TUTTE LE RAZZE

Ti piace questa pagina? Consigliala!

SPITZ DI POMERANIA

SPITZ DI POMERANIA cuccioli SPITZ DI POMERANIA
Gli splendidi esemplari delle foto sono dell'allevamento maliusinky

 

Cenni storici

Di origini preistoriche, è stato selezionato in Pomerania (Prussia). Oggi è allevato in Germania. Hanno la particolarità di essere così piccoli appena nati, da stare in una mano.
Da guardiano delle greggi è divenuto un cane da compagnia nel periodo del Rinascimento.

Breve descrizione

La  principale caratteristica di questo cane è la pelliccia, sollevata da un abbondante sottopelo; colpiscono in particolare la zona del collo, ricoperto da un opulente criniera, e la folta coda portata sul dorso. Il muso, proporzionato al cranio, non è troppo lungo. Il tartufo, piccolo e rotondo, è di colore nero, tranne che nei soggetti marroni.

CARATTERE

Sfacciati, curiosi, audaci e vigili, si affezionano al padrone e gli si legano con assoluta devozione. In compenso, sono diffidenti nei confronti degli estranei. Hanno una voce squillante, che tendono a far sentire piuttosto spesso risultando ottimi allarmisti

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

Nessun allevamento da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, CLICCA QUI

Standard Ufficiale

Carattere

Sempre vigile, vispo e straordinariamente affezionato al proprietario; molto ricettivo e facilmente addestrabile. Resistente alle intemperie, robusto e longevo. Diffidente verso gli estranei, privo di qualsiasi istinto di caccia, è il custode ideale della casa in campagna o della fattoria. Eccellenti i grandi spitz per la guardia, sempre all'erta e pronti a dare l'allarme a qualsiasi rumore sospetto; i piccoli, simpatici e graziosi, si impiegano anche da compagnia.

Andatura

Trotto leggero scorrevole ed elastico, per effetto di una buona spinta da dietro.

Mantello

Pelo
Doppio: quello di copertura lunga, diritto e scostato dal corpo; sottopelo corto, spesso e ovattato. Testa, orecchi, parte anteriore degli arti e piedi ricoperti di pelo corto e denso (vellutato) , lungo e abbondante invece quello del resto del corpo; non ondulato né riccio, né ispido, non diviso a partire dalla linea del dorso. Collo e spalle ricoperti da ricca criniera; parti posteriori degli arti anteriori ben frangiate; posteriori ricoperti, dalla groppa al garretto, da un'opulenta culotte; folta coda.
Pelle ben aderente al corpo, senza pieghe.

Colore
Vedi "Varietà", per ciascuna delle varie taglie.

Testa

Testa e cranio
Testa di media grandezza; cranio più largo dietro (visto da sopra), che va diminuendo a cono fino al tartufo. Stop moderatamente pronunciato (di profilo). Guance delicatamente tondeggianti, pur se non sporgenti. Muso ben proporzionato rispetto al cranio, non troppo lung; tartufo piccolo e rotondo, nero puro, tranne nei soggetti dal mantello marrone (marrone scuro, in questo caso). Labbra non sovrapposte, ben tese, senza pieghe alla commessura. Completamente nere in tutte le varietà di colori, tranne nei soggetti marrone (dove sono di color marrone scuro).

Occhi
Di media grandezza, leggermente allungati e un pò di traverso; di colore scuro; palpebre pigmentate di nero in tutte le varietà, tranne nei soggetti dal mantello marrone (dove sono di color marrone scuro).

Orecchie
Orecchie piccole, molto ravvicinate, a punta e triangolari; attaccate alte e sempre portate erette, con la punta ben rigida.

Dentatura
Mascelle normalmente sviluppate, articolazione a forbice; dentatura completa (42 denti nello spitz-lupo, nello spitz di grande taglia e nel medio, tollerata nel piccolo e nel nano l'assenza di un numero ridotto di premolari).

Collo
Di media lunghezza, largo all'attacco tra le spalle, la nuca appare leggermente arcuata; senza giogaia, ricoperto da collare a criniera.


Arti

Anteriori
Diritti e abbastanza larghi sul davanti. Scapola lunga e inclinata indietro; braccio quasi lungo quanto la spalla, con angolazione scapulo-omerale di 90° circa; spalla di buona muscolatura, saldamente aderente alla gabbia toracica. Gomiti dalla forte articolazione, ben aderenti al torace, non girati in dentro né in fuori.
Avambracci di media lunghezza, vigorosi rispetto al tronco, perfettamente diritti, con la parte dietro ben frangiata. Metacarpi solidi e mediamente lunghi; angolazione con l'avambraccio di circa 20° rispetto alla verticale.

Posteriori
Molto muscolosi ,con abbondanti coulottes fino al garretto; diritti e paralleli. Coscia e gamba quasi altrettanto lunghe. Grassella moderatamente angolata, solida e non spostata in dentro né in fuori, in movimento. Metatarsi di media lunghezza, robustissimi e perpendicolari al suolo.

Piedi
Più piccoli possibile, rotondi, con dita strette (di gatto) e ben arcuate, quelli anteriori; i posteriori, non altrettanto rotondi, con dita ben strette e cuscinetti resistenti. Unghie e cuscinetti di colore il più scuro possibile.

Tronco

Petto
Ben abbassato e arcuato; ben sviluppata la regione dello sterno; gabbia toracica sviluppata il più possibile indietro.

Dorso
La linea superiore, a partire dalla punta delle orecchie, si prolunga orizzontalmente, dopo una dolce incurvatura, nel dorso (il profilo è completato dalla folta coda rigirata sul dorso, che ne ricopre una parte). Garrese ben pronunciato, che progressivamente si fonde con il dorso, il più corto possibile, diritto e forte; rene corto, largo e forte; groppa larga, corta, non avvallata.

Ventre
Moderatamente retratto.

Coda

Attaccata alta e di media lunghezza, molto folta, eretta fin dalla radice, rigirata in avanti e arrotolata sul dorso (vi si appoggia saldamente).

Difetti

Tutto ciò che si discosti dallo standard indicato verrà penalizzato secondo la gravità.
Difetti gravi: struttura o andatura difettose; testa troppo piatta o troppo a volta; tartufo, palpebre e labbra chiari; occhi troppo grandi, prominenti o infossati; premolari mancanti nei soggetti di media o grande taglia.
Difetti da squalifica: macchioline bianche ben delimitate in ogni varietà di taglia; persistenza della fontanella; prognatismo ed enognatismo; orecchio mozzato; monorchidismo, criptorchidismo, testicoli non perfettamente calati nello scroto o uno dei due non sufficientemente sviluppato.

Varietà

Volpino-lupo (wolfspitz)
Taglia
. Altezza al garrese: 50 cm; tolleranza di 5 cm in più o in meno (ammesse taglie fino a 60 cm, ma solo se non alterato l'aspetto generale).
Colore. Grigio-lupo (grigio-nuvola, cioè spruzzato di nero sulle punte di ogni pelo): vale a dire un grigio-argentato, con carbonature (sfumature nere all'estremità dei peli); maschera non troppo scura; criniera più chiara, come la zona delle spalle (finimenti); arti anteriori e posteriori grigio-argentati, senza segni neri sotto i gomiti o i garretti; punta della coda nera, con parte inferiore e coulottes grigio-argento chiaro.

Volpino di taglia grande (großspitz)
Taglia
. Altezza al garrese: 46 cm; tolleranza di 4 cm in più o in meno.
Colore. Nero: sottopelo e pelle scuri; in superficie il nero è laccato, senza tracce di bianco e senza il minimo segno. Marrone: scuro, ugualmente distribuito e uniforme. Bianco: puro , senza la minima ombra, specialmente nelle sfumature giallastre che spesso si incontrano sugli orecchi.

Volpino di taglia media (mittelspitz)
Taglia
. Altezza al garrese: 34 cm; tolleranza di 4 cm in più o in meno.
Colore. Nero, marrone, bianco, arancione (ugualmente distribuito e uniforme, nella sfumatura media della scala internazionale dei colori RAL), grigio-lupo (grigio-nuvola), o altri colori (si intendono: crema , crema-castoro, arancione-castoro, nero e focato, screziato; gli screziati debbono avere fondo bianco e le macchie nere, marroni, grigie o arancione debbono essere distribuite su tutto il corpo).

Volpino di taglia piccola (kleinspitz)
Taglia
. Altezza al garrese: 26cm; tolleranza di 3 cm in più o in meno.
Colore. Nero, marrone, bianco, arancione, grigio-lupo (grigio-nuvola), o altri colori.

Volpino nano (zwergspitz)
Taglia
. Altezza al garrese: 20 cm; tolleranza di 2 cm in più o in meno (non ricercati soggetti al di sotto di 18 cm).
Colore. Nero, marrone, bianco, arancio, grigio-lupo (grigio-nuvola), o altri colori.

Nota
Le indicazioni fornite per i vari colori sopra sottolineati valgono per tutte le varietà in cui ricorrano.
Le denominazioni tedesche corrispondenti sono: Weiß (bianco); Altfarben - Braun oder Schwarz (vecchi colori - marrone o nero); Neufarben - Orange, Graugewolkt & Andersfarbig (nuovi colori - arancione, grigio-lupo o grigio-nuvola e altri colori).

Approvato 9 Dicembre 1996
In vigore 31 Gennaio 1997

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO INSEPARABILE CONSIGLIA:

LIBRI  

Gli spitz L'Enciclopedia Internazionale dei Cani - storia, caratteristiche, consigli e tutte le razze Cani di razza

DVD

Gli Spitz tedeschi - DVD  QUAL'E' IL CANE PER TE? - DVD

  .Forum
  .Pubbicizzati
  .CONCORSI  
  .Pet shop
 

 

google

cani
gatti
piccoli mammiferi
uccelli
rettili
anfibi
pesci
del cortile e della stalla
Piante, Alberi, Arbusti

Autore: Manuel Battafarano

. DISCLAIMER  . PUBBLICIZZATI SU INSEPARABILE
Copyright Inseparabile 18/12/2000 - 2014 contact info@inseparabile.com