Indietro

Altri contenuti

CANE DA ORSO DELLA CARELIA (Karjalankarhukoira)

Cane da orso della Carelia


Nazionalità Finlandia
Origine del Cane da orso della Carelia: tra Finlandia e Russia (Carelia)
Classificazione FCI:
Gruppo 5 Cani del tipo Spitz e primitivo
Sezione 2
Cani nordici da caccia N° 48
Senza prova di lavoro (Con prova di lavoro solo nei paesi nordici Norvegia, Svezia, Finlandia)
Data di Pubblicazione dello Standard originale in vigore:15/09/1989

Descrizione:
Il Cane da orso della Carelia è di media taglia, di conformazione robusta,solido, leggermente più lungo che alto,con un pelo folto e orecchie erette.
La testa è a forma di cuneo, la fronte è leggermente convessa con stop lievemente accennato, il muso è dritto e termina all'estremità con tartufo nero e ben sviluppato con olfatto formidabile. Le labbra sono sottili e completamente aderenti al muso.
I denti sono con presa a forbice,gli occhi relativamente piccoli e marroni,le orecchie erette,di media grandezza con un leggero arrotondamento in punta,il collo forte di media lunghezza, arcuato e coperto da uno spesso pelo.
Quarto anteriore: forte spalle piuttosto inclinate e muscolose.
I gomiti sono aderenti al torace,gli avambracci scendono dritti con carpi elastici. Il corpo è robusto con linea dorsale solida ed elastica. L'ampio petto si estende verso il basso approssimativamente fino all'altezza dei gomiti. la groppa è larga e il ventre rientra leggermente rispetto alla linea dorsale.
Quarto posteriore: forte e muscoloso,visto da dietro è diritto e parallelo. Coscia larga e angolazione del garretto moderata. Le zampe sono arrotondate con le posteriori leggermente più basse rispetto alle anteriori. La coda è attaccata alta,di lunghezza media arrotolata sul dorso,con punta ricadente sulla groppa o su di un lato. Il pelo di copertura è duro e ruvido più abbondante sul collo,groppa e cosce mentre il sottopelo è morbido e fitto. Unica colorazione ammessa per il Cane da orso della Carelia è il nero-nero brunastro,con macchie bianche ben definite che sono di rigore su testa,arti,collo,ventre ed estremità della coda.
Le misure sono 57 cm per il maschio,52 cm per le femmine con una variabilità di 3 cm,in più o in meno,per entrambi i sessi.

Carattere:
Il Cane da orso della Carelia è di natura equilibrata,leggermente riservato,audace,coraggioso,affettuoso con il padrone e giocherellone,difficilmente attaccabrighe;i suoi sensi acuti,specialmente quello olfattivo,gli permettono di essere utilizzato per le battute di caccia grossa.

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

Link sponsorizzati

Nessun allevamento da segnalare
se vuoi sapere come segnalare il tuo, CLICCA QUI

Standard del Cane da Orso della Carelia

FEDERAZIONE CINOLOGICA INTERNAZIONALE

Classificazione FCI:
Gruppo 5 Cani del tipo Spitz e primitivo
Sezione 2
Cani nordici da caccia N° 48
Senza prova di lavoro
Origine: SF
Data di Pubblicazione dello Standard originale in vigore:
15/09/1989

Utilizzazione:

Il Cane da orso della Carelia è un cane da caccia versatile per la grossa selvaggina come orsi e linci ma anche per alci, cervi e cinghiali

ASPETTO GENERALE

Il Cane da orso della Carelia è di media taglia, di conformazione robusta, solido, leggermente più lungo che alto, con un pelo folto e orecchie erette.

COMPORTAMENTO - INDOLE

Di natura equilibrata, leggermente riservato, audace, coraggioso, affettuoso con il padrone e giocherellone,difficilmente attaccabrighe; i suoi sensi acuti, specialmente quello olfattivo, gli permettono di essere usato per le battute di caccia grossa.

TESTA

Guardandola frontalmente è a forma di cuneo, la fronte e le guance relativamente ampie. La fronte è leggermente convessa con stop lievemente accennato, il muso è dritto e termina all'estremità distale con tartufo nero e ben sviluppato con olfatto formidabile. Le labbra sono sottili e completamente aderenti al muso.

DENTI

Presa a forbice.

OCCHI

Relativamente piccoli e marroni.

ORECCHIE

Erette, di media grandezza con un leggero arrotondamento in punta.

COLLO

Forte di media lunghezza, arcuato e coperto da uno spesso pelo.

QUARTO ANTERIORE

Forte, spalle piuttosto inclinate e muscolose. I gomiti sono aderenti al torace, gli avambracci scendono dritti con carpi elastici.

CORPO

Robusto con linea dorsale solida ed elastica. L'ampio petto si estende verso il basso approssimativamente fino all'altezza dei gomiti. La groppa è larga e il ventre rientra leggermente rispetto alla linea dorsale.

QUARTO POSTERIORE

Forte e muscoloso, visto da dietro è diritto e parallelo. Coscia larga e angolazione del garretto moderata.

ZAMPE

Arrotondate con posteriori leggermente più basse rispetto alle anteriori.

CODA

Attaccata alta, di lunghezza media arrotolata sul dorso, con punta ricadente sulla groppa o su di un lato.

MANTELLO

Il pelo di copertura è duro e ruvido più abbondante sul collo, groppa e cosce mentre il sottopelo è morbido e fitto.

COLORE

Unica colorazione ammessa il nero - nero brunastro, con macchie bianche ben definite che sono di rigore su testa, arti, collo, ventre ed estremità della coda.

MISURE

57 cm per il maschio, 52 cm per le femmine con una variabilità di 3 cm, in più o in meno, per entrambi i sessi.

CARATTERISTICHE AMMESSE MA NON DESIDERABILI

- Coda tagliata;
- Speroni;
- Manto bianco con chiazze nere;
- Peli grigi misti a peli neri che danno un aspetto grigiastro al cane.

DIFETTI nel Cane da orso della Carelia

- Ossatura debole;
- Cranio stretto;
- Muso appuntito;
- Orecchie da pipistrello;
- Fronte troppo arrotondata;
- Occhi chiari ed infossati;
- Giogaia;
- Petto troppo profondo;
- Costole a botte;
- Spalla dritta;
- Garretto dritto;
- Piede piatto;
- Mantello ondulato;
- Coda dritta a frusta o a falce;
- Colori non ammessi;
- Troppa aggressività verso l'uomo.

PROPORZIONI

Leggermente più lungo che alto (2-3 %) e ciò è dato anche dai lunghi peli del margine estremo degli arti posteriori che accentuano l'impressione che il cane sia più lungo che alto.

Prezzo:
il prezzo attualmente si aggira dai 900 ai 1300 euro.

N.B.
I maschi devono avere due testicoli di aspetto normale completamente discesi nello scroto.

Per la realizzazione di questa scheda ringraziamo gli utenti del nostro FORUM (Wasim, Fabry)

Guarda il video di due Cani da orso della carelia