Malattie virali

Panleucopenia infettiva o gastroenterite infettiva

╚ caratterizzata da virulenza esplosiva e da alta mortalitÓ Le vie di infezione possono essere molteplici .L'incubazione della malattia oscilla tra i 2 e i lO giorni. L'alta mortalitÓ Ŕ frequente nei soggetti al di sotto dei sei mesi, minore negli adulti. Ad una fase febbrile, 39,5-40░ fa riscontro un abbassa mento della medesima sino a valori molto bassi, 36-35░Dopo un esordio accompagnato da vomito e diarrea l'animale rimane accasciato e abbandonato sullo sterno in atteggiamento di assoluta prostrazione e inerzia .╚ opportuno rammentare ai proprietari degli animali che riescono a superare la malattia di non alimentare troppo precocemente il gattino per non farlo ricadere in una affezione gastroenterica pi¨ grave. Il veterinario di fiducia saprÓ suggerire le terapie pi¨ opportune. Per fortuna si dispone attualmente di un vaccino specifico che, se praticato all'animale quando non ha ancora contratto la malattia, conferisce una protezione efficace

Rinotracheite infettiva

Colpisce i giovani gatti, ha un'incubazione di 2-4 giorni, decorso variabile sino a 30 giorni o pi¨ I segni clinici sono rappresentati da un aumento della temperatura, a 39-40░ che ha un andamento fluttuante; si hanno starnuti frequenti, muco nasale e oculare talvolta purulento. L'inappetenza e lo stato di prostrazione si prolungano parecchi giorni. Talvolta compare sulla punta della lingua una glossite ulcerosa. Si possono avere gravi complicanze broncopolmonari e morte, anche se con minore frequenza di quanto accade per la panleucopenia. Spesso nell'animale guarito rimane una rinite cronica che dura tutta la vita. ╚ possibile una vaccinazione preventiva.

La rabbia

╚ una malattia infettiva e contagiosa anche per l'uomo. La trasmissione avviene tramite il morso o la saliva infetta. Il gatto Ŕ difficilmente contagiato. ╚ disponibile un vaccino specifico.

 

Link sponsorizzati

 

Utility di Inseparabile

Spot

Le Schede