Indietro

Advertising

trovacuccilibannere

traovalosubitobanner

 

Alpheus Armatus  o Gamberetto pistolero

Alpheus Armatus  o Gamberetto pistolero

Nome latino
Alpheus Armatus
Nome comune
Gamberetto pistolero
Dimensioni
Massima 5 cm. In acquario 3 / 4 cm.
Valori dell' acqua
Temp. 24° / 27° Densità 1022 / 1024 PH 8,4
 

Simpatico piccolo crostaceo Decapode appartenente alla famiglia degli Alpheidea; la sua classificazione è piuttosto controversa in quanto esistono moltissime colorazioni delle livree che non sempre equivalgono a species differenti; endemico nel Mar dei Caraibi.
 
Presenta il corpo di forma allungata, più o meno coperto di peli chitinosi, variamente colorato, nelle tonalità del rosso, bianco e crema, a bande o reticolato; il primo paio di pereiopodi è dotato di chele, una delle quali, enormemente sviluppata, è conformata per emettere un caratteristico rumore, simile ad uno sparo; sono presenti tre coppie di antenne lunghissime, elastiche ed estremamente sensibili, di color bianco, con bande rosse o rosa.

Alpheus Armatus  o Gamberetto pistolero

I pet shop e le ditte di acquariofilia consigliate da inseparabile sono:

Link sponsorizzati

Nessuna attività da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, contatta: marketing@inseparabile.it

Sia in natura che in acquario vive entro gallerie che scava infaticabile nella sabbia, spesso instaura una simbiosi con l'antozoo Bartholomea Annulata e con pesci della famiglia Gobiidae; il suo alimento principale consiste in piccoli pesci che vengono prima storditi con lo schiocco della grande chela e poi portati all'interno della tana.
 
Praticamente onnivoro, in acquario si nutre di tutto ciò che trova sul fondo; accetta mangime secco sia in scaglie che in piccoli granuli, artemie e chironomus surgelati o liofilizzati, a volte rosicchia anche piccoli pezzi di polpa di cozza.

Alpheus Armatus  o Gamberetto pistolero
 
Abbastanza territoriale, forma coppie monogame ed i maschi difendono il territorio nelle vicinanze dell'imboccatura della tana; è, comunque, molto adatto all'acquario di barriera in compagnia di invertebrati e pesci di media grandezza; molto timido, rimane quasi tutto il tempo sull'apertura o all'interno della tana e raramente si avventura in esplorazioni nell'acquario.
 
Non ha particolari esigenze per quanto riguarda i valori chimici dell'acqua, che deve essere solo ben filtrata ed aereata, sono comunque consigliabili aggiunte regolari di oligoelementi e bioelementi.
 
Per tutti questi motivi non dovrebbe mai mancare nell'acquario di barriera con invertebrati del principiante ma anche dell'esperto acquariofilo.

 

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO INSEPARABILE CONSIGLIA:

LIBRI  

Gli invertebrati * Guida Completa agli Invertebrati per l'Acquario Coralli I Molluschi e le loro Conchiglie

DVD

Plasmaquarium Vol. II Ultra Coral Reef Aquarium DVD (Widescreen) L'Acquario - Come allestire e mantenere l'acquario-DVD The New Illustrated Guide to Fish diseases (malattie pesci)

Ringraziamo Mare 2000 Per la realizzazione di questa scheda

Utility di Inseparabile

Spot

Le Schede