TUTTE LE RAZZE

Ti piace questa pagina? Consigliala!

PASTORE DEL CAUCASO

PASTORE DEL CAUCASO
Lo splendido esemplare della foto è dell'allevamento Murtois

 

Storia in Breve

E' una delle più antiche razze da pastorizia impiegata dall'uomo per difendere il bestiame domestico dai predatori e per aiutare il pastore nel controllare il territorio in condizioni meteorologiche difficili e in altri particolari situazioni dove fosse necessario l'aiuto di un cane di grande taglia, tempra dura e sistema nervoso saldo.
Geograficamente é diffuso soprattutto in alcune zone dell'ex U.R.S.S. e cioè nel Caucaso settentrionale, Armenia, Azerbaijan ed Astrakan; a seconda della regione d'origine troviamo tipologie con notevoli diversità morfologiche.

STANDARD FCI N. 328
ORIGINE: Comunità degli Stati Indipendenti (ex URSS) ASPETTO GENERALE

Di taglia superiore alla media o grande, di robusta costituzione, rustico, dall'ossatura massiccia e dalla robusta muscolatura.
Mordace e diffidente con gli estranei, molto resistente alla fatica e adattabile a diverse condizioni climatiche, lo si usa pressoché  ovunque nell'ex Unione Sovietica, anche se le sue aree privilegiate sono la Georgia, l'Armenia, l'Azerbaigian, il Dagestan, la Balchiria, le steppe del Caucaso settentrionale e dei dintorni di Astrakan.
Presente anche in Transcaucasia, dove vive una varietà dalla struttura più massiccia di quello delle steppe, relativamente più leggero, più "alto sugli arti" e con il pelo in genere più corto. Ben accentuate le caratteristiche sessuali: il maschio è più forte e massiccio, le femmine sono un po' più piccole di taglia e più leggere di costituzione.
MASCHI: altezza al garrese non inferiore ai 65 cm; FEMMINE: non inferiore ai 62 cm.
Indice relativo all'ossatura: 21-22 (per i maschi), 20-22 (per le femmine); indice del formato 102-108.

CARATTERE
Grande attività nervosa, forte, equilibrato, tranquillo. Ben sviluppate le forme di difesa attive: tipico l'essere mordace per istinto e diffidente verso gli estranei.

ANDATURA
Sciolta, normalmente regolare. La sua andatura tipica è  il trotto corto, che di solito si trasforma, dietro accelerazione, in galoppo alquanto appesantito. In movimento, gli arti debbono muoversi in linea retta, con un leggero avvicinamento degli arti anteriori alla linea mediana del corpo. Le articolazioni anteriori e posteriori si muovono con discreto agio, dorso e rene lavorano con scioltezza. Garrese e groppa devono trovarsi allo stesso livello nel trotto. MANTELLO

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

Nessun allevamento da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, CLICCA QUI

PELO
Diritto, grezzo, con sottopelo fortemente sviluppato e di colore nettamente più chiaro.
Più corto e ben aderente sulla testa e sulla parte anteriore degli arti.
Si distinguono tre gruppi, a seconda del pelo: a) a pelo lungo: con pelo di copertura più lungo, che forma una criniera sul collo e frange e culottes nella parte posteriore degli arti; una spessa pelliccia tutt'intorno alla coda, grossa e folta; b) a pelo corto: con spessa pelliccia di pelo relativamente corto, senza criniera, frange, culottes, né pennacchio sulla coda; c) intermedio: con pelo lungo, ma senza criniera, frange, culottes e neppure un pennacchio sulla coda.  

PASTORE DEL CAUCASO
Nella foto Argo di Saretta85

COLORE
Mantello grigio per zone, con varie sfumature (di solito chiare e tendenti al rosso), rosso, ruggine, color paglia, bianco, bruno-rossastro, tigrato, o pezzato e a macchie sparse; TESTA E CRANIO  

Massiccia, con scatola cranica larga e arcate bizigomatiche molto sviluppate. Fronte larga, piatta, con lieve solco mediano. Muso più corto della lunghezza del cranio, poco affilato, con labbra forti ma asciutte e ben aderenti, non pendule. Tartufo robusto, largo, nero (ammesso il marrone nei soggetti bianchi o color paglierino).

OCCHI
Scuri, piccoli, ovali, infossati nell'orbita.

ORECCHI
Pendenti, inseriti alti, tagliati corti.

COLLO
Possente, corto; portato piuttosto basso, forma un angolo di 30°-40° con la linea del dorso.

DENTATURA
Denti bianchi, robusti, ben sviluppati; chiusura perfettamente combaciante. Incisivi allineati alla base. Articolazione a forbice. ARTI

ANTERIORI
Diritti e paralleli, visti di fronte. Angolo scapulo-omerale di circa 100°. Avambracci diritti, forti, lunghi (senza eccedere); metacarpi corti, forti, sulla verticale (dal garrese al suolo), o con un'inclinazione insignificante. Lunghezza fino ai gomiti leggermente superiore alla metà dell'altezza al garrese (indice di altezza pari a 50-54).

POSTERIORI
Diritti e paralleli, visti da dietro; leggermente aperti all'articolazione del ginocchio, visti di profilo. Gambe corte, garretti forti, larghi, con angolazioni un po' aperte; metatarsi spessi. Centro del garretto e del metatarso sulla verticale dall'ischio al suolo (il soggetto non deve pesare sul treno posteriore).

PIEDI
Grandi, ovali, compatti e chiusi. TRONCO

PETTO
Largo, alto, un po' arrotondato; manubrio sternale abbassato fino ai gomiti, o anche più in giù.

DORSO
Garrese largo, muscoloso, nettamente staccato al di sopra della linea del dorso. Largo, diritto, muscoloso; rene corto, largo leggermente arcuato; groppa larga, muscolosa, disposta quasi orizzontalmente e al livello del dorso.

VENTRE
Moderatamente retratto.

CODA
Inserita alta, ricade verso il basso raggiungendo il garretto. A falce, a uncino o ad anello. Ammesse le code tagliate. DIFETTI

DIFETTI LEGGERI
Costituzione un pochino debole o fragile; scarso attivismo o mancanza di diffidenza verso gli estranei; femmine di tipo mascolino; deviazioni dai normali movimenti (zampe rientranti o fuoriuscenti), articolazioni non sufficientemente sciolte, movimenti non elastici di dorso e rene, groppa sopraelevata nel trotto o leggero rullio del treno posteriore; testa non abbastanza larga e massiccia; fronte troppo convessa, stop troppo brusco o poco pronunciato, muso corto o allungato, labbra molli o pendule; occhi chiari, palpebre inferiori leggermente pendule o cispose; orecchi inseriti bassi, non tagliati; collo lungo senza robustezza; denti anormalmente logori rispetto all'età, presenza di denti rotti che non nuocia all'articolazione, assenza al massimo di due primi premolari o di uno dei primi e di uno dei secondi, leggera coloritura gialla; angolazioni degli arti anteriori al di fuori delle misure indicate, avambraccio un po' più corto o più lungo, gomiti leggermente deviati, metacarpi troppo obliqui; parallelismo leggermente difettoso degli arti posteriori, arti un po' ravvicinati o stretti dietro; piedi molli, allungati; speroni; petto leggermente appiattito o insufficientemente abbassato; garrese poco sviluppato, poco prominente; dorso molle, insellato o stretto; rene lungo, diritto o insellato; groppa poco muscolosa o un po' avvallata; ventre troppo retratto o avvallato.

DIFETTI GRAVI
Debolezza e fragilità particolarmente accentuata; valore lontani dagli indici previsti, in particolare altezza inferiore alla taglia indicata; pavidità, forte indifferenza, soggetto non mordace; maschi femminei, criptorchidismo; movimenti impacciati o appesantiti, groppa molto rialzata nel trotto, movimento verticale accentuato della groppa, ambio; pelo molle, ondulato, senza sottopelo; mantello nero, nero maculato di rossiccio, marrone in varie combinazioni; testa leggera, stretta, con muso a punta, non proporzionata alla struttura complessiva; naso all'insù; occhi di colore diverso, palpebre inferiori pendule con membrana in vista; denti piccoli, distanziati, insufficientemente sviluppati, incisivi non allineati regolarmente o con un incisivo o un canino mancanti, mancanza di un terzo o quarto premolare o di un molare, smalto fortemente rovinato; spalle diritte o ad angolo troppo chiuso, avambraccio storto o minuto, gomiti fortemente deviati, metacarpi molto fragili, uno o entrambi gli arti anteriori vaccini; arti posteriori che non rispettano il parallelismo, o troppo verticali, o inarcati, o troppo lunghi; piedi molto deviati o piatti; torace piatto, stretto, non molto sviluppato; dorso cedevole o troppo arcuato; rene lungo, cedevole o troppo arcuato; groppa stretta, corta o a leggio.

DIFETTI DA SQUALIFICA
Mantello nero e marrone; criptorchidismo unilaterale o bilaterale, atrofia del testicolo; articolazione mascellare non a forbice o non corretta comunque; mancanza di uno dei canini o degli incisivi, o di uno dei terzi o quarti premolari, o di un molare.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO INSEPARABILE CONSIGLIA:

LIBRI  

Il Pastore del Caucaso  -  2^ edizione  Pastore del Caucaso e Pastore dell'Asia Centrale I cani da pastore dell'est Caucasian Mountain Dog

DVD

IL PASTORE DEL CAUCASO E DEL MITTELASIATICO - DVD  QUAL'E' IL CANE PER TE? - DVD


  

Guarda un video (slide show) del Pastore del Caucaso

 

  .Forum
  .Pubbicizzati
  .CONCORSI  
  .Pet shop
 

 

google

cani
gatti
piccoli mammiferi
uccelli
rettili
anfibi
pesci
del cortile e della stalla
Piante, Alberi, Arbusti

Autore: Manuel Battafarano

. DISCLAIMER  . PUBBLICIZZATI SU INSEPARABILE
Copyright Inseparabile 18/12/2000 - 2014 contact info@inseparabile.com