INDIETRO

Ti piace questa pagina? Consigliala!

IL BAGNO DEL CANE

 

 

L'operazione fondamentale per l'igiene  m soprattutto per eliminare gli odori dal cane è il bagno. Non esistono regole precise per la frequenza con cui lavare l'animale ma se l'animale vive in casa e se è di razze con una forte produzione di sebo è opportuno che lo si faccia all'incirca ogni due mesi.

L'animale deve essere abituato progressivamente fin da cucciolo, ovviamente dopo che avrà effettuato tutte le vaccinazioni e, se si ricorre alla doccia, sarà opportuno avvicinarlo gradualmente all'acqua perché non si spaventi per il rumore dello scroscio. L'acqua deve essere tiepida. Conviene usare un sapone leggero o uno shampoo per cani, non vanno bene i saponi per umani, neanche se delicati, perché se per l'uomo il PH è leggermente acido e cioè 5.5 nei cani il PH è neutro e cioè 7 quindi utilizzando shampoo non appositamente studiati si rischia di provocare nel cane delle dermatiti.

Per una pulizia rapida, quando si sia nell'impossibilità di sottoporre l'animale a una vera e propria doccia, si possono usare anche shampoo secchi in polvere che però non per­mettono mai di ottenere un buon risultato, specialmente se l'animale è molto sporco.

COME AGIRE 

.          E opportuno essere in due persone e coprirsi bene con un grembiule perché l'animale quando e bagnato tende a scrollarsi l'acqua di dosso.

Conviene immergere l'animale nella vasca da bagno o, d' estate all'aperto, in una tinozza o in una piscina per bimbi.

Lo si bagna con la doccia di acqua tiepida o con un getto moderato o con un secchiello

.          Per insaponano cominciare dai quarti posteriori per procedere poi verso la testa. E consigliabile proteggere gli orecchi con un batuffolo di cotone

ed evitare che il sapone penetri negli occhi.

 

.          Dopo aver sciacquato il cane abbondantemente, occorrerà strizzare il pelo delicatamente per fare uscire il più possibile l'acqua

.          Si asciugherà poi con un asciugamano e, con qualche

cautela per abituano al rumore, anche con un asciugacapelli che va comunque tenuto almeno 20 cm lontano dalla pelliccia.

.          Infine, e bene che il cane faccia una bella corsa (ma non all'aperto se è inverno) per attivare la circolazione ma state attenti, perché se per caso hanno appena concimato i campi con sterco di vacca il cane andrà a rotolarsi nella cacca per impregnarsi dell'odore di quest'ultima per eliminare l'odore dello shampoo che all'animale nella maggior parte dei casi non piace.

 

 

 

  .Forum
  .Pubblicizzati
  .CONCORSI  
  .Pet shop

 

 

google

cani
gatti
piccoli mammiferi
uccelli
rettili
anfibi
pesci
del cortile e della stalla
Piante, Alberi, Arbusti

Autore: Manuel Battafarano

. DISCLAIMER  . PUBBLICIZZATI SU INSEPARABILE
Copyright Inseparabile 18/12/2000 - 2014 contact info@inseparabile.com