Indietro

Advertising

trovacuccilibannere

traovalosubitobanner

 

Stoichactis Kenti o Attinia dai piccoli tentacoli

Stoichactis Kenti o Attinia dai piccoli tentacoli


Stoichactis Kenti o Attinia dai piccoli tentacoli
Nome latino
Stoichactis Kenti
Nome comune
Attinia dai piccoli tentacoli
Dimensioni
Massima 60 cm. In acquario 10 / 15 cm.
Valori dell' acqua
Temp. 26° / 27° Densità 1022 / 1024 PH 8,4
 

Grosso Antozoo solitario, dell'ordine degli Attiniari; molto colorato e molto decorativo; proviene dall'oceano Indiano e dall'oceano Pacifico.
 
Sessile e completamente privo di un sostegno scheletrico, si fissa saldamente su di un sostegno, quale una roccia o una madrepora, mediante un disco, molto adesivo, detto piede che si espande sul supporto, ancorandovisi tenacemente.

Stoichactis Kenti o Attinia dai piccoli tentacoli
 
Corpo molto corto, di color grigio tendente al rosa, su cui si allarga un ampio mantello carnoso, dal bordo sinuoso, coperto da tentacoli e con al centro una grossa apertura boccale; questo mantello, di svariati colori, rosa, verde, ocra, giallo, è molto ricettivo alla luce ed agli stimoli sensoriali, ed è continuamente in movimento, allargandosi enormemente e restringendosi fin quasi a scomparire.
 
I tentacoli, cortissimi, traslucidi ed opalescenti, di color verde od ocra; sono ricoperti da innumerevoli cellule urticanti, dette "cnidoblasti" e vengono utilizzati dall'animale sia come difesa che per procurarsi il cibo.

Stoichactis Kenti o Attinia dai piccoli tentacoli
 
Molto robusto, per essere un invertebrato, è molto adatto all'acquario di barriera in convivenza con altri invertebrati e pesci di piccola grandezza, preferibimente Amphiprion, con i quali instaura spesso un rapporto di simbiosi.
 
Non è consigliabile, invece, avvicinarlo ad altri invertebrati che potrebbero essere ustionati dalle sue cellule urticanti o abbinarlo a pesci lenti, come Hyppocampus, che potrebbero venir catturati e mangiati.

Stoichactis Kenti o Attinia dai piccoli tentacoli

I pet shop e le ditte di acquariofilia consigliate da inseparabile sono:

Link sponsorizzati

Nessuna attività da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, contatta: marketing@inseparabile.it

Preferisce sistemarsi in un luogo mediamente illuminato ed interessato da una certa corrente di acqua, se non gradisce la posizione in cui è stato allocato, si sposta facilmente, muovendo il piede o, addirittura, nuotando liberamente.
 
Onnivoro, si nutre di tutto ciò che arriva a portata dei suoi tentacoli estremamente urticanti ed adesivi: sia mangime secco sia surgelato: artemie o chironomus; se molto grande questo anemone può essere nutrito anche con pezzeti di pesce o di polpa di cozza.

Stoichactis Kenti o Attinia dai piccoli tentacoli
 
Antozoo robusto e facile ad acclimatarsi, non ha particolari esigenze, rispetto agli altri invertebrati, per quanto riguarda i valori chimici e fisici dell'acqua che deve essere solo ben filtrata ed aereata.
 
Sono comunque sempre consigliabili cambi parziali con sifonatura del fondo ed aggiunte regolari di oligoelementi e bioelementi.
 
Per tutti questi motivi non dovrebbe mai mancare nell'acquario di invertebrati del principiante ma anche dell'esperto.

Ringraziamo Mare 2000 Per la realizzazione di questa scheda

Utility di Inseparabile

Spot

Le Schede