Indietro

Advertising

trovacuccilibannere

traovalosubitobanner

 

TURCO VAN

 

TURCO VAN 

Per secoli si è tuffato nel grande lago di Van che si estende sull'altipiano armeno a 1700 metri sul mare e le pendici del monte Ararat, cercando cibo nelle sue acque gelide.
Nasce dunque in un clima che va dalle rigidissime temperature invernali al caldo torrido estivo.
A causa delle condizioni ambientali, la sua corporatura si è sviluppata forte, possente e muscolosa, ma estremamente agile.
E' l'unico gatto nuotatore della grande famiglia dei piccoli felini ed è conosciuto anche con il nome di "gatto di Allah".
Amano dunque l'acqua e sono abilissimi pescatori, ma nei caldi giorni estivi non si tuffano solo per procacciarsi il cibo, bensì per il piacere di godersi una bella e lunga nuotata.
Perciò attenzione a chi ne volesse possedere uno, non ci sarà scodella, pozzanghera, bacinella, vasca da bagno o piscina alla quale saprà resistere.
In tutta la Turchia, ma anche in Armenia è molto popolare ed è considerato razza protetta, tanto che occorrono permessi ministeriali per l'esportazione.
Troviamo testimonianze di questa razza in alcuni reperti archeologici del periodo dell'occupazione romana in Armenia (75 - 387 d.C.), trattasi di scudi sui quali sono raffigurati gatti bianchi a pelo semilungo con macchie sulla testa e folta coda anellata, esattamente le stesse caratteristiche che distinguono anche oggi i Turchi Van.
La sua scoperta si deve a due turiste inglesi, Laura Lushington e Sonia Halliday che nel 1955 rimasero affascinate da questi vivacissimi gatti che nuotavano nel lago di Van.
Ne importarono due soggetti, un maschio e una femmina e con questi iniziarono un programma di allevamento atto a mantenere le caratteristiche originali.
Il GCCF riconobbe la razza nel 1969 e solo nel 1971 venne riconosciuto anche dalla FiFe.
In tutto il mondo, pochi sono gli allevamenti di Turco Van, e proprio per la scarsa possibilità che si ha di esportarli dalla Turchia, fa sì che siano gatti veramente rari.

TURCO VAN

colori

Ha una pelliccia che dovendosi adattare alla fortissima escursione termica annuale, in inverno è lunga, folta e setosa, mentre in estate subisce una vera e propria metamorfosi diventando corta, esclusa la coda che rimane folta e fluente.
E' esclusivamente di colore bianco gesso con due macchie sulla fronte e la coda di colore rosso o crema.
Queste macchie vengono chiamate "impronte di Allah".
Una leggenda infatti narra che Allah, passeggiando, vide un gatto completamente bianco, in apparente difficoltà dentro il lago di Van, e volendolo "salvare" lo trasse a riva prendendolo per la testa e per la coda.
Ma ben presto il lago si riempì di altri gatti bianchi che tranquillamente nuotavano.
Affascinato e divertito, Allah lasciò sul soffice mantello bianco gesso le indelebili impronte rosse proprio lì dove aveva toccato il primo.
Naturalmente il mantello del Turco Van è privo di sottopelo e si asciuga facilmente dopo essere uscito dall'acqua.

ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE

Link sponsorizzati

Nessun allevamento da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, contatta: marketing@inseparabile.it

Allevamento

Abituato a temperature impossibili, è un gatto robusto e di sano e vivace appetito, per cui non ha bisogno di molte cure.
Le madri sono incredibilmente gelose e accudiscono i cuccioli in modo mirabile.
Il mantello, a pelo semilungo e senza sottopelo, avrà bisogno solo di poche spazzolate ogni tanto.
Abbiamo però a che fare con un temperamento impegnativo e una personalità molto forte..
Affettuosissimo, vivace, focoso, possessivo e geloso, ama la compagnia delle persone e detesta rimanere solo per molte ore.
E' assai permaloso e si offende moltissimo quando viene sgridato o punito, ma anche se ha deciso di non perdonare mai più chi ha osato oltraggiarlo tanto villanamente, non sa resistere alla tentazione del gioco, basta una pallina, un topolino di pezza o anche un semplice pezzetto di carta, per fargli dimenticare il torto subito.
Ama l'uomo, ma non altrettanto gli altri animali di cui è gelosissimo nei suoi rapporti con il padrone.
Se gli viene imposto qualcosa, può diventare piuttosto aggressivo, il che potrà costituire un problema dal veterinario o alle esposizioni, dove in effetti al di là della sua rarità, spesso è assente a causa del suo caratterino.
E' difficile ottenere un bel mantello macchiato solo dalle "impronte di Allah".
Sono concesse altre due o tre macchiette in tutto il corpo (meglio se non ci sono) altrimenti risulterà un gatto da compagnia e non idoneo per la riproduzione.
Ottenere questo tipo di perfezione del mantello è difficilissimo, come altrettanto difficile sarà trovargli un padrone ideale, che dovrà essere una persona estroversa e amante di questi irriducibili chiacchieroni.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO INSEPARABILE CONSIGLIA:

LIBRI  

Angora Turco GATTI Conoscere, riconoscere e allevare tutte le razze di gatti  Tutto quello che avreste voluto sapere sui Gatti

DVD e VHS

IL BURMESE E ANGORA TURCO - VHS Come allevare un cucciolo - DVD CANI E GATTI Razza, curiosità e comportamenti dei nostri amici - DVD


 

 

INSEPARABILE RINGRAZIA PER LA REALIZZAZIONE DI QUESTA SCHEDA LA SIGNORA
emanuela d'amaro
STREGATTO 

ALLEVAMENTO RAZZE RARE - GATTO EUROPEO E TURCO VAN
http://www.stregattocats.it/
stregattoturco@interfree.it 
Via Vicenza Nr 4
35028 Piove di Sacco (PD)
Tel. 049/5856003
Cell.328/4050861

 

 

Utility di Inseparabile

Spot

Le Schede