Indietro

Altri contenuti

BICHON A POIL FRISE'

Bichon a poil frisè

Storia

Nel XV secolo, in Francia, ebbe origine il Bichon Frisè. Alcuni pensano che questo cane sia stato portato dai marinai che ritornavano dalle isole Canarie.
Per secoli è stato un cane da compagnia in tutte le corti d'Europa, finchè nell'XIX secolo andò a finire nei circhi.

Aspetto generale

Il Bichon frisè è un piccolo cane gioioso e vivace, ha un muso di lunghezza media e presenta un pelo "a ricciolo" a spire larghe. La testa è portata alta e in modo fiero, gli occhi scuri del Bichon frisè sono vivaci ed espressivi. Il pelo è più abbondante che lungo, infatti, non supera una decina di centimetri.

Caratteristiche

Il cranio è più lungo rispetto al muso e la testa è in armonia col corpo. Il tartufo è ben arrotondato e sempre nero. Il muso non deve essere spesso ne pesante, ma nemmeno stretto: lo stop è poco pronunciato. Le orecchie del Bichon frisè sono cadenti, ben guarnite di pelo finemente arricciato e lungo, portate piuttosto in avanti quando il soggetto è attento e vigile. L’attaccatura del collo è piuttosto lunga, la spalle sufficientemente e oblique e il rene largo, ben muscolato ma leggermente convesso.

Taglia: la taglia al garrese non deve superare i 30 cm.

Colori: il Bichon frisè deve essere bianco puro.

Coda: portata sollevata e graziosamente ricurva, sulla linea della spina dorsale, senza essere arrotolata; arriva al dorso solo con la guarnizione del pelo.

Carattere

E' un cane molto vivace, intelligente ed affettuoso. Si adatta molto bene ai bambini e convive pacificamente con gli altri cani. Caratterizza questo cane la velocità nell'apprendimento dei comandi.

Difetti da evitare

. Prognatismo troppo sviluppato

. Tartufo rosa, labbra carnicine

. Occhi chiari

. Criptorchidismo, monorchidismo

. Coda arrotolata e girata a elica

. Macchie nere nel pelo

. Pelo piatto, ondulato, cordato o troppo corto

razza richiesta da SILVIA C. (NA)

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

Link sponsorizzati

Nessun allevamento da segnalare
se vuoi sapere come segnalare il tuo, CLICCA QUI

Standard

Altezza: al garrese non deve superare i 30 cm. La piccola taglia è elemento di successo.
Peso: da 3 a 6 kg.

Tronco: torace ben sviluppato, lo sterno pronunciato, le false coste sono arrotondate e non terminanti bruscamente. I fianchi sono ben retratti sul ventre, con la pelle fine e non fluttuante, di apparenza abbastanza levrettata. Il rene è largo e ben muscoloso, leggermente convesso.

Testa e muso: il cranio è più lungo del muso. La testa è in armonia con il resto del corpo. Le labbra sono fini, molto secche, arrivano a ricoprire il labbro inferiore. Il muso non è spesso né pesante, senza tuttavia essere appuntito. Gote piatte non troppo muscolose. Lo stop è poco accentuato. Poco apparente la doccia entro le arcate sopraccigliari. Il cranio è piuttosto piatto al tatto, benché la guarnitura del pelo lo faccia apparire rotondo.

Tartufo: arrotondato, ben nero, a grana fine e lucente.

Denti: normale, completi nello sviluppo e nel numero.

Collo: abbastanza lungo, portato alto e fieramente rotondo e fine presso il cranio, gradualmente allargandosi per inserirsi con dolcezza nelle spalle.

Orecchie: sono cadenti, ben guarnite di pelo finemente arricciato e lungo. Sono portate piuttosto in avanti. La cartilagine deve giungere alla metà della lunghezza del muso.

Occhi: scuri il più possibile con orli palpebrali pigmentati. La loro forma è piuttosto arrotondata, non a mandorla. Non sono né grossi né prominenti.

Arti: dritti visti di fronte, bene in appiombo, fini di ossatura. pasturale corto e dritto visto di faccia, leggermente obliquo di profilo. Unghie di preferenza nere, ma difficili da ottenere. Nei posteriori le cosce larghe e ben muscolose. Garretti più flessi che nel Barbone.

Andatura: vivace e disinvolta.

Spalla: abbastanza obliqua, non prominente, di apparente lunghezza uguale a quella del braccio, cioè di circa 10 cm e deve rimanere aderente al corpo.

Muscolatura: abbastanza sviluppata in tutte le parti del corpo.

Coda: normalmente portata alta con una graziosa curva sul piano della spina dorsale, senza essere arrotolata e non deve toccare il dorso.

Pelo: fine, segoso, a larghe spire, non piatto e no cordato. La sua lunghezza varia da 7 a 10 cm.

Toelettatura: il cane può essere presentato con i piedi ed il muso leggermente sfoltiti.

Colori ammessi: bianco puro uniforme.

Difetti più ricorrenti: prognatismo, enognatismo, tartufo rosa, labbra color carne, occhi pallidi, monorchidismo, criptorchidismo, coda arrotolata, coda girata ad elica, macchie nere sul manto, pelo piatto, pelo troppo corto, mancanza di denti, movimento scorretto.

Prezzo:
Cane raro con un prezzo che spesso supera i 1200 euro

Guarda il video del Bichon frisè