11, 08:52 PM
  2. costruire nido in campagna!
    Di mari89 nel forum RACCONTI, STORIE, IMMAGINI, ESPERIENZE
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-02-09, 02:52 PM
  3. Nido a pera o a cassetta?
    Di luca_pc nel forum ESTRILDIDI
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 05-02-05, 08:23 AM
  4. nido a cassetta..
    Di marck nel forum ESTRILDIDI
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 30-10-04, 08:54 PM
  5. nido a cassetta dm
    Di marck nel forum ESTRILDIDI
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 11-06-04, 09:19 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato