Grande bovaro svizzero: Foto, caratteristiche e prezzo della Razza.

Grande bovaro svizzero

Storia del Grande bovaro svizzero

La nazione natia del Grande bovaro svizzero è la Svizzera.

Fin dal Medioevo la sua razza è ben nota. In quel periodo è stato impiegato come cane da battaglia ed accompagnava i confederati svizzera in guerra.

Il suo impiego vero e proprio è quello di guardiano delle stalle e delle mandrie. In seguito, però, è stato utilizzato con molto successo anche come animale da difesa e da traino.
Al minimo fruscio che ode sia di giorno sia di notte, è sempre pronto a scattare. Attualmente è anche amato come cane da compagnia, poiché ha un ottimo temperamento, è paziente ed apprende con molta facilità.
E’ un cane che è abituato a spazi immensi e quindi si adatta difficilmente a vivere in città.

Aspetto generale

Questo robusto compagno tricolore è dotato di ossatura potente e di una muscolatura fortemente sviluppata. Malgrado il suo peso e la sua taglia. È agile e dimostra una notevole resistenza.

Carattere

E’ un cane fondamentalmente buono, che mostra di essere amico nei confronti dei bambini. Inoltre è molto fedele con le persone che ama.
E’ anche saggio ed intelligente.

Caratteristiche

La lunghezza del corpo è leggermente superiore all’altezza al garrese. L’altezza del petto equivale all’altezza del vuoto sottosternale. Con queste proporzioni, che sono prescritte dallo standard, il Grande Bovaro Svizzero è certamente un cane impressionante, solido, attento, vigile e impavido nelle situazioni che si presentano nella vita di tutti i giorni. È gentile, molto affezionato alla famiglia, franco nei confronti degli sconosciuti e di tempera mento medio. Il cranio largo e piatto. il muso potente, il collo muscoloso, il dorso e la groppa particolarmente larghi e forti e la potenza dei suoi appiombi danno un idea del personaggio.

Taglia: l’altezza al garrese del maschio va da 65 a 72 cm, della femmina da 6D a 68 cm.

Cada: piuttosto pesante, raggiunge la punta del garretto.

Colori: fondo nero con focature e macchie bianche simmetriche, ben delimitate.

Da evitare

  • Fondo del mantello diverso dal nero
  • Difetti gravi di carattere e di comportamento
  • Occhio blu
  • Pelo di copertura corto senza sottopelo
  • Pelo lungo
  • Mantello non tricolore

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

Link Sponsorizzati:

Nessun allevamento da segnalare se vuoi sapere come segnalare il tuo, CLICCA QUI

Lo Standard (FCI n.58 del 09/04/93F)

Origine Svizzera

Utilizzazione In origine cane da guardia e da tiro, ora anche cane guida, da utilità e compagnia.

Classificazione FCI Gruppo 2 (cani di tipo Pinscher e Schnauzer – Molossoidi e Bovari svizzeri). Sezione 3 (Bovari svizzeri). Senza prova di lavoro.

Aspetto generale

Il Grande Bovaro svizzero è un cane tricolore, robusto, dotato di un’ossatura potente e di una muscolatura fortemente sviluppata. Malgrado il peso e la taglia, è agile e molto resistente.

Proporzioni importanti
Lunghezza del tronco: altezza al garrese=10:9
Altezza del torace: altezza al garrese=1:2
Lunghezza del cranio: lunghezza del muso=1:1
Larghezza del cranio: larghezza del muso=2:1

Comportamento e carattere

Calmo, attento, vigile e impavido a seconda delle situazioni, è molto dolce e attaccato ai suoi proprietari. Franco verso gli sconosciuti, è di temperamento medio.

Grande bovaro svizzero con finimenti per il traino

Testa e cranio
In armonia con il tronco, la testa è importante e potente, ma senza esagerazione.
La testa dei maschi è molto più massiccia di quella delle femmine. Cranio largo e piatto: Il solco mediano parte dalla depressione cranio-facciale e va progressivamente scomparendo sulla sommità del cranio. Stop poco pronunciato.
Tartufo nero, canna nasale diritta, senza solco mediano: Muso potente, più lungo che alto; se visto di profilo oppure dall’alto, non dà l’impressione di essere a punta.
Labbra poco sviluppate e ben aderenti, di colore nero.

Dentatura
Completa, robusta e regolare, con chiusura a forbice. L’assenza di un premolare (PM1 o PM2) è ammessa. I M3 (molari 3) non sono presi in considerazione.

Occhi
A mandorla, di media grandezza, né infossati né sporgenti, di colore dal nocciola al marrone, con espressione sveglia e attenta. Le palpebre ricoprono perfettamente il globo oculare.

Orecchie
Di grandezza media, triangolari e attaccate piuttosto alte, in riposo sono perfettamente pendenti e piatte lungo le guance. Quando il cane è in attenzione sono portate in avanti. Il pelo è denso su tutte le parti.

Collo Potente e muscoloso, piuttosto tarchiato. Senza giogaia.

Arti anteriori

Posizionati piuttosto larghi, visti dal davanti sono perpendicolari e paralleli.
Scapole larghe, potenti, oblique, ben inserite sulle pareti laterali del torace e molto muscolose, che formano con le braccia un angolo quasi ottuso. Avambraccio con ossatura robusta, verticale. Metacarpo solido, visto davanti perfettamente dritto, visto di profilo leggermente inclinato in avanti.

Tronco
Dorso di lunghezza media, solido e dritto. Regione lombare larga e molto muscolosa. Groppa lunga e larga che discende leggermente arrotondata verso l’estremità. Torace potente e largo, disceso fino ai gomiti. La parte trasversale della cassa toracica è di forma leggermente ovale. Il torace non deve essere né piatto né a botte. Lo sterno è molto sviluppato e molto largo. Ventre e fianchi poco retratti.

Arti posteriori

Perpendicolari visti da dietro, non troppo chiusi. Metatarsi e piedi né in fuori né in dentro. Gli speroni devono essere asportati: Cosce molto lunghe, larghe, potenti e muscolose che formano con le gambe, che sono abbastanza lunghe, un angolo ottuso ben marcato. Garretti asciutti, ben angolati.

Piedi Solidi e paralleli al piano mediano del corpo, con dita ben chiuse e fortemente arrotondate. Unghie robuste.

Coda
Molto grossa, lunga fino ai garretti. Pendente in riposo. Portata alta con leggera curvatura a sinistra quando il cane è in attenzione o in movimento. Non deve mai essere arrotolata o portata sul dorso.

Andatura
Allungata, regolare, uniforme. Buona estensione degli anteriori con energica spinta dei posteriori; al trotto, visti di fronte o di dietro, gli arti si muovono parallelamente al piano mediano del corpo.

Mantello

Pelo doppio, con pelo di copertura chiuso, di media lunghezza e sottopelo spesso, dal grigio scuro al nero. Un pelo di copertura corto è ammesso se il cane è fornito di un sottopelo molto denso.

Colore
Fondo nero con focature bruno-rossicce e macchie bianche simmetriche. Le focature si trovano tra il nero e il bianco, sulle guance, al di sopra degli occhi, nella parte interna delle orecchie, ai lati del petto, ai quattro piedi e sotto la coda.
Il bianco si trova sul cranio (stella) e sulla canna nasale (lista), sotto la gola e al petto (senza interruzione), ai piedi e alla punta della coda. Tra la lista bianca e la focatura sugli occhi deve esserci una lista di colore nero. Una macchia bianca sulla nuca e un collare bianco sono tollerati.

Taglia Altezza al garrese per i maschi: 65-72 cm.; altezza al garrese per le femmine: 60-68 cm.

Difetti

Tutte le varianti in rapporto a quanto detto sopra devono essere considerate come difetti e dovranno essere penalizzate in funzione della loro gravità.

Proporzioni disarmoniche, taglia non conforme ai limiti indicati dallo standard.
Difetti gravi di statura e di costruzione. Caratteri sessuali secondari poco pronunciati. Ossatura troppo leggera o troppo pesante. Insufficiente muscolatura.

Testa troppo massiccia o troppo stretta. Labbra cadenti. Orecchie attaccate troppo alte, troppo basse o troppo indietro. Chiusura a tenaglia, prognatismo o enognatismo. Assenza di più di un PM1 o PM2. Entropion, ectropion. Occhi di colore chiaro. Schiena insellata. Coda mal portata. Insufficiente angolazione degli anteriori e posteriori. Dita aperte. Sottopelo marrone, giallo o grigio chiaro.

Assenza di bianco in testa. Lista troppo larga. Bianco del muso che supera nettamente l’angolo della bocca verso le guance. Balzane bianche (bianco che supera il metacarpo e il metatarso). Macchie non simmetriche. Colori alterati o slavati.

Difetti comportanti squalifica

Soggetti non tricolori. Colore di fondo del mantello non nero. Occhio blu. Pelo di copertura corto e senza sottopelo. Pelo lungo. Difetti gravi di carattere e comportamentali (cani molto paurosi o aggressivi).

Nota I maschi devono avere due testicoli di apparenza normale, completamente discesi nello scroto.

Prezzo

Per un buon soggetto del più grande tra i bovari il prezzo va dai 1200 – 1600 euro.

Guarda il filmato del Grande bovaro svizzero

Please follow and like us: