Indietro

Advertising

trovacuccilibannere

traovalosubitobanner

GEOMYDA SPINOSA

Heosemys spinosa

GEOMYDA SPINOSA

Descrizione

Questa tartaruga asiatica è una specie molto particolare, il suo carapace di colore marrone con una striscia più chiara al centro, è caratterizzato da una serie di punte su tutto il perimetro che corrispondono agli scuti marginali, ed il suo piastrone, anch'esso di colore marrone presenta un irraggiamento ad ogni scuto formando  un disegno che ricorda un cesto di vimini intrecciato.
Queste caratteristiche negli adulti selvatici, però tendono a scomparire rendendone difficile l'identificazione.
La colorazione della testa può essere marrone o grigia con una macchia giallastra ai lati, le zampe anch'esse marroni o grigie presentano delle macchiette gialle e hanno una piccola palmatura.
E' una tartaruga di medie dimensioni che vanno dai 18 cm dei maschi ai 22 cm delle femmine con un peso compreso fra il 1,5 kg e i 2 kg

GEOMYDA SPINOSA

Distribuzione

L'Heosemys Spinosa la possiamo trovare fra il sud della Thailandia la Malaysia e in numerose isole dell'Indonesia.


Habitat

Questa tartaruga vive nei corsi d'acqua delle foreste primarie, ma passa gran parte del suo tempo nel fango del sottobosco fra le foglie in putrefazione. Dato che i luoghi dove vive sono a temperatura pressoché costante fra i 25° e i 30° questo rettile non va in letargo.

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

Link sponsorizzati

Nessun allevamento da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, contatta: marketing@inseparabile.it 

Allevamento

Considerato il suo habitat difficilmente si può allevare questa tartaruga in laghetti esterni nei nostri mesi freddi, ma è possibile farlo esclusivamente in estate.
Per l'acquaterrario dovrà essere molto ampio almeno 100x40, e considerata la natura terrestre di questo rettile, dovrà avere un'ampia zona asciutta (almeno il 50% del totale) e la parte acquatica dovrà essere di una profondità  massima di 10 cm e riscaldata a 25° e  dotata di un buon filtraggio meccanico e biologico.
La zona asciutta dovrebbe avere un substrato di ghiaia ricoperto da uno strato di muschio fresco o torba in ogni caso un materiale che può mantenere un buon grado d'umidità.
Dato che l'Heosemys è un rettile crepuscolare è consigliabile di usare come lampada riscaldante una lampadina ad infrarossi in modo da non disturbare l'animale con una luce eccessiva e questa deve avere una potenza tale da poter garantire una temperatura esterna di circa 28°-30° ed un fotoperiodo di 12 ore, l'umidità relativa dell'ambiente dovrà essere intorno allo 80% per questo è opportuno avere una vasca coperta e nebulizzare la parte asciutta periodicamente (almeno 2 volte a settimana) per simulare le piogge subtropicali.
Un tubo UVA-B è in ogni caso necessario per il metabolismo della vitamina D3.
Per le suddette ragioni questa tartaruga è sconsigliata ad un allevatore alle prime armi.

GEOMYDA SPINOSA

Alimentazione

L'Heosemys spinosa in natura è pressoché vegetariana, ma in cattività si può occasionalmente nutrirla con alimenti animali in ogni caso solo gli esemplari adulti.
La gamma dei vegetali che possiamo offrire a queste tartarughe, va dai pomodori (molto graditi soprattutto dagli esemplari più giovani) alle insalate (lattuga, rughetta).
L'importante è la varietà di cibo, questo di seguito è un elenco di vegetali che possiamo dare tranquillamente alla tartaruga:
Dente di leone, funghi, cicoria, spinaci, zucca, fragole, pesca, banana, pomodoro, lattuga romana, mirtillo.
Questo rettile è molto timido e sospettoso per questo motivo se non dovesse mangiare assicuratevi che nell'acquaterrario vi sia la possibilità consumare il cibo nascosto non disturbato dalla nostra presenza.
Se l'animale nei primi giorni di permanenza non  mangia idratatelo frequentemente, offritegli il cibo la sera e controllate se è stato mangiato nella notte la sera successiva sostituite il cibo rimasto, per questo motivo, soprattutto nei primi mesi, è opportuno pesare frequentemente la tartaruga per tenere sotto controllo le crescita.

GEOMYDA SPINOSA


Anoressia ed altri problemi

Com'è stato già accennato, uno dei principali problemi iniziali nell'allevamento di questa tartaruga consiste nell'anoressia. L'Heosemys è molto sensibile agli stress ed è facile che l'animale si rifiuti di mangiare per le cattive condizioni d'allevamento dei commercianti o per lo stress del viaggio.
Importante è fargli trovare un ambiente riservato dove può nascondersi e  possa condurre una vita tranquilla.
L'Heosemys è molto sensibile ai parassiti intestinali perciò è consigliabile controllare periodicamente le feci dell'animale per la presenza di parassiti con una lente d'ingrandimento.

 

Link sponsorizzati

Riproduzione

Il periodo della riproduzione va da dicembre a febbraio, il meccanismo dell'accoppiamento può essere innescato spruzzando le due tartarughe con acqua, questa "pioggia" eccita il maschio che insegue la femmina nell'acqua dove si accoppia.
La femmina deposita 1 o 2 uova e dopo un periodo di circa 106 giorni si ha la schiusa se il terreno dove sono state deposte mantiene il giusto grado d'umidità e di temperatura fra i 28° e i 30°.
L'evento però può considerarsi eccezionale in rarissimi casi si sono avuti delle nascite in cattività.

 

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO INSEPARABILE CONSIGLIA:

LIBRI  

Guida alle tartarughe acquatiche (nuova edizione) Tartarughe acquatiche e palustri: la guida completa Il grande libro delle tartarughe Guide fotografiche. Terralog. Tartarughe del mondo. Vol 2  

DVD 

COFANETTO VITA A SANGUE FREDDO - DVD

 

Altri Rettili dalla A alla S
ANFIBOLURO APALONE SPINIFERA BOA CONSRICTOR
CAIMANO CAMALEONTE CHRISEMYS PICTA BELLI
DEIROCHELYS RETICULATA DEIROCHELYS RETICULARIA MIARIA DEIROCHELYS RETICULARIA RETICULARIA
DRAGO BARBUTO ELAPHE GUTTATA GECO LEOPARDO
GEOCHELONE PARDALIS GEOMYDA SPINOSA GLIPTEMYS INSCULPTA
GRAPTEMYS BARBOURI GRAPTEMYS CAGLEI GRAPTEMYS ERNSTI
GRAPTEMYS FLAVIMACULATA GRAPTEMYS GEOGRAPHICA GRAPTEMYS GIBBOSI
GRAPTEMYS KOHNII GRAPTEMYS NIGRINODA GRAPTEMYS OCULIFERA
GRAPTEMYS OUACHITENSIS GRAPTEMYS PSEUDOGEOGRAPHICA GRAPTEMYS PULCHRA
GRAPTEMYS VERSA HEOSEMYS SPINOSA IGUANA
KACHUGA TECTA KINOSTERNON SUBRUBRUM LUCERTOLA DELLA SAVANA
MATA MATA OCADIA SINENSIS PALEOMEDUSA SUBRUFA
PITONE REALE RHINOCLEMMYS PULCHERRIMA MANNI SERPENTE RE - Lampropeltis getulus
STERNOTHERUS ODORATUS

  
Paolo Donati

 Ringraziamo il sito TARTAPORTAL http://www.tartaportal.it Per la realizzazione di questa scheda.

 

Utility di Inseparabile

Spot

Le Schede