PDA

Visualizza Versione Completa : Realizzazione primo acquario



christian
09-02-05, 08:58 PM
Salve,
con l'imminente cambio di casa, ho intenzione di mettere un acquario in salone (oltre ad un criceto ma quella è un altra storia).
Le mie conoscenze in materia sono veramente poche, anche se mi sono sempre piaciuti.
Volevo avere più che altro informazioni su i vari componenti necessari per un acquario medio (da come ho letto 80litri sono giÃ* buoni) con pesci tropicali.
Se è possibile vorrei sapere anche quanto più o meno possono venire a costare i singoli pezzi.
Ogni consiglio è ben accettato, perché il mio acquario verrÃ* costruito soprattutto in base ai consigli che riceverò in questo forum.
Grazie!

phodopus
10-02-05, 01:03 AM
Beh Christian, un acquario praticamente non ha limiti di prezzi. Una vasca da 80 litri può costare in tutto sui 200 euro, come più di 2000 euro. Dipende. Una dipendenza data dal tipo di struttura che si vuole allestire. Ci sono accessori, come i climatizzatori, che da soli costano più di 1000 euro.

Questo solo per capirsi. Essendo la tua prima vasca, è senz’altro il caso di realizzare un acquario da neofita. Ben fatto, ma senza eccessi. Per quelli, se ti prenderà la mano, c’è sempre tempo.

Ti consiglio comunque di non fare fritti misti, ma di partire subito con un biotopo. Potresti, ad esempio, allestire con successo una risaia tailandese o un torrente messicano. In entrambi i casi avresti pesci robusti, adatti a chi è alle prime armi, ma anche molto belli da vedere e da “vivere”. Ovvero Betta Splendens (e vari altri anabantidi e cobitidi) per la Tailandia, e Guppy (e vari alti poecilidi) per il torrente messicano. Cosa ti piace di più?? Francamente ti consiglio la risaia tailandese.. più divertente sia per l’allestimento che per i pesci.

Riguardo ai prezzi, un acquario medio per neofita di solito è già comprensivo di alcuni accessori necessari: impianto luci e filtro interno. Spesso l’impianto di illuminazione non è sufficiente e va potenziato. Anche il filtro interno, può andare bene all’inizio, ma con uno esterno si vive più sereni. Aggiungici il termoriscaldatore e la ghiaia per il fondo, ma sono spese abbastanza basse. Non potranno poi mancare le piante, quindi servirà un substrato, un filetto riscaldante ed un impianto di CO2. Oltre le piante stesse, i pesci e qualche radice. Più tanti altri accessori, dai test biochimici ai biocondizionatori, che comunque non vorrei considerare adesso.

phodopus
10-02-05, 01:03 AM
Beh Christian, un acquario praticamente non ha limiti di prezzi. Una vasca da 80 litri può costare in tutto sui 200 euro, come più di 2000 euro. Dipende. Una dipendenza data dal tipo di struttura che si vuole allestire. Ci sono accessori, come i climatizzatori, che da soli costano più di 1000 euro.

Questo solo per capirsi. Essendo la tua prima vasca, è senz’altro il caso di realizzare un acquario da neofita. Ben fatto, ma senza eccessi. Per quelli, se ti prenderà la mano, c’è sempre tempo.

Ti consiglio comunque di non fare fritti misti, ma di partire subito con un biotopo. Potresti, ad esempio, allestire con successo una risaia tailandese o un torrente messicano. In entrambi i casi avresti pesci robusti, adatti a chi è alle prime armi, ma anche molto belli da vedere e da “vivere”. Ovvero Betta Splendens (e vari altri anabantidi e cobitidi) per la Tailandia, e Guppy (e vari alti poecilidi) per il torrente messicano. Cosa ti piace di più?? Francamente ti consiglio la risaia tailandese.. più divertente sia per l’allestimento che per i pesci.

Riguardo ai prezzi, un acquario medio per neofita di solito è già comprensivo di alcuni accessori necessari: impianto luci e filtro interno. Spesso l’impianto di illuminazione non è sufficiente e va potenziato. Anche il filtro interno, può andare bene all’inizio, ma con uno esterno si vive più sereni. Aggiungici il termoriscaldatore e la ghiaia per il fondo, ma sono spese abbastanza basse. Non potranno poi mancare le piante, quindi servirà un substrato, un filetto riscaldante ed un impianto di CO2. Oltre le piante stesse, i pesci e qualche radice. Più tanti altri accessori, dai test biochimici ai biocondizionatori, che comunque non vorrei considerare adesso.

christian
10-02-05, 06:44 AM
Grazie Phpdopus,
per prima cosa mi sono messo con google alla ricerca dei vari "anabantidi", e ti elenco quelli che vedendoli in fotografia mi piacciono di più:
- TRICHOGASTER MICROLEPIS - Gourami chiaro di luna;
- TRICHOGASTER LEERI - Gourami perlaceo;
- COLISA LALIA - Gourami nano;
- BETTA SPLENDENS - Pesce combattente;

Dei "cobitidi" invece:
- ACANTHOPHTHALMUS KUHLII - Occhio spinoso;
- BOTIA MACRACANTHA - Botia pagliaccio;
- Botia histrionica;
- Syncrossus berdmore;
- Yasuhikotakia sidthimunki;

Devo dire che i "cobitidi" non è che mi facciano impazzire, ma comunque se voglio riprodurre fedelmente un 'ambiente ci devono essere necessariamente.
Mi viene un dubbio, ma questi tipi di pesci, si trovano facilmente in giro?

Ricapitolando, avrò bisogno di:
- Vasca (credo di aver capito che con "acquario" si intenda l'insieme completo di tutti gli strumenti necessari);
- Impianto luci (ho letto due neon con differenti funzioni);
- Filtro interno;
- Filtro esterno (se la spesa non è elevata lo prendo insieme agli altri pezzi);
- Impianto CO2;
Oltre comunque ai vari pesci, piante, radici e test che comunque penso siano la spesa meno consistente.
Non hai nominato il "Termostato", perché te lo sei dimenticato o perché non è strettamente necessario?
80 litri sono pochi o per iniziare sono sufficienti?
Grazie di tutto!

christian
10-02-05, 06:44 AM
Grazie Phpdopus,
per prima cosa mi sono messo con google alla ricerca dei vari "anabantidi", e ti elenco quelli che vedendoli in fotografia mi piacciono di più:
- TRICHOGASTER MICROLEPIS - Gourami chiaro di luna;
- TRICHOGASTER LEERI - Gourami perlaceo;
- COLISA LALIA - Gourami nano;
- BETTA SPLENDENS - Pesce combattente;

Dei "cobitidi" invece:
- ACANTHOPHTHALMUS KUHLII - Occhio spinoso;
- BOTIA MACRACANTHA - Botia pagliaccio;
- Botia histrionica;
- Syncrossus berdmore;
- Yasuhikotakia sidthimunki;

Devo dire che i "cobitidi" non è che mi facciano impazzire, ma comunque se voglio riprodurre fedelmente un 'ambiente ci devono essere necessariamente.
Mi viene un dubbio, ma questi tipi di pesci, si trovano facilmente in giro?

Ricapitolando, avrò bisogno di:
- Vasca (credo di aver capito che con "acquario" si intenda l'insieme completo di tutti gli strumenti necessari);
- Impianto luci (ho letto due neon con differenti funzioni);
- Filtro interno;
- Filtro esterno (se la spesa non è elevata lo prendo insieme agli altri pezzi);
- Impianto CO2;
Oltre comunque ai vari pesci, piante, radici e test che comunque penso siano la spesa meno consistente.
Non hai nominato il "Termostato", perché te lo sei dimenticato o perché non è strettamente necessario?
80 litri sono pochi o per iniziare sono sufficienti?
Grazie di tutto!

phodopus
10-02-05, 11:39 PM
80 litri sono una vasca di media portata. Un ottimo inizio, un bell’acquario, importante.

Il termostato… in realtà è il termoregolatore chi ti avevo detto. E' essenziale.

Dei pesci ne parliamo per ultimo, ma i cobitidi sono fondamentali per la pulizia del fondo. E non sono male dal vivo.. simpaticissimi.. soprattutto i piccoli Pangio Kuhlii. Inoltre non ho citato alcuni invertebrati e pesci da superficie e da tana, che ti daranno grandi soddisfazioni. Ma i protagonisti assoluti saranno i Betta, che potresti anche far riprodurre… sinceramente uno spettacolo per le cure parentali e la scenografia del rituale di accoppiamento.

Il filtro esterno è una scelta di campo. Non convive con quello interno. Calcola che per un 80 litri trovi ottimi filtri, come l’Askoll Pratiko 100, a meno di 100 euro (80). Se decidi per questa opzione (e te lo consiglio) a quel punto la vasca va presa vuota, senza impianto interno predisposto (meglio, dato che occupa spazio ed è antiestetico). Altrimenti dovresti scollarlo tu. Col silicone si fa presto ma se ha anche la plastica nera fusa al vetro, è noioso. Per lo meno scegli una vasca senza questo elemento. O l’hai già??

Quando pensi di cominciare??

phodopus
10-02-05, 11:39 PM
80 litri sono una vasca di media portata. Un ottimo inizio, un bell’acquario, importante.

Il termostato… in realtà è il termoregolatore chi ti avevo detto. E' essenziale.

Dei pesci ne parliamo per ultimo, ma i cobitidi sono fondamentali per la pulizia del fondo. E non sono male dal vivo.. simpaticissimi.. soprattutto i piccoli Pangio Kuhlii. Inoltre non ho citato alcuni invertebrati e pesci da superficie e da tana, che ti daranno grandi soddisfazioni. Ma i protagonisti assoluti saranno i Betta, che potresti anche far riprodurre… sinceramente uno spettacolo per le cure parentali e la scenografia del rituale di accoppiamento.

Il filtro esterno è una scelta di campo. Non convive con quello interno. Calcola che per un 80 litri trovi ottimi filtri, come l’Askoll Pratiko 100, a meno di 100 euro (80). Se decidi per questa opzione (e te lo consiglio) a quel punto la vasca va presa vuota, senza impianto interno predisposto (meglio, dato che occupa spazio ed è antiestetico). Altrimenti dovresti scollarlo tu. Col silicone si fa presto ma se ha anche la plastica nera fusa al vetro, è noioso. Per lo meno scegli una vasca senza questo elemento. O l’hai già??

Quando pensi di cominciare??

christian
11-02-05, 02:02 PM
Grazie 1000 per i preziosi consigli!
Allora per il momento non ho acquistato nulla, anche perché sto raccogliendo più informazioni possibile in modo da spendere meglio i soldi.
Penso di incominciare tra un mesetto circa, anche perché con i lavori di ristrutturazione in corso mi sarebbe molto difficile dedicarmici.

christian
11-02-05, 02:02 PM
Grazie 1000 per i preziosi consigli!
Allora per il momento non ho acquistato nulla, anche perché sto raccogliendo più informazioni possibile in modo da spendere meglio i soldi.
Penso di incominciare tra un mesetto circa, anche perché con i lavori di ristrutturazione in corso mi sarebbe molto difficile dedicarmici.

phodopus
11-02-05, 03:32 PM
Fai benissimo, un ottimo modo di cominciare. Per avere una vasca felice, senza continui, insopportabili e, a volte, indecifrabili problemi, la ricetta migliore è la calma e la consapevolezza. Se sbagli qualcosa nell’allestimento, come non mettere il giusto substrato, o il tipo di filtro, avrai problemi assurdi per tutta la durata della vita della vasca (a meno che non la svuoti e riparti da zero).

Un nuovo acquario richiede tempo e molta pazienza. La fretta è il miglior modo per tirasi appresso tutti i possibili incidenti e insuccessi.

phodopus
11-02-05, 03:32 PM
Fai benissimo, un ottimo modo di cominciare. Per avere una vasca felice, senza continui, insopportabili e, a volte, indecifrabili problemi, la ricetta migliore è la calma e la consapevolezza. Se sbagli qualcosa nell’allestimento, come non mettere il giusto substrato, o il tipo di filtro, avrai problemi assurdi per tutta la durata della vita della vasca (a meno che non la svuoti e riparti da zero).

Un nuovo acquario richiede tempo e molta pazienza. La fretta è il miglior modo per tirasi appresso tutti i possibili incidenti e insuccessi.

rizla
11-02-05, 03:44 PM
Se la cosa può risultare interessante vi potrei indicare un sito da visitare e sul quale confrontare direttamante da casa i prezzi.
Io ho fatto una prova d'acquisto e mi sono trovato molto bene.
Di solito è quasi tutto disponibile, consegna in 48 ore.
www.webaquarium.it

Per christian: dove lo collocheresti l'acquario? Se su di un mobiletto apposito va bene così, se altrimenti hai intenzione di costruire un supporto fisso (tipo in muratura) pensaci molto bene prima perchè se ti piace veramente e poi ti appassioni tra qualche anno un acquario da 80lt lo troverai riduttivo.:(:(

Che ne pensi phodopus?

rizla
11-02-05, 03:44 PM
Se la cosa può risultare interessante vi potrei indicare un sito da visitare e sul quale confrontare direttamante da casa i prezzi.
Io ho fatto una prova d'acquisto e mi sono trovato molto bene.
Di solito è quasi tutto disponibile, consegna in 48 ore.
www.webaquarium.it

Per christian: dove lo collocheresti l'acquario? Se su di un mobiletto apposito va bene così, se altrimenti hai intenzione di costruire un supporto fisso (tipo in muratura) pensaci molto bene prima perchè se ti piace veramente e poi ti appassioni tra qualche anno un acquario da 80lt lo troverai riduttivo.:(:(

Che ne pensi phodopus?

phodopus
11-02-05, 04:33 PM
Sono d’accordo, una nicchia, o un'altra struttura realizzata apposta, sarebbe abbastanza costrittiva. E nel primo impatto con l’acquariofilia è sempre meglio essere poco assolutisti… se prende la mano si diventa facilmente megalomani. Sicuramente è preferibile una vasca con il suo supporto, o comunque uno spazio già presente, ma non costruito appositamente e quindi vincolante.

Eppure, se si parte con cognizione di causa, realizzando subito un vero biotopo, si può essere molto soddisfatti della propria vasca, anche quando ci si guarda intorno con esperienza maturata. A quel punto si raddoppia... tu hai fatto così Riz??

Non frequento gli e-shop, e neppure i negozi a dire il vero, e non conosco quello che hai segnalato. Però posso dirti con certezza che Abissi.com non è affatto male. Mai provato Rizla?? E’ l’apri pista nell’e-commerce di questo settore, ancora adesso il numero uno. Naturalmente sono abbastanza limitativi tutti, ma in effetti darci un occhiata non fa male quando si è alle prime. Almeno per avere un’idea.

phodopus
11-02-05, 04:33 PM
Sono d’accordo, una nicchia, o un'altra struttura realizzata apposta, sarebbe abbastanza costrittiva. E nel primo impatto con l’acquariofilia è sempre meglio essere poco assolutisti… se prende la mano si diventa facilmente megalomani. Sicuramente è preferibile una vasca con il suo supporto, o comunque uno spazio già presente, ma non costruito appositamente e quindi vincolante.

Eppure, se si parte con cognizione di causa, realizzando subito un vero biotopo, si può essere molto soddisfatti della propria vasca, anche quando ci si guarda intorno con esperienza maturata. A quel punto si raddoppia... tu hai fatto così Riz??

Non frequento gli e-shop, e neppure i negozi a dire il vero, e non conosco quello che hai segnalato. Però posso dirti con certezza che Abissi.com non è affatto male. Mai provato Rizla?? E’ l’apri pista nell’e-commerce di questo settore, ancora adesso il numero uno. Naturalmente sono abbastanza limitativi tutti, ma in effetti darci un occhiata non fa male quando si è alle prime. Almeno per avere un’idea.

marck
11-02-05, 05:23 PM
una domanda: ma i betta o pesci combattenti non sono "delicati"? non sono aggressivi nei confrnti di altri pesci o al contrario disturbati???grazie ciao

marck
11-02-05, 05:23 PM
una domanda: ma i betta o pesci combattenti non sono "delicati"? non sono aggressivi nei confrnti di altri pesci o al contrario disturbati???grazie ciao

phodopus
11-02-05, 06:00 PM
I betta non sono affatto delicati. Non più degli altri pesci. Tendono a resistere anzi, in condizioni a limite, dove nessun’altro pesce tropicale sopravvive. Per questo vengono spesso tenuti in vasi e bocce simili a quelle dei pesci rossi… con acqua di rubinetto, magari piena di coloro. Ma è una vergogna che meriterebbe un discorso a parte (per altro, già ampiamente affrontato). L’unica accortezza da assumere è il coperchio, perché sono dotati (come quasi tutti gli anabantidi) di un organo aggiuntivo, il labirinto, che gli consente di respirare direttamente l’aria; quindi vanno spesso in superficie a prendere “boccate”. Se il clima fuori è freddo, possono raffreddarsi nel vero senso della parola.

Riguardo al comportamento con gli altri pesci, fanno molto teatro ma pochissimi danni. Se messi con specie giuste, endemiche delle stesse aree, domineranno la vasca senza incidenti (con tanti bellissimi show minacciosi di branchie aperte a 180° e pinne sollevate a dimostrazione di forza). Basta solo non tenerli insieme a pesci veloci e vivaci, come i Barbus tetra e pentazona, che tendono a mordergli le meravigliose pinne. O con i Guppy, le cui pinne sono, al contrario, viste come una sfida e quindi spesso aggredite (ma d’altronde betta e guppy insieme significa frittomisto). O peggio, con i loro predatori naturali (come i Chitala), che fanno quello che gli viene instintivo... ed è intuibile.

E naturalmente non vanno MAI tenuti due maschi assieme, perché si massacrerebbero fino alla morte (da qui il nome volgare di “pesce combattente”… nei suoi paesi d'origine i maschi vengono fatti combattere per soldi… come da noi i pittbull).

phodopus
11-02-05, 06:00 PM
I betta non sono affatto delicati. Non più degli altri pesci. Tendono a resistere anzi, in condizioni a limite, dove nessun’altro pesce tropicale sopravvive. Per questo vengono spesso tenuti in vasi e bocce simili a quelle dei pesci rossi… con acqua di rubinetto, magari piena di coloro. Ma è una vergogna che meriterebbe un discorso a parte (per altro, già ampiamente affrontato). L’unica accortezza da assumere è il coperchio, perché sono dotati (come quasi tutti gli anabantidi) di un organo aggiuntivo, il labirinto, che gli consente di respirare direttamente l’aria; quindi vanno spesso in superficie a prendere “boccate”. Se il clima fuori è freddo, possono raffreddarsi nel vero senso della parola.

Riguardo al comportamento con gli altri pesci, fanno molto teatro ma pochissimi danni. Se messi con specie giuste, endemiche delle stesse aree, domineranno la vasca senza incidenti (con tanti bellissimi show minacciosi di branchie aperte a 180° e pinne sollevate a dimostrazione di forza). Basta solo non tenerli insieme a pesci veloci e vivaci, come i Barbus tetra e pentazona, che tendono a mordergli le meravigliose pinne. O con i Guppy, le cui pinne sono, al contrario, viste come una sfida e quindi spesso aggredite (ma d’altronde betta e guppy insieme significa frittomisto). O peggio, con i loro predatori naturali (come i Chitala), che fanno quello che gli viene instintivo... ed è intuibile.

E naturalmente non vanno MAI tenuti due maschi assieme, perché si massacrerebbero fino alla morte (da qui il nome volgare di “pesce combattente”… nei suoi paesi d'origine i maschi vengono fatti combattere per soldi… come da noi i pittbull).

christian
11-02-05, 06:42 PM
Assolutamente non su qualcosa in muratura. Mi spiego meglio, se la "vasca" che acquisterò ha il suo mobiletto uso quello, altrimenti ne cercherò qualcuno.
Qualcuno di voi ha esperienza con negozi a Roma? Mi è stato detto che sulla "Pontina" cè un negozio specializzato in questo campo.

christian
11-02-05, 06:42 PM
Assolutamente non su qualcosa in muratura. Mi spiego meglio, se la "vasca" che acquisterò ha il suo mobiletto uso quello, altrimenti ne cercherò qualcuno.
Qualcuno di voi ha esperienza con negozi a Roma? Mi è stato detto che sulla "Pontina" cè un negozio specializzato in questo campo.

phodopus
11-02-05, 07:20 PM
A Roma ci sono tanti negozi. La maggior parte infrequentabili e demenziali, alcuni molto buoni. E poi ci sono ottimi fornitori. Se ti serve qualche recapito te lo passo in pvt.

Visto che la vasca la devi ancora prendere, perché non pensi anche alla possibilità di fartela fare artigianale?? Hai un budget definito??

phodopus
11-02-05, 07:20 PM
A Roma ci sono tanti negozi. La maggior parte infrequentabili e demenziali, alcuni molto buoni. E poi ci sono ottimi fornitori. Se ti serve qualche recapito te lo passo in pvt.

Visto che la vasca la devi ancora prendere, perché non pensi anche alla possibilità di fartela fare artigianale?? Hai un budget definito??

christian
11-02-05, 07:25 PM
Diciamo che avevo pensato un 200€ per la "vasca" (con qualche accessorio) più altri 100/150 per completarla a livello di accessori. Per pesci/piante/ghiaia/radici/test altri 70€.
Poi ti ripeto, sono nuovo di questo "mondo", quindi magari leggendo queste cifre ti metterai a ridere, ma non so proprio quanto possa venire a costare il tutto.

christian
11-02-05, 07:25 PM
Diciamo che avevo pensato un 200€ per la "vasca" (con qualche accessorio) più altri 100/150 per completarla a livello di accessori. Per pesci/piante/ghiaia/radici/test altri 70€.
Poi ti ripeto, sono nuovo di questo "mondo", quindi magari leggendo queste cifre ti metterai a ridere, ma non so proprio quanto possa venire a costare il tutto.

phodopus
11-02-05, 07:33 PM
Non rido affatto, fai una buon acquario per cominciare. Con l’artigianale tenderesti a sforare però.. anche parecchio...

Se vuoi una vasca niente male, ad un prezzo equilibrato, con un suo mobiletto neppure brutto ed un bel coperchio (di solito fanno schifo) prendi un Juwel.

phodopus
11-02-05, 07:33 PM
Non rido affatto, fai una buon acquario per cominciare. Con l’artigianale tenderesti a sforare però.. anche parecchio...

Se vuoi una vasca niente male, ad un prezzo equilibrato, con un suo mobiletto neppure brutto ed un bel coperchio (di solito fanno schifo) prendi un Juwel.

christian
11-02-05, 08:12 PM
Ok, grazie per avermi segnalato questa marca.
Sto vedendo OnLine che cmq tutti le "vasche" hanno il sistema di illuminazione & il filtraggio compresi, quindi penso che alla fine sarò costretto a prenderne uno già completo e magari abbinarci un filtro esterno.
Per quanto riguarda l'illuminazione, che caratteristiche devono avere le due lampade?

Secondo te 222€ per questo "modello" sono buttati o spesi bene?
http://www.aquaforservice.com/prodotti/dettagli.asp?ID=899

christian
11-02-05, 08:12 PM
Ok, grazie per avermi segnalato questa marca.
Sto vedendo OnLine che cmq tutti le "vasche" hanno il sistema di illuminazione & il filtraggio compresi, quindi penso che alla fine sarò costretto a prenderne uno già completo e magari abbinarci un filtro esterno.
Per quanto riguarda l'illuminazione, che caratteristiche devono avere le due lampade?

Secondo te 222€ per questo "modello" sono buttati o spesi bene?
http://www.aquaforservice.com/prodotti/dettagli.asp?ID=899

rizla
11-02-05, 08:31 PM
E' vero phodopus io ho fatto prorio così!! Anzi forse ho fatto di peggio, ma alla fine sempre gradualmente.
Ho avuto il mio primo acquario a 18 anni, artigianalissimo(1984), poi sono arrivato ad averne 3 nella mia cameretta, ora che vivo in una casa tutta mia ne ho 2.
Ho dato uno sguardo al sito e non è proprio niente male, grazie per la dritta.

Caro christian, con la spesa che hai intenzione di affrontare, anch'io penso che allestirai sicuramente un bellissimo acquario, cmq continua a informarti e, importantissimo: [u]</u>non farti prendere dalla fretta.

rizla
11-02-05, 08:31 PM
E' vero phodopus io ho fatto prorio così!! Anzi forse ho fatto di peggio, ma alla fine sempre gradualmente.
Ho avuto il mio primo acquario a 18 anni, artigianalissimo(1984), poi sono arrivato ad averne 3 nella mia cameretta, ora che vivo in una casa tutta mia ne ho 2.
Ho dato uno sguardo al sito e non è proprio niente male, grazie per la dritta.

Caro christian, con la spesa che hai intenzione di affrontare, anch'io penso che allestirai sicuramente un bellissimo acquario, cmq continua a informarti e, importantissimo: [u]</u>non farti prendere dalla fretta.

phodopus
11-02-05, 08:35 PM
Bellissima vasca, oltretutto di ben 45 litri sopra le tue previsioni… Partire con 125 litri non è male. La linea Rio è tutta splendida a mio avviso (Trigon e Vision lasciali perdere… il vetro curvo non è da prendere in considerazione). Anche se non amo le vasche industriali, Juwel fa davvero ottimi prodotti. Vedi qui (http://www.juwel-aquarium.de/) tutti i prodotti.

Il prezzo non è tra i migliori, lo trovi a meno. Anche perché il supporto (sempre Juwel) non è compreso, mi pare di capire.

Per le lampade, almeno una fitostimolante per le piante ed una daylight. Ma se sono di più è meglio (soprattutto se crescono i litri). Le vasche Juwel comunque, sono predisposte ad essere potenziate.

Il filtro interno lo scolli e via. Oppure inizi con quello.

phodopus
11-02-05, 08:35 PM
Bellissima vasca, oltretutto di ben 45 litri sopra le tue previsioni… Partire con 125 litri non è male. La linea Rio è tutta splendida a mio avviso (Trigon e Vision lasciali perdere… il vetro curvo non è da prendere in considerazione). Anche se non amo le vasche industriali, Juwel fa davvero ottimi prodotti. Vedi qui (http://www.juwel-aquarium.de/) tutti i prodotti.

Il prezzo non è tra i migliori, lo trovi a meno. Anche perché il supporto (sempre Juwel) non è compreso, mi pare di capire.

Per le lampade, almeno una fitostimolante per le piante ed una daylight. Ma se sono di più è meglio (soprattutto se crescono i litri). Le vasche Juwel comunque, sono predisposte ad essere potenziate.

Il filtro interno lo scolli e via. Oppure inizi con quello.

christian
11-02-05, 08:35 PM
No no nessuna fretta, tanto prima che iniziano & terminano i lavori passeranno parecchie settimane.
Finche voi avrete la pazienza di darmi dei preziosi consigli io starò qui ad ascoltarvi.
Grazie di tutto

christian
11-02-05, 08:35 PM
No no nessuna fretta, tanto prima che iniziano & terminano i lavori passeranno parecchie settimane.
Finche voi avrete la pazienza di darmi dei preziosi consigli io starò qui ad ascoltarvi.
Grazie di tutto

christian
11-02-05, 08:39 PM
Non vorrei andare oltre gli 80 litri, comunque molto dipenderà da quello che trovo in commercio e dai prezzi.
Sicuramente seguirò il tuo consiglio e acquisterò uno Juwel.


Citazione:Le vasche Juwel comunque, sono predisposte ad essere potenziate.


Questo penso sia molto importante!

christian
11-02-05, 08:39 PM
Non vorrei andare oltre gli 80 litri, comunque molto dipenderà da quello che trovo in commercio e dai prezzi.
Sicuramente seguirò il tuo consiglio e acquisterò uno Juwel.


Citazione:Le vasche Juwel comunque, sono predisposte ad essere potenziate.


Questo penso sia molto importante!

christian
14-02-05, 11:59 AM
Ma quali sono le differenze tra un filtro interno ed uno esterno?

phodopus
16-02-05, 01:17 AM
Poche a livello di filtraggio. Un buon filtro interno può ospitare tutti i materiali filtranti come quello esterno. Tantissime a livello di utilizzo.

Il filtro interno è fisso ed usa come base una struttura di plastica siliconata con due o tre “camere”. Il materiale filtrante biologico va messo sul fondo di queste camere e, se occorre pulirlo o cambiarlo, è quasi impossibile farlo senza svuotare la vasca.

Se i cannolicchi vanno smossi per un intasamento, facendolo, tutti i detriti rientrano nella vasca, dato che sono collegate.

Ogni manutenzione comunque, va fatta dentro l’acquario.

La bocca di entrata dell’acqua, di solito, è collocata molto vicino al fondo della vasca, quindi tende facilmente ad otturarsi, magari con foglie morte e detriti. Per sturarla bisogna mettere le mani nell’acqua.

Avendo la bocca di entrata e quella di uscita sullo stesso lato della vasca, non garantisce un buon ricircolo, una giusta corrente.

Le scatole sono aperte nella parte superiore, quindi i pesci possono saltarci dentro.

Toglie spazio alla vasca ed è antiestetico (un mammozzone di plastica nero che prende quasi tutta una parete laterale).

Col filtro estero tutto questo non capita. E, mediamente, il filtraggio è di qualità molto superiore.

christian
18-02-05, 07:09 AM
Ok, allora prenderò un filtro esterno.
Esisteno in commercio "vasche" senza filtro interno, o magari con un filtro esterno?

christian
18-02-05, 07:09 AM
Ok, allora prenderò un filtro esterno.
Esisteno in commercio "vasche" senza filtro interno, o magari con un filtro esterno?

phodopus
18-02-05, 01:04 PM
Sì, ci sono vasche senza filtro interno predisposto. Si tratta sia di strutture artigianali che industriali. Quest’ultime sono comunque poche nella tua fascia di litraggio, anche perché in caso, come ti dicevo, la scatola fissa si scolla facilmente.

Comunque (ed inevitabilmente data la produzione di buoni filtri esterni) fa una linea non male la Askoll (http://www.askoll.it/acquario/home.htm) (Ambiente… nel tuo caso Advanced 60 o 80), spesso già fornita di serie del Pratiko. Ottime vasche, moderne e di qualità, con la possibilità, anche qui, del proprio supporto. Ma personalmente mi fa quasi senso il tipo di coperchio, analogo a quello della maggior parte degli acquari industriali medio piccoli: una pecetta di plastica nera…. Magari ben studiato in questo caso, munito di riflettori, impianto luci potente… ma comunque abbastanza triste. Nella fascia media, le vasche più belle esteticamente sono le Juvell. Le uniche in legno (per quanto compensato rivestito) e non in plastica.

Comunque, a livello qualitativo, gli Askoll sono molto validi. Vai su abissi.com a vedere i prezzi.

phodopus
18-02-05, 01:04 PM
Sì, ci sono vasche senza filtro interno predisposto. Si tratta sia di strutture artigianali che industriali. Quest’ultime sono comunque poche nella tua fascia di litraggio, anche perché in caso, come ti dicevo, la scatola fissa si scolla facilmente.

Comunque (ed inevitabilmente data la produzione di buoni filtri esterni) fa una linea non male la Askoll (http://www.askoll.it/acquario/home.htm) (Ambiente… nel tuo caso Advanced 60 o 80), spesso già fornita di serie del Pratiko. Ottime vasche, moderne e di qualità, con la possibilità, anche qui, del proprio supporto. Ma personalmente mi fa quasi senso il tipo di coperchio, analogo a quello della maggior parte degli acquari industriali medio piccoli: una pecetta di plastica nera…. Magari ben studiato in questo caso, munito di riflettori, impianto luci potente… ma comunque abbastanza triste. Nella fascia media, le vasche più belle esteticamente sono le Juvell. Le uniche in legno (per quanto compensato rivestito) e non in plastica.

Comunque, a livello qualitativo, gli Askoll sono molto validi. Vai su abissi.com a vedere i prezzi.

christian
25-03-05, 11:42 AM
Piano piano i lavori a casa stanno finendo e sto quindi iniziando a visitare vari negozi di acquari qui a Roma. Sono stato da Mobidik e devo dire che ho già visto qualcosa di interessante.
Phodopus ho alcune domande per l'allestimento:
- Che tipo di fondale devo comprare?
- Che pesci oltre al Betta posso mettere per non creare fritti misti?
- E' vero che per "provare" a far riprodurre i Betta devo inserire 1 maschio & 2 femmine?
- Due o più maschi è proprio impossibile farli convivere?

Ieri sono stato a casa di un amico e mi ha fatto vedere il suo acquario. Oltre al fatto che ha un fritto misto (comunque con pesci molto carini), mi ha detto che per pulire il suo filtro interno lava semplicemente la spugna/ovatta ogni tanto con l'acqua. Può essere vero?

christian
25-03-05, 11:42 AM
Piano piano i lavori a casa stanno finendo e sto quindi iniziando a visitare vari negozi di acquari qui a Roma. Sono stato da Mobidik e devo dire che ho già visto qualcosa di interessante.
Phodopus ho alcune domande per l'allestimento:
- Che tipo di fondale devo comprare?
- Che pesci oltre al Betta posso mettere per non creare fritti misti?
- E' vero che per "provare" a far riprodurre i Betta devo inserire 1 maschio & 2 femmine?
- Due o più maschi è proprio impossibile farli convivere?

Ieri sono stato a casa di un amico e mi ha fatto vedere il suo acquario. Oltre al fatto che ha un fritto misto (comunque con pesci molto carini), mi ha detto che per pulire il suo filtro interno lava semplicemente la spugna/ovatta ogni tanto con l'acqua. Può essere vero?

christian
27-03-05, 09:39 AM
Citazione:Messaggio inserito da christian


- Due o più maschi è proprio impossibile farli convivere?


Ho fatto questa domanda perchè "se" (ma lo spero), riesco a far riprodurre il Betta, come faccio a far in modo che i piccoli Betta non "combattino" tra di loro?

christian
27-03-05, 09:39 AM
Citazione:Messaggio inserito da christian


- Due o più maschi è proprio impossibile farli convivere?


Ho fatto questa domanda perchè "se" (ma lo spero), riesco a far riprodurre il Betta, come faccio a far in modo che i piccoli Betta non "combattino" tra di loro?

phodopus
29-03-05, 03:55 PM
Ciao Christian.. non mi ero dimenticato, ho solo avuto poco tempo… Mi fa piacere che ti stai muovendo.

Allora, per il fondale una sabbia di glanulometria fine e abbastanza scura, tipica della risaia del Sud Est asiatico.

Di maschi solo uno, con due, tre femmine. Per i piccoli maschi i problemi iniziano dopo il 3° mese. A quel punto vanno separati, non solo dal padre ma anche tra loro.

Di pesci puoi metterne tantissimi, dai piccoli e deliziosi Pangio kuhlii per il fondo (sono simili a serpentelli con bande gialle), ai Botia sidthimunki (sempre per il fondo), a vari tipi di Rasbora, Colisa e Trichogaster.

Ci sono comunque tanti pesci nella zona, anche grandi e bellissimi predatori come i Chitala (meravigliosi.. degli alieni), il preistorico Monopterus Albus, o quella specie di mucca che è l’ Osphronemus Gorami.

Ma, per la taglia che interessa a te, metterei (oltre ai Betta, che devono fare i protagonisti) solo i pesci di fondo che ti ho detto, oltre a qualche Rasbora (molto belle e tipiche le Espei), qualche Colisa (vedi la stupenda Laila) e Trichogaster (del quale ne esistono tante specie, ma una delle più belle è anche una delle più reperibile, il Leeri). E’ anche bello il Luciocephalus Pulcher, ma comincia ad essere over size.. Naturalmente non ho messo in conto i Barbus, che non sono l’ideale in una vasca da riproduzione per Betta.

Un T. Leeri.

<center>http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005329164940_07.jpg</center>

Riguardo al Betta…. Se prendi gli Splendens fai attenzione. Non scegliere i primi che capitano, meglio andare da un allevatore, o aspettare il maschio che piace a te. Devi sapere che quelli che vedono in massa sono la controfigura di un vero Betta S., sottotaglia e con poche pinne. I prezzi dei Betta (non a caso) vanno dai pochi euro ai migliaia di dollari.

Questi sono alcuni ottimi tipi:

<center>http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005329165022_01.jpg</center>

<center>http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005329165040_02.jpg</center>

<center>http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005329165058_03.jpg</center>

<center>http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005329165111_04.jpg</center>

Altrimenti potresti scegliere varietà meno manipolate: il genere Betta infatti, racchiude tantissime specie. Solo lo Splendens è stato selezionato, le altre (molto più difficili da reperire) sono decisamente naturali.. un altro tipo di fascino. Ad esempio i Betta Bellica, Albimarginata, Imbellis, Macrostoma..

Esempi di altri tipi di Betta (personalmente li preferisco, come tutto quello che è naturale):

<center>http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005329165252_06.jpg</center>
<center>http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/200532916537_05.jpg</center>

christian
29-03-05, 07:35 PM
Grazie 1000 per la risposta!

Quindi come pesci metterò Pangio Kuhlii & Botia sidthimunki per il fondo, Rasbora, Colisa & Trichogaster. Una volta che acquisterò l'acquario e quindi saprò su quanti litri posso "lavorare", decideremo la quantità di ogni specie. Dimenticavo un Betta Splendends maschio e due o tre femmine.

Come piante due Hygrophila difformis & due Limnophila indica possono bastare? Per creare dei "rifuggi" uno o due legni di torbiera contorti possono bastare o mi consigli altro?

Quanti cm di sabbia di glanulometria fine devo mettere? Devo aggiungere anche del fertilizzante?

Ancora grazie per i consigli che mi stai dando!

phodopus
31-03-05, 02:16 PM
Allora.. l’ideale è mettere un filetto riscaldante sul fondo della vasca. Serve a tenere calda la terra e favorire la crescita delle piante. Quindi il substrato (un fondo specifico per le piante) e sopra a questo la sabbia. La quantità non si calcola in centimetri ma in litri (anche qui), ed è relativa anche al tipo di substrato. Te la saprò dire quando mi darai le dimensioni della vasca.

Quante radici dipende da quanto queste sono grandi ed articolate, e da come decidiamo di metterle. Ma puoi aggiungerci (raro caso per un biotopo) anche delle canne di bambù (tipico della zona) sia secco che vivo (alla fine sono i classici tronchetti della felicità). Fanno un bellissimo effetto se gli dedichi un angolo posteriore. Certo.. in una vasca chiusa è meglio prendere le canne secche... peccato però.

Per le piante.. ottimo.. sono contento che sei entrato così bene nel concetto di biotopo. Aggiungici delle Microsorum pteropus da legare sui legni (sono l’equivalente asiatico della sputtanatissima Anubias), qualche galleggiante (importantissime per i betta e la loro riproduzione) come la Salvinia cucullata.. Naturalmente non farei mancare lo stupendo muschio di Giava (Vesicularia dubyana) da legare anch’esso sulle radici. Qualche Cryptocoryne parva per la parte frontale… Il numero dipende dalla vasca e dall’allestimento… comunque quattro piantine non bastano assolutamente. Addirittura potresti mettere delle Cryptocoryne aponogetifolia da far crescere sul fondo fino che le lunghe foglie si poggino sulla superficie dell’acqua… si tratta di una pianta molto bella, tuttavia abbastanza fuori contesto dato che è presente principalmente nelle Filippine… e comunque l’eccessivo gigantismo, alla lunga, può creare problemi.

christian
31-03-05, 05:52 PM
Grazie anche oggi mi hai dato ottimi consigli che seguirò al 100%!
Certo più che un acquario mi sembra un jungla, ma se questo serve ad eliminare problemi, sono ben felice di averla.
Phodopus ma te sei di Roma? Mi sapresti consigliare, qui o tramite pm, qualche negozio o altro dove si trovano buoni prezzi, ed anche qualcuno assortito con il materiale (pesci & piante) che abbiamo elencato fino ad ora?

I valori dell'acqua a questo punto, penso di devono assestare su:
- Temperatura: 25-28°C;
- Ph: 6;
- dKh: 2-3°:
- gDh: 5-6°;

Anche se la fretta sarà il mio peggior nemico, non vedo l'ora che finiscono i lavori, per iniziare questa "avventura"!!

christian
31-03-05, 05:52 PM
Grazie anche oggi mi hai dato ottimi consigli che seguirò al 100%!
Certo più che un acquario mi sembra un jungla, ma se questo serve ad eliminare problemi, sono ben felice di averla.
Phodopus ma te sei di Roma? Mi sapresti consigliare, qui o tramite pm, qualche negozio o altro dove si trovano buoni prezzi, ed anche qualcuno assortito con il materiale (pesci & piante) che abbiamo elencato fino ad ora?

I valori dell'acqua a questo punto, penso di devono assestare su:
- Temperatura: 25-28°C;
- Ph: 6;
- dKh: 2-3°:
- gDh: 5-6°;

Anche se la fretta sarà il mio peggior nemico, non vedo l'ora che finiscono i lavori, per iniziare questa "avventura"!!

phodopus
04-04-05, 03:02 PM
Ciao Christian… ero sicuro di averti già risposto, pensa un po’… sto perdendo colpi..

Per la tua mail: se ha anche il mobiletto, il prezzo mi sembra buono.. però non posso valutare la qualità della vasca senza averla vista o sapere di che casa è. Una vasca è fatta di tanti elementi, dallo spessore del vetro, al tipo di coperchio, alla possibilità di espansione dell’illuminazione.. ed anche da una qualità dei materiali ed una piacevolezza estetica…

Insomma, il prezzo sembra buono; non posso però dire se anche la vasca è buona.

Tornado al post… non devi ricreare una jungla, ma neppure un deserto abissino.

Per i valori, va bene il Ph (ma calcola che può essere flessibile senza gravi conseguenze (per questo si tratta di un biotopo perfetto per iniziare.. naturale però, che è meglio mantenerlo stabile su un valore). Col dGH puoi essere ancora più flessibile: 2-10.

Ti mando gli indirizzi per pvt.

phodopus
04-04-05, 03:02 PM
Ciao Christian… ero sicuro di averti già risposto, pensa un po’… sto perdendo colpi..

Per la tua mail: se ha anche il mobiletto, il prezzo mi sembra buono.. però non posso valutare la qualità della vasca senza averla vista o sapere di che casa è. Una vasca è fatta di tanti elementi, dallo spessore del vetro, al tipo di coperchio, alla possibilità di espansione dell’illuminazione.. ed anche da una qualità dei materiali ed una piacevolezza estetica…

Insomma, il prezzo sembra buono; non posso però dire se anche la vasca è buona.

Tornado al post… non devi ricreare una jungla, ma neppure un deserto abissino.

Per i valori, va bene il Ph (ma calcola che può essere flessibile senza gravi conseguenze (per questo si tratta di un biotopo perfetto per iniziare.. naturale però, che è meglio mantenerlo stabile su un valore). Col dGH puoi essere ancora più flessibile: 2-10.

Ti mando gli indirizzi per pvt.

christian
05-04-05, 12:21 PM
Alla fine ho trovato in un negozio vicino casa mia un acquario (MTB Advance 100 come questo http://www.aquazoo.it/catalog/product_info.php?cPath=1_21_98&products_id=195&osCsid=8b4e0aa34d85ce6213233b3c27199ab5) solo che l'ho pagato 99 (compreso il mobiletto).
Accessoriato con:
1 pompa;
1 termoriscaldatore;
1 impianto di illuminazione (con 1 lampada);
ed infine una garanzia di un anno.
Il negoziante mi ha detto che loro ad una fiera a Bologna presero un offerta di 500 pezzi e quindi si possono permettere di fare questo prezzo per gli ultimi pezzi.
Ancora non l'ho aperto, lo farò verso il 26/27aprile quando mi trasferirò a casa nuova, ma ho visto che le caratteristiche elettriche sono le seguenti:
- 230V 5Hz IP 44;
- Potenza totale 180w;
- Lampada fluorescente 1X25 w;
- termoriscaldatore 150w;
- pompa 5w;
Lo spessore del vetro è di 8mm.
Non credo dovrò fare grosse modifiche per mettere un altra lampada, visto che cè lo spazio e ci sono i buchi per il porta lampada.

Speriamo bene!
Ieri ho girato parecchi negozi, alcuni mi sconsigliano i colisia (per la coda attrattiva per i betta) e alcuni i Trichogaster per una vasca di riproduzione per i Betta.
Inoltre il negoziante dove ho acquistato l'acquario mi ha detto che le piante galleggianti impediscono al Betta di costruire il nido per la riproduzione...
Cavolate o realtà?

christian
05-04-05, 03:32 PM
Dimenticavo è un 100*30*45.

phodopus
06-04-05, 01:11 PM
Beh, sembra che tu abbia fatto davvero un affare. Son contento. Per un 100 litri con mobiletto è davvero un prezzo eccezionale. Solo il supporto del Juwel più piccolo costava quella cifra se non di più.

Va molto bene la lunghezza di 100 e non di 80. Da molte possibilità in più.

Perfetto se si può potenziare l’illuminazione. Il filtro interno, se non vuoi usarlo e passare ad uno esterno, dovrai scollarlo. Ho visto che è del tipo “mammozzone” che arriva fino al fondo. E’ il peggiore…

I negozianti sono una pessima categoria, di una ignoranza spaventosa. Vanno bene solo per comprare, non farti mai consigliare nulla. Nemmeno un prodotto.

Le piante galleggianti sono indispensabili per i Betta (e gli avannotti). Naturalmente non devono coprire l’intera superfiche dell’acqua.

I pesci che ti ho consigliato, delle specie che ti ho indicato, sono perfetti per la tua vasca.

phodopus
06-04-05, 01:11 PM
Beh, sembra che tu abbia fatto davvero un affare. Son contento. Per un 100 litri con mobiletto è davvero un prezzo eccezionale. Solo il supporto del Juwel più piccolo costava quella cifra se non di più.

Va molto bene la lunghezza di 100 e non di 80. Da molte possibilità in più.

Perfetto se si può potenziare l’illuminazione. Il filtro interno, se non vuoi usarlo e passare ad uno esterno, dovrai scollarlo. Ho visto che è del tipo “mammozzone” che arriva fino al fondo. E’ il peggiore…

I negozianti sono una pessima categoria, di una ignoranza spaventosa. Vanno bene solo per comprare, non farti mai consigliare nulla. Nemmeno un prodotto.

Le piante galleggianti sono indispensabili per i Betta (e gli avannotti). Naturalmente non devono coprire l’intera superfiche dell’acqua.

I pesci che ti ho consigliato, delle specie che ti ho indicato, sono perfetti per la tua vasca.

christian
06-04-05, 01:57 PM
Il filtro lo metto esterno (Pratiko 200) anche perché non devo scollare nulla visto che è già staccato e lo dovrei mettere con le ventose.
Oggi lo porto dalla mia ragazza e lo riempio e poi vedo se ha delle perdite, non si sa mai...
In questi giorni poi andrò a farmi un giro per vedere dove trovo il filtro della Pratiko a di meno.
Ok sui negozianti!

christian
06-04-05, 01:57 PM
Il filtro lo metto esterno (Pratiko 200) anche perché non devo scollare nulla visto che è già staccato e lo dovrei mettere con le ventose.
Oggi lo porto dalla mia ragazza e lo riempio e poi vedo se ha delle perdite, non si sa mai...
In questi giorni poi andrò a farmi un giro per vedere dove trovo il filtro della Pratiko a di meno.
Ok sui negozianti!

phodopus
07-04-05, 08:44 PM
Beh, sei apprensivo, ma va bene.

Ottimo se il filtro non è già fissato… bella vasca. Ho visto che su abissi hanno il Pratiko 200 in offerta. Il negozio vero poi sta a Roma.

Mi ero scordato di darti i recapiti dei fornitori in pvt. Lo faccio adesso.

phodopus
07-04-05, 08:44 PM
Beh, sei apprensivo, ma va bene.

Ottimo se il filtro non è già fissato… bella vasca. Ho visto che su abissi hanno il Pratiko 200 in offerta. Il negozio vero poi sta a Roma.

Mi ero scordato di darti i recapiti dei fornitori in pvt. Lo faccio adesso.

christian
07-04-05, 09:39 PM
Sai il fatto è che aprendo la scatola dell'acquario ho trovato il filtro leggermente rovinato dentro e il negoziante me l'ha cambiato subito. Questa prova la sto facendo per evitare altre sorprese negative, anche perché se mi si rompe un acquario di 130litri pieno d'acqua a casa nuova sai che dolori :D

Il filtro l'ho visto sul sito di Abissi ad un ottimo prezzo e sicuramente durante le prossime settimane andrò a prenderlo direttamente al negozio (che non è eccessivamente lontano da casa mia).

Il pvt ancora non l'ho ricevuto.

christian
07-04-05, 09:39 PM
Sai il fatto è che aprendo la scatola dell'acquario ho trovato il filtro leggermente rovinato dentro e il negoziante me l'ha cambiato subito. Questa prova la sto facendo per evitare altre sorprese negative, anche perché se mi si rompe un acquario di 130litri pieno d'acqua a casa nuova sai che dolori :D

Il filtro l'ho visto sul sito di Abissi ad un ottimo prezzo e sicuramente durante le prossime settimane andrò a prenderlo direttamente al negozio (che non è eccessivamente lontano da casa mia).

Il pvt ancora non l'ho ricevuto.

phodopus
08-04-05, 12:51 PM
Beh sarebbe grave sì… ma soprattutto per la casa produttrice e i danni che gli metteresti in conto.

Il prezzo del filtro sembra ottimo anche a me. Di solito il 200 è sopra i 100 euro.

Il pvt non l’hai ricevuto perché non te l’ho mandato… provvedo.

phodopus
08-04-05, 12:51 PM
Beh sarebbe grave sì… ma soprattutto per la casa produttrice e i danni che gli metteresti in conto.

Il prezzo del filtro sembra ottimo anche a me. Di solito il 200 è sopra i 100 euro.

Il pvt non l’hai ricevuto perché non te l’ho mandato… provvedo.

christian
09-04-05, 05:28 PM
Ancora nulla [8D]

christian
09-04-05, 05:28 PM
Ancora nulla [8D]

phodopus
09-04-05, 06:06 PM
Adesso sì.

phodopus
09-04-05, 06:06 PM
Adesso sì.

christian
10-04-05, 08:55 AM
Ok grazie 1000!

Ora che sappiamo le dimensioni e il litraggio della vasca, mi sapresti dire le quantita più o meno di pesci e piante?

Ancora grazie!

christian
10-04-05, 08:55 AM
Ok grazie 1000!

Ora che sappiamo le dimensioni e il litraggio della vasca, mi sapresti dire le quantita più o meno di pesci e piante?

Ancora grazie!

christian
12-04-05, 01:02 PM
Mi potresti dire anche quanti cm di sabbia fine scura devo mettere (e magari anche il kg cosi quando vado a comprarlo evito di chiedere al negoziante) e che tipo (e la quantità) di substrato mi consigli?

Grazie, la prossima settimana dovrei iniziare...

christian
12-04-05, 01:02 PM
Mi potresti dire anche quanti cm di sabbia fine scura devo mettere (e magari anche il kg cosi quando vado a comprarlo evito di chiedere al negoziante) e che tipo (e la quantità) di substrato mi consigli?

Grazie, la prossima settimana dovrei iniziare...

christian
13-04-05, 06:11 AM
Ieri ho comprato il filtro esterno Askoll Pratiko 200 e un termoregolatore a 200w con la lettura dei gradi impostati.
A questo punto aspetto i tuoi suggerimenti per quanto riguarda sabbia e substrato (sono tornato ora da un negozietto vicino casa che mi ha detto di chiederti se il Policromo Fino va bene :D).
Il colore è +o- come questo:
Immagine:
http://www.inseparabile.it/public/forum/christian/2005414184113_3123.jpg
24,6 KB

Prima di procedere aspetto i tuoi consigli!

christian
13-04-05, 06:11 AM
Ieri ho comprato il filtro esterno Askoll Pratiko 200 e un termoregolatore a 200w con la lettura dei gradi impostati.
A questo punto aspetto i tuoi suggerimenti per quanto riguarda sabbia e substrato (sono tornato ora da un negozietto vicino casa che mi ha detto di chiederti se il Policromo Fino va bene :D).
Il colore è +o- come questo:
Immagine:
http://www.inseparabile.it/public/forum/christian/2005414184113_3123.jpg
24,6 KB

Prima di procedere aspetto i tuoi consigli!

christian
17-04-05, 07:14 AM
Siccome a giorni inizio a realizzare il mio primo acquario ieri ho acquistato:

- 15kg di fondo scuro;
- Substrato della Dennerle;
- Bamboo;
- 1 radice bellissima e grossa;
- 1 radice più piccola;

Ora mi mancano come accessori solo di potenziare l'impianto di illuminazione, un cavetto riscaldante e l'impianto di Co2 (spero di poterlo acquistare dopo il 27/04 che è il mio compleanno .[8D]).

christian
17-04-05, 07:14 AM
Siccome a giorni inizio a realizzare il mio primo acquario ieri ho acquistato:

- 15kg di fondo scuro;
- Substrato della Dennerle;
- Bamboo;
- 1 radice bellissima e grossa;
- 1 radice più piccola;

Ora mi mancano come accessori solo di potenziare l'impianto di illuminazione, un cavetto riscaldante e l'impianto di Co2 (spero di poterlo acquistare dopo il 27/04 che è il mio compleanno .[8D]).

phodopus
19-04-05, 01:13 PM
Scusa Chris… non ti ho più seguito, nel casino che ho avuto…. sono oscillante.

Comunque mi pare che stai andando alla grande. I ghiaietto che poi hai preso è come quello in foto? Va benissimo la quantità. Ottimi anche tutti gli altri acquisti. Quante canne di bambù hai preso? Le radici cosa sono? Manila? Torbiera?? Quanto te le hanno messe al chilo?

Riguardo i pesci… partiamo dal fondo:

Una 15dicina di Pangio Kuhlii,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/200541914859_Pakuh_u0.jpg

Oppure potresti fare metà Pangio Kuhlii e metà Pangio Oblonga (ad esempio) per variare,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/200541914930_Paobl_u1.jpg

4-5 Botia Sidthimunki,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/200541914956_Bosid_j0.jpg

Per il centro vasca, oltre ai betta (1 maschio 2-3 femmine), 4 Colisa Laila,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419141022_Colal_u5.jpg

Una coppia di Trichogaster Leerii,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/200541914118_Trlee_u5.jpg

10 Rasbora Espei,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419141131_ra_espei.jpg

Per la superficie, 5-6 stranissimi Dermogenys Pusilla.. anche se nel caso potrebbero infastidire la riproduzione del betta.. quindi magari in un secondo momento,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419141157_Depus_u0.jpg

I primi da introdurre dovranno essere i Pangio o i Botia… come “pesci test”.

Per le piante, il discorso lo affronto dopo.. voglio studiarmi la dimensione.. quando è grande la radice più grossa? Come è sviluppata?

phodopus
19-04-05, 01:13 PM
Scusa Chris… non ti ho più seguito, nel casino che ho avuto…. sono oscillante.

Comunque mi pare che stai andando alla grande. I ghiaietto che poi hai preso è come quello in foto? Va benissimo la quantità. Ottimi anche tutti gli altri acquisti. Quante canne di bambù hai preso? Le radici cosa sono? Manila? Torbiera?? Quanto te le hanno messe al chilo?

Riguardo i pesci… partiamo dal fondo:

Una 15dicina di Pangio Kuhlii,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/200541914859_Pakuh_u0.jpg

Oppure potresti fare metà Pangio Kuhlii e metà Pangio Oblonga (ad esempio) per variare,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/200541914930_Paobl_u1.jpg

4-5 Botia Sidthimunki,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/200541914956_Bosid_j0.jpg

Per il centro vasca, oltre ai betta (1 maschio 2-3 femmine), 4 Colisa Laila,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419141022_Colal_u5.jpg

Una coppia di Trichogaster Leerii,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/200541914118_Trlee_u5.jpg

10 Rasbora Espei,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419141131_ra_espei.jpg

Per la superficie, 5-6 stranissimi Dermogenys Pusilla.. anche se nel caso potrebbero infastidire la riproduzione del betta.. quindi magari in un secondo momento,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419141157_Depus_u0.jpg

I primi da introdurre dovranno essere i Pangio o i Botia… come “pesci test”.

Per le piante, il discorso lo affronto dopo.. voglio studiarmi la dimensione.. quando è grande la radice più grossa? Come è sviluppata?

christian
19-04-05, 02:29 PM
Ciao :D,
allora la sabbia l'ho presa nera;

La radice grossa è questa (l'ho messa vicino alla tastiera in modo che puoi valutare meglio le dimensioni[8D]):

Immagine:
http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419164828_11.gif
211,04KB

La radice piccola è questa:

Immagine:
http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419164921_12.gif
201,03KB

Infine il Bamboo (la base la metto sotto la sabbia... è orrenda [8D])

Immagine:
http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419164953_13.gif
198,4KB

Il Pangio sono "costretto" a non metterlo per non avere problemi con la mia ragazza e mia madre...[V]

christian
19-04-05, 02:29 PM
Ciao :D,
allora la sabbia l'ho presa nera;

La radice grossa è questa (l'ho messa vicino alla tastiera in modo che puoi valutare meglio le dimensioni[8D]):

Immagine:
http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419164828_11.gif
211,04KB

La radice piccola è questa:

Immagine:
http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419164921_12.gif
201,03KB

Infine il Bamboo (la base la metto sotto la sabbia... è orrenda [8D])

Immagine:
http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419164953_13.gif
198,4KB

Il Pangio sono "costretto" a non metterlo per non avere problemi con la mia ragazza e mia madre...[V]

phodopus
19-04-05, 03:44 PM
Molto belle le radici. Ora faccio un prospetto di allestimento. Perchè non puoi mettere i Pangio?? Nn dirmi che gli fanno impressione?? Primo, nn rendono in foto.. secondo mettili pure... se li vedi tu una volta ogni tanto, magari la sera.. è già qualcosa... sono invisibili.

phodopus
19-04-05, 03:44 PM
Molto belle le radici. Ora faccio un prospetto di allestimento. Perchè non puoi mettere i Pangio?? Nn dirmi che gli fanno impressione?? Primo, nn rendono in foto.. secondo mettili pure... se li vedi tu una volta ogni tanto, magari la sera.. è già qualcosa... sono invisibili.

christian
19-04-05, 04:49 PM
Purtroppo gli fanno impressione...
Comunque quando andrò a prendere i pesci, cercherò di convicere la mia ragazza a prenderne qualcuno...

Ok, aspetto il tuo prospetto, al 99% inizio sabato pomeriggio!
Non vedo l'ora!

christian
19-04-05, 04:49 PM
Purtroppo gli fanno impressione...
Comunque quando andrò a prendere i pesci, cercherò di convicere la mia ragazza a prenderne qualcuno...

Ok, aspetto il tuo prospetto, al 99% inizio sabato pomeriggio!
Non vedo l'ora!

phodopus
19-04-05, 07:46 PM
Senza Pangio è davvero un peccato. Sono deliziosi, oltre che molto belli e particolari (e piccolissimi). Buffissimi e simpaticissimi. Ma anche estremamente utili. Non capisco l’impressione…. spero che vedendoli dal vivo cambi idea… Poi, davvero ti assicuro si vedono pochissimo...peccato per altro.

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419204412_pangio_kuhlii_sumatranus3.jpg

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419204440_pangio_kuhlii_sumatranus4.jpg

Un altro ospite interessante..

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419204524_atyopsis_moluccensis_01_x.jpg

phodopus
19-04-05, 07:46 PM
Senza Pangio è davvero un peccato. Sono deliziosi, oltre che molto belli e particolari (e piccolissimi). Buffissimi e simpaticissimi. Ma anche estremamente utili. Non capisco l’impressione…. spero che vedendoli dal vivo cambi idea… Poi, davvero ti assicuro si vedono pochissimo...peccato per altro.

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419204412_pangio_kuhlii_sumatranus3.jpg

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419204440_pangio_kuhlii_sumatranus4.jpg

Un altro ospite interessante..

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005419204524_atyopsis_moluccensis_01_x.jpg

christian
26-04-05, 07:52 AM
I lavori per l'allestimento dell'acquario procedono, oggi sarà il quarto giorno di lavoro, purtroppo questo week-end con i negozi chiusi non mi ha permesso di comprare i Sali e l'attivatore di batteri, quindi oggi rimedio.
I primi due giorni praticamente era impossibile vedere l'altro lato della vasca, ieri invece l'acqua era molto più "chiara", anche se sempre abbastanza "opaca".
Ti allego una foto scattata ieri sera, non sono un fotografo quindi è solo per farti vedere come l'ho arredato....
Sto aspettando altre piante che mi arrivano sabato!




Immagine:
http://www.inseparabile.it/public/forum/christian/200542685256_terzogiorno2.gif
117,93KB

christian
26-04-05, 07:52 AM
I lavori per l'allestimento dell'acquario procedono, oggi sarà il quarto giorno di lavoro, purtroppo questo week-end con i negozi chiusi non mi ha permesso di comprare i Sali e l'attivatore di batteri, quindi oggi rimedio.
I primi due giorni praticamente era impossibile vedere l'altro lato della vasca, ieri invece l'acqua era molto più "chiara", anche se sempre abbastanza "opaca".
Ti allego una foto scattata ieri sera, non sono un fotografo quindi è solo per farti vedere come l'ho arredato....
Sto aspettando altre piante che mi arrivano sabato!




Immagine:
http://www.inseparabile.it/public/forum/christian/200542685256_terzogiorno2.gif
117,93KB

christian
26-04-05, 10:45 AM
Oggi ho inserito il Sera Nitrivec per attivare i batteri, e un altra sostanza che non ti so dire ne la marca e ne il nome del prodotto ma serve per integrare dei sali e delle altre sostenze utili (purtroppo non ho trovato il Sera Mineral).
Inoltre ho dovuto togliere quel legno più piccolo che vedi in foto vicino al filtro perchè stavo rilasciando una sostanza simile al "muco" ma trasparente e quindi l'ho tolto.
Con il tempo lo farò bollire e lo riutilizzerò in una futura vasca che voglio allestire per gli avanotti.
Aspetto i tuoi commenti!

christian
26-04-05, 10:45 AM
Oggi ho inserito il Sera Nitrivec per attivare i batteri, e un altra sostanza che non ti so dire ne la marca e ne il nome del prodotto ma serve per integrare dei sali e delle altre sostenze utili (purtroppo non ho trovato il Sera Mineral).
Inoltre ho dovuto togliere quel legno più piccolo che vedi in foto vicino al filtro perchè stavo rilasciando una sostanza simile al "muco" ma trasparente e quindi l'ho tolto.
Con il tempo lo farò bollire e lo riutilizzerò in una futura vasca che voglio allestire per gli avanotti.
Aspetto i tuoi commenti!

metaleth
16-06-05, 10:02 AM
Salve a tutti,
mi sono appena iscritto pecio' trattatemi bene!!!:D:D:D[:p][:p][:p]
volevo fare una domanda a phodopus...siccome anche io sto per allestire un nuovo acquario...mi piace l'idea della risaia tailandese ma non ne ho mai visto uno allestito così....mi potresti far vedere qualche foto e darmi consigli pratici su come allestirlo?

io mi sono autocostruito una vasca 65*45*50h ora sto progettando un filtro interno (sempre da me costruito)...

ti sarei molto grato a presto ciao

metaleth
16-06-05, 10:02 AM
Salve a tutti,
mi sono appena iscritto pecio' trattatemi bene!!!:D:D:D[:p][:p][:p]
volevo fare una domanda a phodopus...siccome anche io sto per allestire un nuovo acquario...mi piace l'idea della risaia tailandese ma non ne ho mai visto uno allestito così....mi potresti far vedere qualche foto e darmi consigli pratici su come allestirlo?

io mi sono autocostruito una vasca 65*45*50h ora sto progettando un filtro interno (sempre da me costruito)...

ti sarei molto grato a presto ciao

Santo C.
24-06-05, 06:50 PM
Anche io vorrei fare un acquario. Credo che lo farò cmq a settembre. Perchè mi hanno detto che non è consigliabile per i pesci spostarli quando c'è molto caldo. Non vorrei mettere piante perchè quelle finte non mi piacciono e quelle vere mis embrano troppo impegnative. Mi paice l'idea del bamboo di christian. Cosa altro posso mettere? Mi fate vedere diverse foto?

Santo C.
24-06-05, 06:50 PM
Anche io vorrei fare un acquario. Credo che lo farò cmq a settembre. Perchè mi hanno detto che non è consigliabile per i pesci spostarli quando c'è molto caldo. Non vorrei mettere piante perchè quelle finte non mi piacciono e quelle vere mis embrano troppo impegnative. Mi paice l'idea del bamboo di christian. Cosa altro posso mettere? Mi fate vedere diverse foto?

phodopus
29-06-05, 02:36 PM
Metaleth, ti risponderò con più calma… ma perché filtro interno?

Per la vasca, che spessore del vetro hai usato? Mi fai vedere una foto d’insieme?

Santo, fai bene a partire a settembre. Ma sarebbe il caso che tu optassi per un biotopo africano, dato che ospiterà anche lo Xenopo. Lascia stare il bamboo. Sai già, più o meno, il litraggio della futura vasca?

phodopus
29-06-05, 02:36 PM
Metaleth, ti risponderò con più calma… ma perché filtro interno?

Per la vasca, che spessore del vetro hai usato? Mi fai vedere una foto d’insieme?

Santo, fai bene a partire a settembre. Ma sarebbe il caso che tu optassi per un biotopo africano, dato che ospiterà anche lo Xenopo. Lascia stare il bamboo. Sai già, più o meno, il litraggio della futura vasca?

metaleth
29-06-05, 04:20 PM
Per costruire la mia vasca ho usato vetro da 6mm camerato (cioe' si tratta di 2 verti attaccati ed al centro vi e' una pellicola di plast. trasparente)sotto consiglio del vetraio in quanto molto resistente (veiene usata anche per le vetrine esterne...;))
Volevo costruire un buon filtro interno perche ho trovato piu' materiale su come costruirlo...ma se qualcuno mi spiega come costruirne uno esterno bello potente non ho problemi...
Come ti ho gia' detto non ho alcuna esperienza ma mi piace l'idea dellla risaia tai...solo che non ne ho mai visto una...mi affido a te phodopus dai tuoi topic che ho letto sembri un genio;)
a presto !!!

PS. perche mi risponderai con calma?(sono un caso disperato?)
LE FOTO TE LE INVIERO' NON APPENA MI AGGIUSTANO LA DIGITALE...

metaleth
29-06-05, 04:20 PM
Per costruire la mia vasca ho usato vetro da 6mm camerato (cioe' si tratta di 2 verti attaccati ed al centro vi e' una pellicola di plast. trasparente)sotto consiglio del vetraio in quanto molto resistente (veiene usata anche per le vetrine esterne...;))
Volevo costruire un buon filtro interno perche ho trovato piu' materiale su come costruirlo...ma se qualcuno mi spiega come costruirne uno esterno bello potente non ho problemi...
Come ti ho gia' detto non ho alcuna esperienza ma mi piace l'idea dellla risaia tai...solo che non ne ho mai visto una...mi affido a te phodopus dai tuoi topic che ho letto sembri un genio;)
a presto !!!

PS. perche mi risponderai con calma?(sono un caso disperato?)
LE FOTO TE LE INVIERO' NON APPENA MI AGGIUSTANO LA DIGITALE...

Santo C.
29-06-05, 07:01 PM
Citazione:Messaggio inserito da phodopus

Santo, fai bene a partire a settembre. Ma sarebbe il caso che tu optassi per un biotopo africano, dato che ospiterà anche lo Xenopo. Lascia stare il bamboo. Sai già, più o meno, il litraggio della futura vasca?
No, la rana la metterò da sola perchè ho saputo che mangia i pesci.
Per quanto riguarda l'acquario ho pensato che alla fine almeno 3 pianticine vere le metterò. Mi farò aiutare da qualcuno. Penso di prenderne uno da 80 o 100 litri.

Santo C.
29-06-05, 07:01 PM
Citazione:Messaggio inserito da phodopus

Santo, fai bene a partire a settembre. Ma sarebbe il caso che tu optassi per un biotopo africano, dato che ospiterà anche lo Xenopo. Lascia stare il bamboo. Sai già, più o meno, il litraggio della futura vasca?
No, la rana la metterò da sola perchè ho saputo che mangia i pesci.
Per quanto riguarda l'acquario ho pensato che alla fine almeno 3 pianticine vere le metterò. Mi farò aiutare da qualcuno. Penso di prenderne uno da 80 o 100 litri.

phodopus
30-06-05, 03:18 PM
Lo Xenopo preda i pesci, ma dipende dalla taglia. Come già detto, ho tenuto una coppia di questi pipidi in un grande biotopo africano, estremamente tecnico, in compagnia di grossi polipteridi e ciclidi endemici della stessa zona.

Avevo, in particolare, due Erpetoichthys calabaricus,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005630161517_erpetoichthys_calabaricus.jpg

e due Polypterus endlicheri,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005630161543_Xendlicheri2.jpg

Lo Xenopo preda comunque pesci di taglia e carattere “possibile”. Tutto è relativo. In una vasca molto piantumata, soprattutto con i Polipteridi (che sono ugualmente lenti a mangiare, molto grossi e predatori), ci sta più che bene. Mi dirai che devono crescere insieme perché, se c’è una sensibile differenza di taglia, chi rischia è solo lo Xenopo.

100 litri non sono tanti, ma puoi allestire un bel biotopo se entri nell’ottica dell’acquario naturale e non nella pagliacciata inutile dell’ornamentale. Se facessi uno sforzo in più, arrivando almeno a 200 litri (500 sarebbe l’ideale), qualche pesce serio lo potresti poi mettere. I polipetridi, per altro, sono delle vere e proprie meraviglie della natura. Pesci preistorici, rimasti immutati nei millenni… fossili viventi, molto affini ai rettili sotto alcuni aspetti…. Non è un caso se distinguere un Calabaricus da un serpente è quasi impossibile per un neofita.

Un biotopo africano da foresta pluviale, se lo volessi fare, offre fauna e flora meravigliosi.

Quel "tre pianticine vere" mi porta dritto verso la depressione… mi avrai sulla coscienza Santo.

No Metaleth, non sei un caso disperato… anzi… sono io il caso disperato, per il poco tempo che ho in questo periodo.

Comunque. Mi spiace, ma i vetri multistrato non servono praticamente a nulla. La tecnica di costruzione di una vasca poco c’entra con la conoscenza di un vetraio.. L’unico risultato che puoi ottenere, e mi auguro che non avvenga, è un disastroso appannamento interno.. o peggio, se non sono state fatte con cura, uno sfaldamento delle due lastre.

Tu hai fatto una specie di cubo, con una capacità netta di 117 litri circa. Il vetro da 6mm è abbastanza scarso per una simile pressione, ci voleva almeno un cristallo di 8mm. La resistenza delle singole lastre non è l’unico elemento di contenimento del volume: lo spessore più ampio offre maggiore spazio al silicone ad esempio, principale elemento di tenuta. Capisci che una vetrina deve avere una resistenza del vetro ad eventuali stimoli da fuori, mentre una vasca è soggetta a una costate pressione da dentro. Non conta quanto è robusta la singola lastra ma quanto regge l’insieme. Non capita mai che un vetro si spacchi… capita invece che il silicone ceda.

Se non puoi rimediare (e non vedo come d’altronde), applica dei tiranti incrociati tra le 4 lastre nella parte superiore. Hai già caricato la vasca?

Il filtro esterno… lo puoi fare, perché no. Posso anche aiutarti.. ma si trovano ottimi sistemi, come l’Askoll Partiko, a prezzi davvero convenienti.

phodopus
30-06-05, 03:18 PM
Lo Xenopo preda i pesci, ma dipende dalla taglia. Come già detto, ho tenuto una coppia di questi pipidi in un grande biotopo africano, estremamente tecnico, in compagnia di grossi polipteridi e ciclidi endemici della stessa zona.

Avevo, in particolare, due Erpetoichthys calabaricus,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005630161517_erpetoichthys_calabaricus.jpg

e due Polypterus endlicheri,

http://www.inseparabile.it/public/forum/phodopus/2005630161543_Xendlicheri2.jpg

Lo Xenopo preda comunque pesci di taglia e carattere “possibile”. Tutto è relativo. In una vasca molto piantumata, soprattutto con i Polipteridi (che sono ugualmente lenti a mangiare, molto grossi e predatori), ci sta più che bene. Mi dirai che devono crescere insieme perché, se c’è una sensibile differenza di taglia, chi rischia è solo lo Xenopo.

100 litri non sono tanti, ma puoi allestire un bel biotopo se entri nell’ottica dell’acquario naturale e non nella pagliacciata inutile dell’ornamentale. Se facessi uno sforzo in più, arrivando almeno a 200 litri (500 sarebbe l’ideale), qualche pesce serio lo potresti poi mettere. I polipetridi, per altro, sono delle vere e proprie meraviglie della natura. Pesci preistorici, rimasti immutati nei millenni… fossili viventi, molto affini ai rettili sotto alcuni aspetti…. Non è un caso se distinguere un Calabaricus da un serpente è quasi impossibile per un neofita.

Un biotopo africano da foresta pluviale, se lo volessi fare, offre fauna e flora meravigliosi.

Quel "tre pianticine vere" mi porta dritto verso la depressione… mi avrai sulla coscienza Santo.

No Metaleth, non sei un caso disperato… anzi… sono io il caso disperato, per il poco tempo che ho in questo periodo.

Comunque. Mi spiace, ma i vetri multistrato non servono praticamente a nulla. La tecnica di costruzione di una vasca poco c’entra con la conoscenza di un vetraio.. L’unico risultato che puoi ottenere, e mi auguro che non avvenga, è un disastroso appannamento interno.. o peggio, se non sono state fatte con cura, uno sfaldamento delle due lastre.

Tu hai fatto una specie di cubo, con una capacità netta di 117 litri circa. Il vetro da 6mm è abbastanza scarso per una simile pressione, ci voleva almeno un cristallo di 8mm. La resistenza delle singole lastre non è l’unico elemento di contenimento del volume: lo spessore più ampio offre maggiore spazio al silicone ad esempio, principale elemento di tenuta. Capisci che una vetrina deve avere una resistenza del vetro ad eventuali stimoli da fuori, mentre una vasca è soggetta a una costate pressione da dentro. Non conta quanto è robusta la singola lastra ma quanto regge l’insieme. Non capita mai che un vetro si spacchi… capita invece che il silicone ceda.

Se non puoi rimediare (e non vedo come d’altronde), applica dei tiranti incrociati tra le 4 lastre nella parte superiore. Hai già caricato la vasca?

Il filtro esterno… lo puoi fare, perché no. Posso anche aiutarti.. ma si trovano ottimi sistemi, come l’Askoll Partiko, a prezzi davvero convenienti.

metaleth
30-06-05, 06:02 PM
Citazione:Messaggio inserito da phodopus

La tecnica di costruzione di una vasca poco c’entra con la conoscenza di un vetraio..


Hai già caricato la vasca?

Il filtro esterno… lo puoi fare, perché no. Posso anche aiutarti.. ma si trovano ottimi sistemi, come l’Askoll Partiko, a prezzi davvero convenienti.



Si la vasca l'ho caricata da oltre 1 mese e non ha ceduto..[:0]ma non ho nessun problema posso rifarne una nuova (sempre che tu mi dia una mano) per' posso arrivare ad una lunghezza max 75 cm...
PER il filtro vorrei costruirmelo da solo (mi da piu' soddisfazioine)

aspetto un tuo consiglio...(magari via mail)

a presto

metaleth
30-06-05, 06:02 PM
Citazione:Messaggio inserito da phodopus

La tecnica di costruzione di una vasca poco c’entra con la conoscenza di un vetraio..


Hai già caricato la vasca?

Il filtro esterno… lo puoi fare, perché no. Posso anche aiutarti.. ma si trovano ottimi sistemi, come l’Askoll Partiko, a prezzi davvero convenienti.



Si la vasca l'ho caricata da oltre 1 mese e non ha ceduto..[:0]ma non ho nessun problema posso rifarne una nuova (sempre che tu mi dia una mano) per' posso arrivare ad una lunghezza max 75 cm...
PER il filtro vorrei costruirmelo da solo (mi da piu' soddisfazioine)

aspetto un tuo consiglio...(magari via mail)

a presto

silstephen
19-07-05, 09:30 AM
Ho letto con grande interesse lo scambio di informazioni tra Phpdopus e Cristian. Aanch'io mi sto avvicinando per la prima volata a questo meraviglioso mondo.
Vorrei allestire un acquario e posizionarlo all'interno del soggiorno. Sono orientato all'acquisto del Rio 125 della Juwel (125 Lt) anche se mi sembra (da quanto ho letto) che il costo di 220 Euro per la vasca (completa dei soliti accessori: doppia illuminazione filtro compact H pompa 600/600 l/h riscaldatore da 100 watt) sia troppo elevato.
Il supporto, nello stesso negozio, costa 96 Euro.
Volevo sapere se iniziare l'allestimento in questo periodo e' consigliabile o se e' meglio rimadare a settembre.

A Christian volevo chiedere in quale negozio a Roma ha acquistato il suo acquario.
Grazie per tutte le informazioni che potrete mandare e complimenti per il sito.
S.

silstephen
19-07-05, 10:21 AM
Per phodopus.
Potrei avere degli indirizzi di negozi buoni di acquari (competenti economici e disponibili a spiegazioni per nofiti).
Grazie
S.

silstephen
19-07-05, 11:53 AM
che differenze ci sono in termini di facilita' di realizzazione e di resa, tra il biotipo "risaia tailandese " e il "biotipo amazzonico"?
Grazie
S.