TUTTE LE RAZZE

Ti piace questa pagina? Consigliala!

IL POINTER

POINTER

Origine:

seguendo le ipotesi più credibili il Pointer Inglese, si è sviluppato due secoli fa da un incrocio tra il Pointer Italiano, Il Foxhound, the Bloodhound, the Greyhound, the Newfoundland, the Setter, and the Bulldog. Questo mix è piuttosto incredibile ma certamente ha prodotto un risultato straordinario. Il Pointer attuale è presente da circa ottant'anni. Il suo nome deriva dalla particolare posizione che assume in fase appunto di "punta", informando il cacciatore del luogo in cui si trova la preda ( in fase di caccia) o il gioco precedentemente nascosto (in fase di addestramento). Il primo dato registrato relativo ad una seduta di caccia del Pointer Inglese risale intorno al 1650, per la caccia alla lepre. Dal 1700 viene confermato a pieni voti come cane da caccia. Il Pointer Inglese è rinomato per il suo potente fiuto e la velocità con cui segue le tracce che lo portano velocemente alla preda. Non patisce particolarmente il freddo anche se il clima caldo e tiepido è sicuramente più adatto al suo fisico. Oggi il Pointer Inglese è il cane da caccia per antonomasia e un fedele e simpatico cane da compagnia.

Descrizione:

Il Pointer, conosciuto anche come Pointer inglese, è un cane potente, aggraziato ed aristocratico. Il pointer ha un'espressione attenta e un corpo agile ed atletico. Ha un'innata eleganza che sfoggia con molta naturalezza. Il naso è leggermente in su rispetto al resto del muso. Lo stop è ben definito. Il labbro superiore è pieno ma non rilassato. Gli occhi sono di color nocciola o castagna, dipende dal colore del mantello. Le orecchie di media misura sono pendenti. I denti dovrebbero chiudere a forbice. Il collo è lungo. La coda è dritta e sottile e non deve essere mai tagliata. Le zampe sono ovali. Il taglio degli speroni delle zampe posteriori è facoltativo. Il mantello dal pelo corto, lucido e liscio è principalmente bianco, con macchie più scure che variano dall'arancione, al marrone o nero. Il naso dovrebbe essere dello stesso colore delle macchie sul mantello.

Temperamento:

Il Pointer Inglese è pieno di energia e ha grande resistenza. Leale e devoto risulta essere un vero amico. E' molto paziente con i bambini ed essendo un cane molto attivo e giocherellone, è senza dubbio una buona compagnia. Il Pointer si affeziona molto al suo padrone, è estremamente intelligente e pulito. È un cacciatore molto energico e calmo quando è a casa. E' in grado di adattarsi velocemente a qualsiasi situazione anche grazie alla sua spiccata intelligenza. Se socializzato correttamente in tenera età, non avrà problemi di timidezza che a volte possono manifestarsi in quanto tendenzialmente è un cane dal temperamento placido e timido. Tendono ad essere un po' riservati con gli sconosciuti. Abbaierà se sentirà dei rumori sospetti ma non è principalmente un cane da guardia. L'istinto alla caccia è sviluppato molto precocemente. Addirittura i cuccioli di sole otto settimane possono mostrare atteggiamenti di "punta". Questi cani piuttosto indipendenti sono buoni con altri animali domestici e non sono aggressivi.

Problemi di salute.

Incline a displasia, problemi di tiroide e nanismo. Può essere soggetto anche a problemi di pelle.

Adattamento.

Questi cani non sono raccomandati per la vita d'appartamento. Sono abbastanza attivi e quindi necessiterebbero di giardino.

Esercizio fisico:

Essendo cani molto energici devono essere messi nella condizione di potersi sfogare con lunghe corse. Da evitare questo cane se si desidera tenerlo in appartamento come cane da compagnia: se non gli viene data la possibilità di correre e muoversi liberamente, diventerà triste, depresso e potrebbe "sfogare" la sua energia con mobili e oggetti che gli capitano a tiro.

Toelettatura.

Il mantello liscio del Pointer risulta essere molto facile da mantenere ordinato e pulito. Sarà sufficiente una spazzolata al giorno con una spazzola dalle setole dure e il bagno solo se necessario per avere un cane pulito e in ordine. Controllare le zampe dopo che il cane ha fatto dell'esercizio fisico o dopo essere andato a caccia. Importante è anche asciugarlo dopo essere tornato dalla caccia, questo per evitare che prenda il raffreddore. E' anche importante esaminargli le orecchie con regolarità: andando a caccia anche in mezzo ad arbusti bassi e fitti è facile che delle spine o aghi di conifere si impiantino all'interno del padiglione auricolare, provocando fastidio e dolore e nel peggiore dei casi infezioni. Questa razza ha una muta del pelo media.

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

Nessun allevamento da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, CLICCA QUI

LO STANDARD

 

Aspetto generale 
Il pointer è armonioso, ben costruito in ogni parte. Dà impressione di forza e d'agilità. Il suo profilo generale descrive una serie di curve aggraziate.

Caratteristiche 
Aristocratico. Attivo, sprigionante un'impressione di forza, resistenza e rapidità.

Temperamento 
Buon carattere, di indole costante.

Testa e cranio 
Il cranio è di larghezza media, in rapporto con la lunghezza del muso. Lo stop ben marcato, la protuberanza occipitale pronunciata. Il tartufo e il bordo esterno degli occhi sono di colore scuro, ma possono essere più chiari nel caso di manto limone e bianco. Il tartufo è largo, morbido e umido. Il muso è alquanto concavo e termina a livello del tartufo, dando alla faccia un aspetto leggermente incavato. Le arcate zigomatiche non sono prominenti. Leggera depressione sotto gli occhi. Il labbro è ben sviluppato e morbido.

Occhi 
A uguale distanza dall'occipite e dal tartufo. Vivaci con una espressione di bontà. Gli occhi sono di color nocciola o marrone, secondo il colore del mantello. Non sono né sporgenti né prepotenti. Lo sguardo non è sfuggente.

Orecchi 
La pelle è sottile. Gli orecchi sono attaccati abbastanza in alto. Aderenti alla testa, di media larghezza; leggermente puntute alle estremità.

Mascelle 
Le mascelle sono forti e presentano una articolazione mandibolare a perfetta forbice, regolare e completa, vale a dire che gli incisivi superiori coprono gli inferiori a contatto stretto e sono impiantati ben a squadra in rapporto alle mascelle.

Collo 
Lungo, muscoloso, leggermente arcuato, ben uscente dallo spalle, esente da giogaia.

Anteriore 
Le spalle sono lunghe, oblique e ben inclinate all'indietro. Il torace ha giusto la larghezza necessaria ad una buona ampiezza della regione sternale. È ben disceso a livello dei gomiti. Le membra anteriori, dal gomito al suolo, sono diritte e solide, con buona ossatura. Le ossa sono ovali, i tendini sono forti ed evidenti. L'articolazione del carpo non oltrepassa il profilo anteriore dell'arto e devia molto poco sulla faccia interna. I metacarpi sono abbastanza lunghi, forti ed elastici. Sono leggermente inclinati.

Corpo 
Coste ben convesse, ben sviluppate all'indietro, diminuendo gradualmente verso il rene che è forte, muscoloso e leggermente arcuato. Il rene è corto. Le ossa delle anche sono ben spaziate e prominenti, ma non oltrepassano il livello del dorso.

Posteriore 
Molto muscoloso. Ginocchia ben angolate. Buono sviluppo della coscia e della gamba. Il garretto è ben disceso.

Piede 
Il piede è ovale; le dita sono ben serrate ed arcuate, provviste di buoni cuscinetti.

Coda 
Di lunghezza media, grossa alla radice, gradualmente assottigliantesi verso l'estremità. Ben coperta di fitto pelo e portata a livello del dorso, senza presentare curvature verso l'alto. Quando il cane è in azione, la coda deve battere con movimento laterale.

Andatura 
Uniforme. Il cane copre molto terreno. Spinta determinata dal posteriore. I gomiti non sono né in fuori né in dentro. Non deve assolutamente levare in alto gli arti come un cavallo Hackney (non andature rilevate o saltellanti).

Pelo 
Il pelo è fine, corto, duro e uniformemente distribuito, perfettamente liscio, diritto e ben lucente.

Colore 
I colori abituali sono limone e bianco, arancio e bianco, fegato (marrone) e bianco, nero e bianco. I mantelli unicolori e tricolori sono ugualmente corretti.

Taglia 
L'altezza al garrese ricercata è, nel maschio da 25 a 27 pollici (da 63 a 69 cm), nella femmina da 24 a 26 pollici (da 61 a 66 cm).

Difetti
 
Ogni differenza in rapporto a quel che precede deve essere considerata difetto, che sarà penalizzato in rapporto alla sua gravità.

NB. I maschi devono avere due testicoli di apparenza normale, completamente discesi nello scroto.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO INSEPARABILE CONSIGLIA:

LIBRI  

Il Pointer Il pointer e i suoi predecessori Il Pointer*  Cani di razza

DVD

 IL POINTER - DVD Il Pointer - VHS Il pointer- VHS


Guarda un video del POINTER

 


  .Forum
  .Pubbicizzati
  .CONCORSI  
  .Pet shop
 

 

google

cani
gatti
piccoli mammiferi
uccelli
rettili
anfibi
pesci
del cortile e della stalla
Piante, Alberi, Arbusti

Autore: Manuel Battafarano

. DISCLAIMER  . PUBBLICIZZATI SU INSEPARABILE
Copyright Inseparabile 18/12/2000 - 2014 contact info@inseparabile.com