Indietro

Advertising

trovacuccilibannere

traovalosubitobanner

 

Platax Teira o Pesce pipistrello bruno

Platax Teira o Pesce pipistrello bruno

Nome latino
Platax Teira
Nome comune
Pesce pipistrello bruno
Dimensioni
Massima 40 cm.
Valori dell' acqua
Temp. 26° / 30° Densità 1018 / 1022 PH 8.4
 

Grosso pesce appartenente alla famiglia dei Platacidi, proveniente dal tutto l'oceano Pacifico ed anche dal Mar Rosso; relativamente robusto, socievole, adatto alla convivenza con pesci di barriera di altre razze purché altrettanto pacifiche.
 
Corpo discoidale, molto appiattito, pinne dorsale ed anale molto allungate, con i bordi claviformi ed arrotondati, anche le pinne ventrali sono molto sviluppate, bocca molto grande con le labbra carnose; livrea colorata di marrone scuro con grosse righe nere, ad imitare una foglia secca di mangrovia, pinna caudale trasparente.
 
Difficile da ambientare, sarebbe consigliabile acquistare esemplari già perfettamente acclimatati ed abituati al cibo artificiale; una volta ben ambientato è onnivoro e vorace; predilige mangime secco in granuli o surgelato, artemie saline, chironomus ed anche gamberetti.

I pet shop e le ditte di acquariofilia consigliate da inseparabile sono:

Link sponsorizzati

Nessuna attività da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, contatta: marketing@inseparabile.it

Necessita di una vasca grande, in quanto nuota maestosamente nel centro dell'acquario, con poche madrepore che, altrimenti, potrebbero rovinare le lunghe pinne; con acqua molto ben filtrata ed aereata.
 
Abbastanza resistente alle malattie soffre per la concorrenza di pesci veloci e per i valori eccessivi di nitrati e fosfati, nel qual caso la livrea perde i colori brillanti ed ingrigisce; sono consigliabili abbondanti cambi parziali con sifonatura del fondo, trattamenti con ozono ed aggiunte regolari di oligoelementi e vitamine.
 
Non molto adatto agli acquari con invertebrati in quanto se ne ciba volentieri e, neppure, alla convivenza con pesci mordaci, come Balistidi, Diodon, Arothron, alcuni Labridi, che potrebbero rovinare le sue lunghe, maestose pinne.
 
Comunque è una sua caratteristica, comune con altri Platacidi, l'eccezionale velocità nel rimarginare parti di pinne mangiate da altri pesci.

 

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO INSEPARABILE CONSIGLIA:

LIBRI  

Guida ai pesci tropicali d'acqua marina Guida completa ai pesci tropicali d'acqua Marina Guida all'acquario tropicale d'acqua marina Guida della fauna marina costiera del Mediterraneo

DVD

Plasmaquarium Vol. II Ultra Coral Reef Aquarium DVD (Widescreen) L'Acquario - Come allestire e mantenere l'acquario-DVD The New Illustrated Guide to Fish diseases (malattie pesci)


 

Altri Pesci marini dalla lettera I alla lettera P
INIMICUS DIDACTYLUS LABROIDES DIMIDIATUS LIENARDELLA FASCIATA
LO VULPINUS MELICHTYS VIDUA MYRIPRISTIS MURDJAN
MIROLABRICHTHYS EVANSI MONODACTYLUS ARGENTEUS NASO LITURATUS
NASO LOPEZI NEMATELEOTRIS DECORA NEMATELEOTRIS MAGNIFICUS
NEOCIRRHITES ARMATUS ODONUS NIGER OGCEPHALUS NASUTUS
OPISTOGNATHUS AURIFRONS OSTRACION CUBICUS OXYCIRRHITES TYPUS
OXYMONACANTHUS LONGIROSTRIS PARACANTHURUS HEPATUS PARUPENEUS BARBERINOIDES
PARUPENEUS CILIATUS PARUPENEUS CYCLOSTOMUS PARUPENEUS MULTIFASCIATUS
PERVAGOR PARDALIS PLATAX ORBICULARIS PLATAX TEIRA
PLECTORHYNCHUS CHAETODONOIDES PLECTORHYNCHUS GATERINOIDES POMACANTHUS ANNULARIS
POMACANTHUS ANNULARIS JUVENILE POMACANTHUS IMPERATOR POMACANTHUS IMPERATOR JUVENILE
POMACANTHUS MACULOSUS POMACANTHUS PARU POMACANTHUS PARU JUVENILE
POMACANTHUS SEMICIRCULATUS POMACANTHUS SEMICIRCULATUS JUVENILE POMACENTRUS BANKANENSIS
POMACENTRUS COELESTIS POMACENTRUS CYANEA POMACENTRUS HEMICIANEA
POMACENTRUS MELANOCHIR POMACENTRUS MOLUCCENSIS PREMNAS BIACULEATUS
PSEUDOBALISTES FLAVIMARGINATUS PSEUDOBALISTES FUSCUS PSEUDOCHROMIS DIADEMA
PSEUDOCHROMIS PACCAGNELLAE PSEUDOCHROMIS PORPHYREUS PTERAPOGON KAUDERNI


Ringraziamo

Per la realizzazione di questa scheda

 

Utility di Inseparabile

Spot

Le Schede