Pagina 1 di 24 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 231

Discussione: Komondor

  1. #1
    Senior Member

    User Info Menu

    Komondor

    Apro questa discussione sul komondor perché è arrivato un cucciolo di questa razza ungherese a casa mia. In un altra sezione (cucciolo-tuco) ho parlato di come sono arrivato ad una tale scelta. Intendo adesso farvi seguire la crescita del cucciolo postando foto e informazioni, sperando vi interessi.
    A proposito, il nome ufficiale è CHONGZI VON RUEX, io volevo chiamarlo Tuco, ma il nome non è piaciuto in famiglia. Ci si è accordato per BLUE e quindi questo è il suo definitivo nome familiare.
    Mi sono informato abbastanza bene sulla razza e posso rispondere a qualche domanda per quello che so.
    Intanto ecco delle foto di Blue a 11 settimane.



    Immagine:

    115,56*KB



    Immagine:

    102,45*KB



    Immagine:

    58,7*KB



    Immagine:

    70,24*KB

    L'adulto è il padre, 81 cm al garrese. Blue è il più grande degli undici fratelli e presumibilmente arriverà o supererà l'altezza del padre.
    A presto.
    Frei lebt, wer sterben kann.

  2. #2
    Senior Member

    User Info Menu

    [:0] in bocca a lupo! cani meravigliosi ma decisamente INGOMBRANTI e un po' impegnativi da tener puliti e lindi...che scelta ragazzo....benvenuto BLUE
    <font color=\"navy\"><i>https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=bbgHZWwyhcQ</i></font id=\"navy\">

  3. #3
    Junior Member

    User Info Menu

    Complimentissimi per la scelta della razza.. grandissimo guardiano che più rustico non si può.. altamente diffidente con estranei, io per poco ci lasciavo una mano ad una esposizione.. impegnativo come carattere ma certamente avrai l'esperienza necessaria per controllare un cane dominante e di grande mole.

    Per curiosità, quanto pesa il padre ?

  4. #4
    Senior Member

    User Info Menu

    io devo star simpatica a sti pecoroni perché in expo ogni volta mi saltano addosso e mi abbracciano [B)]
    <font color=\"navy\"><i>https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=bbgHZWwyhcQ</i></font id=\"navy\">

  5. #5
    Junior Member

    User Info Menu

    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">francy_capo ha scritto:

    io devo star simpatica a sti pecoroni perché in expo ogni volta mi saltano addosso e mi abbracciano [B)]
    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

    Eri travestita da pecora ?[8D]

  6. #6
    Senior Member

    User Info Menu

    <div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">Messaggio di mendi


    L'adulto è il padre, [u]81 cm al garrese</u>. Blue è il più grande degli undici fratelli e presumibilmente arriverà o supererà l'altezza del padre.
    A presto.
    </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

    ambè, uno scricciolo insomma...[)]

  7. #7
    Senior Member

    User Info Menu

    ....complimenti!!!!è bellissimo!!!

  8. #8
    Senior Member

    User Info Menu

    Complimenti Mendi, per la scelta della razza.

    Interessante l'inserimento di un cane come il Komondor (di fatto iscritto nel primo raggruppamento FCI - Cani da pastore e bovari), nella sezione *molossi da montagna*. Interessante perchè si tratta, in effetti, di un *problema* assai antico, di cani al limite dei due gruppi (molosso - lupoidi), come il Pastore della Russia Meridionale (solo per dire una razza a lui molto affine.. ma questo vale anche per Kuvasz, Tatra e lo stesso Maremmano). Entrambi i raggruppamenti (pastrori e molossoidi) non sono propriamente corretti per loro, almeno per tratti somatici, snelliti rispetto da un molosso ed appesantiti rispetto ad un lupoide. L'attitudine è però quella del molosso (alcuna predisposizione alla conduzione, unicamente alla custodia) e l'origine la stessa dei molossi con presumibili fusioni, però, con lupodi locali.

    Sicuramente, dovendo per forza scegliere tra i due gruppi, starebbero meglio in quello del Molosso del Tibet o dell'Asia Centrale (da cui discendono), che in quello del Border collie o dello Shetland, anche se appartentemente (per pelo) più simili ad un Bergamasco o un Puli (il Komondor) o a un Bobtail (il Russia Meridionale).

    Se dovessimo seguire la divisione FCI (sulla quale si basa la presente sezione) la discussione andrebbe spostata. Ma pur assai apprezzabile, il tentativo di precisione della FCI (il più dettagliato al mondo perchè basato sulle caratteristiche morfologiche prima che attitudinali come invece avviene in tutti i Kennel club non federati) non è tuttavia preciso in alcune parti, essendoci razze al limite tra i vari gruppi in quanto nate da razze appartenenti, appunto, a diversi gruppi.. Forse sarebbe sufficiente un sottoraggruppamento in più nel gruppo 2 o nel gruppo 1.

    La discussione non la spostiamo, ma per precisione direi di modificare il titolo della sezione, allargandola non solo ai molossi da montagna propiamente tali, ma a tutti i *grandi cani custodi e da montagna*.

  9. #9
    Senior Member

    User Info Menu

    Grazie Phodopus delle puntualizzazioni.
    Devo dire che non ho scelto "razionalmente" questa razza.
    Certo, amo il pastore bergamasco e in genere tutti i cani pastore a pelo lungo. Però mi piacciono anche altre razze. Il fatto è che cerchi, studi, ti informi e poi vedi un cane dal vivo e "senti" che quello è il tuo cane. La cura del mantello non è un problema avendo già esperienza con l'altro mio cane, un pastore bergamasco.
    Per il carattere volevo un cane che mi assomigliasse, un compagno, non un soldato super addestrabile e obbediente. Cercavo un cane un po' testardo, diffidente, autonomo, ma equilibrato, fedele, leale e affezionato. Penso di averlo trovato. Certo sarà piuttosto ingombrante, ma la cosa non mi spaventa. Si tratta adesso di nutrirlo, educarlo e crescerlo bene, così che mantenga le sue caratteristiche ataviche e si adatti a me così come io mi adatto a lui.

    Dico qualcosa sul nome "komondor".
    Sono state scoperte delle tavolette di argilla risalenti al 4.000 a.c. tra le rovine dell'antica città sumera di Ur. Vi sono rappresentati dei grandi cani dal lungo mantello assieme a dei bovini, con la scritta KU.MUN.DUR. Questo pone dei problemi agli esperti delle razze canine e ci vorranno ulteriori studi per stabilire l'origine di questi cani.
    La maggior parte degli studiosi dà per certa la diretta discendenza dal Tibetan Mastiff, altri non sono d'accordo. Tutti concordano sulle caratteristiche "lupoidi". In effetti sotto la massa di pelo c'è un cane robusto ma snello, rapidissimo all'ocorrenza, veloce, dotato di una forza eccezionale. Pastore custode per eccellenza, mai conduttore, feroce difensore del gregge affidatogli in solitudine. Alcuni studiosi ungheresi attribuiscono alla ferocia ed efficienza di questo "uccisore di lupi" la totale scomparsa del lupo appunto dall'Ungheria.
    I primi documenti scritti che parlano del komondor risalgono al 1500 d.c. e in lingua ungherese "komondor" significa tra l'altro "cane dei Cumani". I Cumani erano tribù bellicose provenienti dall'Asia Centrale (attuale nord-ovest della Cina) che. sotto al spinta dei mongoli, si spostarono verso ovest e sud, passando per l'Ucraina e la Crimea, risalirono per il nord-est dell'attuale Romania per approdare infine nell'attuale Ungheria intorno all'anno 1000, sempre portandosi dietro i loro grandi cani custodi.
    Con valide ragioni alcuni ritengono che il Pastore della Russia Meridionale, il Mioritic e il Kommondor derivino tutti dall'antico cane dei Cumani visto che i luoghi d'origine di queste razze corrispondono ai luoghi di passaggio e agli insediamenti dei Cumani. I Cumani parlavano una lingua di ceppo turco (parlata fino al 1700) e si tenevano ben distinti dai Magiari. Il che spiegherebbe perché il Komodor e il Kuvasz, due grandi cani custodi bianchi ungheresi, non si siano mai mescolati. Il Kuvasz era (è) il cane dei pastori e cacciatori magiari, dell'aristocrazia ungherese, delle città e delle ville padronali. Il Komondor era (è?) il cane dei Cumani (per varie ragioni le due diverse etnie non amavano mescolarsi), dei villaggi di campagna, dei grandi spazi aperti e così sono rimaste le cose.
    Per dire che dietro un mantello arruffato c'è una lunga storia che è meraviglioso conoscere per amare e rispettare sempre più il proprio compagno a quattro zampe.

    A presto con altre foto e notizie.





    Frei lebt, wer sterben kann.

  10. #10
    Senior Member

    User Info Menu

    hai immagini di queste antiche tavolette che rappresentano cani a pelo lungo?

Pagina 1 di 24 12311 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. allevamenti komondor
    Di fabio 61 nel forum I CANI
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-07-10, 06:07 PM
  2. Allevamenti di komondor
    Di mendi nel forum ALTRI GRANDI CANI CUSTODI E DA MONTAGNA
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 28-03-08, 09:29 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato