PDA

Visualizza Versione Completa : UN CONSIGLIO X PESCI ROSSI



papiciullo69
19-04-05, 11:15 AM
Ho messo tre pesci rossi nel mio acquario, che sino a poco tempo fa utilizzavo con riscaldatore per pesci tropicali. Premetto che ho due bambini e ogni volta che muore un pesciolino sono guai...ho pensato di allestirlo per pesci rossi visto che sono molto resistenti. Ho cambiato l'80% di acqua e ho spento il riscaldatore. Avete dei consigli in merito ai pesci rossi affincheè la loro vita nel mio acquario di 100 Litri sia la più confortevole possibile?
UN SALUTO...E GRAZIE!!!!!
CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

phodopus
19-04-05, 01:07 PM
Non hai già i pesci rossi quindi? Ti sconsiglio vivamente di prendere le varietà manipolate geneticamente (come Oranda …) perché si tratta di pesci NON sani. Se però dovessi farlo, allora tieni presente che il riscaldatore va acceso, e la temperatura mantenuta costante sui 20-24 gradi.

Con i Carassius Auratus comuni, gli Hibuna, va bene anche senza riscaldatore.

Non ci sono poi particolari accortezze da prendere, salvo il fatto che non dovresti esagerare col numero, dato che si tratta di pesci molto inquinanti e che raggiungono una buona taglia. Il filtro dovrebbe essere sufficientemente potente.

A livello di allestimento, sicuramente sarebbe preferibile un fondo scuro ad uno chiaro, per non stressarli.

Prima di mettere l’acqua (del rubinetto), dovrei sempre condizionarla con prodotti specifici che eliminano il cloro e legano i metalli pesanti. Come l’Aqutan di Sera. Sarebbe anche meglio farla riposare una giornata.

Non sarebbe male introdurre qualche pianta vera, che non solo aumenta la bellezza della vasca, ma aiuta nella gestione nei nitriti (e nella loro trasformazione in nitrati). Di solito i peci rossi le distruggono, quindi occorre optare per varietà a foglia molto dura e poco appetibili. Puoi mettere con successo Anubias, Bolbitis heudelotii, Limnobium laevigatum.

Per la pulizia, la manutenzione del fondo, potesti aggiungere qualche pesce compatibile, come il delizioso Cobitis Taenia, sempre che il ghiaietto non sia a glanulometria troppo spessa.

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/200541914650_etp70-1031.jpg

phodopus
19-04-05, 01:07 PM
Non hai già i pesci rossi quindi? Ti sconsiglio vivamente di prendere le varietà manipolate geneticamente (come Oranda …) perché si tratta di pesci NON sani. Se però dovessi farlo, allora tieni presente che il riscaldatore va acceso, e la temperatura mantenuta costante sui 20-24 gradi.

Con i Carassius Auratus comuni, gli Hibuna, va bene anche senza riscaldatore.

Non ci sono poi particolari accortezze da prendere, salvo il fatto che non dovresti esagerare col numero, dato che si tratta di pesci molto inquinanti e che raggiungono una buona taglia. Il filtro dovrebbe essere sufficientemente potente.

A livello di allestimento, sicuramente sarebbe preferibile un fondo scuro ad uno chiaro, per non stressarli.

Prima di mettere l’acqua (del rubinetto), dovrei sempre condizionarla con prodotti specifici che eliminano il cloro e legano i metalli pesanti. Come l’Aqutan di Sera. Sarebbe anche meglio farla riposare una giornata.

Non sarebbe male introdurre qualche pianta vera, che non solo aumenta la bellezza della vasca, ma aiuta nella gestione nei nitriti (e nella loro trasformazione in nitrati). Di solito i peci rossi le distruggono, quindi occorre optare per varietà a foglia molto dura e poco appetibili. Puoi mettere con successo Anubias, Bolbitis heudelotii, Limnobium laevigatum.

Per la pulizia, la manutenzione del fondo, potesti aggiungere qualche pesce compatibile, come il delizioso Cobitis Taenia, sempre che il ghiaietto non sia a glanulometria troppo spessa.

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/200541914650_etp70-1031.jpg