Indietro

Advertising

trovacuccilibannere

traovalosubitobanner

WELSH COB


Foto Welsh Cob ( www.brynmeillion.com )

Origine: Galles
Altezza al garrese: Da 1,40 m a 1,51 m.
Mantello: Si può trovare in tutte le varietà con le diverse tonalità. I più comuni sono il baio, il sauro bruciato, il morello ed il roano. Non si trovano esemplari pezzati.
Carattere: Ha un umore stabile ed un temperamento che, generalmente, appartiene ai pony. E' molto intraprendente, energico ed intelligente. E' uno tra i cavalli più versatili nel lavoro.
Fisico: Ha una bella testa, fiera, con occhi distanti ed orecchie a punta. L'incollatura è lunga e nobile, portata da spalle possenti. La schiena è robusta e vigorosa, il petto ampio e ben muscoloso. La groppa è forte e porta una coda con attaccatura alta. Gli arti sono forti. I nodelli sono ornati da abbondanti ciuffi di pelo. Le andature sono sciolte e franche. Al trotto il ginocchio deve essere piegato e tutto l'anteriore steso a partire dalla spalla, i garretti flessi sotto il corpo per dare una battuta potente. E' un pony molto energico e vigoroso, dalla battuta sicura. Risulta un buon saltatore, un corridore rapido, insomma un cavallo completo.

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

Link sponsorizzati

Nessun allevamento da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, contatta: marketing@inseparabile.it 

Storia.
Il Welsh Cob, come il suo parente più prossimo il Welsh Mountain, è nato nel Galles. Nel 1811 l'arciduca di Brecon, Gerald de Barri incontrò, durante un viaggio nel distretto semi-gallese di Powys, dei cavallini che discendevano da meravigliosi cavalli spagnoli che il conte di Shrewsbury, Robery di Bellesme, aveva fatto arrivare in quella regione. Ciò che colpì di quei cavallini era la straordinaria prestanza fisica e la notevole velocità. Anthony Dent e Daphne Machin Goodall, nella loro opera, spiegano com'erano quegli animali con le seguenti parole: "Proprio il tipo di animale che un barone normanno poteva giudicare buono da importare, anche a caro prezzo. Erano gli antenati del famoso Andaluso, anch'egli antenato del Lipizzano attuale, con l'intervento del napoletano; inoltre, dalla loro unione con fattrici Welsh Mountain, nacque il Welsh Cob che, sotto il nome di "cavallo di Powys", doveva fornire tanti cavalli all'esercito inglese a partire dal XII secolo. In quanto alla loro velocità sbalorditiva ed alle loro proporzioni imponenti, sono in realtà attributi relativi, il primo in contrasto con la lentezza dei destrieri normanni, il secondo in contrasto con il pony Welsh. Ma occorre ammettere che l'eufemismo non è mai stato un errore di stile di Gerald". In epoca più recente, ovvero nel periodo delle guerre mondiali, il Welsh Cob venne usato come cavallo da basto e da sella. In seguito è stato incrociato con i Purosangue per produrre buoni cavalli da caccia; inoltre ha contribuito alla creazione della razza Hackney , di Pony Fell e, soprattutto, dei trottatori. Attualmente questa razza viene impiegata negli sport da sella, nelle gare di traino, nei concorsi e nelle mostre di presentazione, gare molto diffuse nella regione del Galles.

Altri Cavalli dalla L alla W
LIPIZZANO LUSITANO MAREMMANO
MERENS MEZZOSANGUE UNGHERESE MORGAN
MURGESE MUSTANG NONIUS
OLDENBURG PAINT HORSE PALOMINO
PASO FINO PASO PERUVIANO PONY
PUROSANGUE ARABO PUROSANGUE INGLESE QUARTER HORSE
SALERNITANO SELLA AMERICANO SELLA ITALIANO
SELLE FRANCAIS SHETLAND SHETLAND AMERICANO
STANDARDBRED TENNESSEE TERSK
TIRO PESANTE OLANDESE TIRO PESANTE RAPIDO TORIC
TRAKEHNER WELSH WELSH COB
WELSH MOUNTAIN PONY WELSH PONY

Questa scheda ci è stata inviata da Alfeo R. 

 

Utility di Inseparabile

Spot

Le Schede