MALATTIE DEI GATTI

Il gatto è un animale che 'sa vivere': è morigerato nell'alimentazione, dorme per un numero di ore considerevole, cura la pulizia del proprio corpo, ricerca luoghi tranquilli e salubri, non ama gli affollamenti e preferisce non avere troppi contatti con i propri simili.Ai fini della prevenzione delle malattie tutte queste abitudini sono ovvia mente positive, ma ciò nonostante anche i gatti si ammalano. Le malattie più frequenti possono essere suddivise in tre grossi raggruppamenti, basati sul cosiddetto agente eziologico e cioè sul tipo di responsabile: virus;batterio o parassita. I virus sono talmente piccoli da non poter essere visti con i comuni microscopi, danno origine a malattie virali caratterizzate da elevata contagiosità andamento rapido, difficoltà di cura con i mezzi oggi disponibili. I batteri sono visibili al microscopio, sono responsabili di malattie talora contagiose che possono però essere controllate con l'impiego di antibiotici e sulfamidici. I parassiti sono spesso visibili anche a occhio nudo, alcuni possono passare direttamente da gatto a gatto, altri richiedono un cosiddetto 'ospite intermedio e cioè un altro animale su cui compiere parte del proprio ciclo vitale; danno luogo a malattie a decorso lungo, poco diffusive.

DA QUESTA PAGINA CLICCANDO SUL MENU A SINISTRA DELLO SCHERMO POTRETE VISUALIZZARE LE PATOLOGIE O I TRAUMI CHE VI INTERESSA VISUALIZZARE ALTRIMENTI SCRIVETE AL NOSTRO VETERINARIO PAOLO BIONDANI CLICCANDO SUL TASTO SOTTOSTANTE.

 

 

contatta il veterinario

 

 

Link sponsorizzati

 

Utility di Inseparabile

Spot

Le Schede