Indietro

Advertising

trovacuccilibannere

traovalosubitobanner

 

IL MASTINO SPAGNOLO

IL MASTINO SPAGNOLO
tutti i bellissimi soggetti delle foto sono dell'allevamento Del Dharmapuri

Cenni storici

Si ritiene discenda come quasi tutti molossoidi dai molossi provenienti dalla Siria o dall'India introdotti nella penisola iberica dai mercanti fenici duemila anni prima di Cristo.

Nella letteratura spagnola del XII secolo è possibile rintracciare accurate descrizioni di un molosso che assomiglierebbe molto all'attuale mastino anche se di corporatura un po' più snella.

Questi giganti della specie (lo standard non prevede limiti di altezza) vennero utilizzati in diverse funzioni, dalla caccia al cinghiale e ad altri selvatici di grandi dimensioni, alla guardia delle fattorie e delle ville di campagna.

Nel Medio, questi temibili guardiani furono anche e soprattutto adibiti a proteggere da uomini e bestie e non a condurre le mandrie di bovini e le greggi di pecore merinos. Si dice che siano stati utilizzati anche per combattimenti contro altri animali nelle arene. Benché noto da secoli e regolarmente presentato nelle esposizioni canine fin dall'inizio del secolo, il primo standard del Mastino Spagnolo è stato redatto solo nel 1946.

testa MASTINO SPAGNOLO

Descrizione

Il Mastino spagnolo è un cane robusto e possente.  Molto largo e piuttosto lungo con un torace voluminoso, è un cane potente.
 Il corpo dovrebbe essere rettangolare, ben muscoloso e con un'ossatura forte.  Ha una testa voluminosa e ben proporzionata con una rima  boccale profonda, delle mascelle forti, le labbra piene e una giogaia molto evidente.  Il Mastino spagnolo ha i doppi speroni sulle zampe posteriori, una caratteristica di questa razza comune con quella del Cane dei Pirenei.  Il mantello corto è diritto con un sottopelo denso e quasi lanuginoso.  La pelle dovrebbe essere abbondante e lassa.  I colori includono il giallo, il rosso, il nero, il grigio-lupo e il marrone rossiccio, macchiati o a tinta unica.  Il bianco non dovrebbe essere troppo dominante.  La parte centrale posteriore e la coda sono ricoperti da un pelo più lungo.  Gli occhi sono piccoli, mettendo in mostra un'espressione distesa e rilassata che maschera il suo sguardo invece sempre attento e vigile.

Gli orecchi sono appuntiti e cadenti.  La coda è sfrangiata e tenuta verso il  basso.  Anche se una razza molto pesante, il movimento dovrebbe essere sciolto e flessuoso.  Esistono due tipi di Mastino Spagnolo: uno più grande, più pesante, da montagna conosciuto come il Mastino Pesado (Mastino pesante) e uno più leggero, più  raffinato denominato Mastino Leggero. Il Mastino pesante è il tipo che partecipa più frequentemente alle esibizioni e alle gare poiché è più impressionante da  guardare ed è più presente nelle montagne del Nord della Spagna. Ha una testa più grossa, più massa ossea, pelle più lassa, è più "Mastino", ha più giogaia e può pesare bene oltre 90 Kg.  Mentre il tipo leggero è più veloce, più agile ed atletico ed è più comune nel Meseta ed in Andalusia (nel sud della Spagna).  Tuttavia, questi due tipi non sono da considerarsi razze ma piuttosto sono varianti regionali  della stessa razza e vengono spesso incrociati tra loro(il tipo pesante è del nord e il tipo leggero è più presente nel centro sud del paese) anzi forse è meglio dire che il vero mastino spagnolo è quello leggero mentre il pesante è stato selezionato solo di recente favorendone le enormi dimensioni, e ipertipizzando lo standard che non prevede ne una  taglia ne un peso massimo. Questa selezione ha fatto si che il nuovo mastino non sia più in grado di svolgere appieno la sua funzione di cane da guardia al gregge in quanto farebbe molta fatica a seguirlo nelle lunghe transumanze . 

Temperamento:

cucciolo MASTINO SPAGNOLO

Come carattere e funzione, il Mastino spagnolo è un classico cane da guardia del bestiame ed è molto simile in molti sensi al suo cugino Anatolian Shepherd Dog (Cane da Pastore dell'Anatolia).Come la maggior parte dei cani da bestiame, il Mastino spagnolo è in generale, abbastanza indipendente e può essere lasciato a stretto contatto con la natura, ed è piuttosto riservato, anche verso lo stesso proprietario.  Inoltre non è eccessivamente espansivo.

Le femmine possono essere più distaccate e meno affezionate dei maschi, i quali infatti tendono ad essere un po'un più dolci. Tuttavia, le femmine sono più "furbe" dei maschi. Nonostante questo loro apparente menefreghismo, questi cani sono leali e amano realmente il loro padrone, sacrificherebbero la  propria vita per proteggere lui, la sua famiglia o il bestiame che devono accudire, se necessario.  Desiderano sempre stare vicino al proprio padrone e seguirlo dappertutto. Sono altamente territoriali e hanno bisogno di una certa rassicurazione dal proprio padrone quando degli ospiti entrano in casa, invadendo così il territorio  e  sicuramente è un ottimo deterrente contro qualsiasi malintenzionato. Inoltre riconoscono immediatamente un pericolo imminente rappresentato magari da uno sconosciuto alla porta: in questo caso cominciano a ringhiare, mostrando i denti aguzzi e ad abbaiare molto insistentemente. Anche se a volte possono sembrare dei cani pigri, in verità sono sempre molto attenti e vigili e pronti all'attacco e alla difesa, se necessario. Di notte sono molto più accorti che di giorno e il buio sembra affilare i loro sensi (probabilmente perché i predatori di bestiame sono più attivi durante la notte, approfittando dell'oscurità). Può essere sorprendentemente rapido e agile nonostante la sua stazza robusta. Sceglieranno il punto più alto della vostra proprietà per tenere sotto controllo l'intera situazione, intervenendo tempestivamente in caso di pericolo. In caso di eccessiva timidezza o paura, si deve intervenire fin dai primi  mese per farlo crescere in maniera equilibrata e lo stesso è necessario intervenire tempestivamente se si riconosce nel proprio cucciolo un comportamento troppo aggressivo o instabile.

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

Link sponsorizzati

Nessun allevamento da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, CLICCA QUI

Un buon Mastino dovrebbe essere sicuro di se e non presentare alcun tipo di paura. E' molto importante farlo socializzare dalle prime settimane di vita (l'età critica va dalle 3 alle 12 settimane) per avere in futuro un compagno equilibrato e capace di stare a contatto con la gente. Soprattutto le femmine sanno prendere delle decisioni in maniera indipendente.Sono cani molto intelligenti ed astuti. Possono sembrare testardi e questo perché gli esemplari di questa razza sono dei cani tendenzialmente indipendenti: non è molto facile insegnar loro ad ubbidire. Si annoiano facilmente e capita quindi che rispondano immediatamente ad un comando del proprio padrone ma che alla seconda volta non lo vogliano fare più. E' sconsigliabile ripetere più volte lo stesso comando in fase di addestramento in quanto questi cani non vanno forzati. Inoltre sono dominanti e necessitano di un padrone che abbia polso e sia equilibrato. La sua strategia difensiva risiede nello spaventare il nemico abbaiando e ringhiando: non lo rincorre ma piuttosto lo tiene lontano spaventandolo. Se il nemico però gli si avvicina rappresentando così un pericolo, partirà all'attacco e sarà disposto a combattere fino alla morte per salvare il bestiame o il suo territorio. Avrà lo stesso comportamento anche in caso di un ladro o di un malintenzionato in genere. Sono cani (specialmente gli esemplari maschi) che arrivano a completa maturazione piuttosto tardi, intorno ai 2 anni e mezzo - 3.

Vengono anche usati per la guardia a frutteti, vigne e proprietà terriere in generale. Sono molto tolleranti e pazienti con i bambini e anche con gli altri animale domestici. Non vanno però lasciati soli a giocare con i bambini perché essendo grandi e vivaci potrebbero far loro male involontariamente. Non amano molto giocare ai classici giochi di riporto ma adorano invece essere rincorsi e i giochi di contatto, tipo la lotta.  

 Altezza, Peso

Altezza: minimo 72cm
Peso: 90-100 chilogrammi ; Femmine 52 -77 chilogrammi.
Gli esemplari più grandi di questa razza possono arrivare a pesare fino a 120 kg. Il Mastino Spagnolo è il cane più grande proveniente dalla Spagna.
 

Problemi Di Salute

I problemi di salute più ricorrenti in questa razza sono senza dubbio la displasia dell'anca, vari disturbi al cuore e l'entropion (rovesciamento delle palpebre). Inoltre si deve prestare molta attenzione anche alla sua alimentazione che deve essere equilibrata in quanto il Mastino Spagnolo tende ad ingrassare facilmente: è consigliabile somministrargli la sua porzione di cibo suddividendola in almeno due parti (mezzogiorno e sera) in quanto si può andare in contro alla torsione dello stomaco. I parti sono abbastanza difficili per questa razza e a volte è necessario effettuare un parto cesareo.Per la conformità fisica del loro muso, questi cani sbavano e russano.!

 Condizioni Di vita

Il Mastino Spagnolo vista la sua mole, non è adatto alla vita d'appartamento. Necessita di un bel giardino e di uno spazio tutto suo dove correre e giocare liberamente. Il manto spesso di questo cane lo protegge dal freddo e dal bagnato, consentendoli una buona resistenza all'aperto. Tuttavia amerebbero vivere a stretto contatto con il loro padrone ma combinerebbero sicuramente dei pasticci se tenuti in casa. Il Mastino Spagnolo ha una tendenza all'abbaio facile, sviluppato più in certi esemplari che in altri, e per questo motivo non è consigliato a chi vive in pieno centro urbano, se non vuole avere fastidiose controversie con i propri vicini. Il  tono di voce è molto profondo ed ha un latrato rauco capace di essere ben udibile anche a distanze notevoli. Grazie alle sue origini il Mastino Spagnolo può sopportare molto bene il caldo torrido estivo e il freddo pungente invernale: questo perché per migliaia di anni ha dovuto adattarsi ai cambiamenti climatici bruschi della sua terra d'origine dove d'estate la temperatura arrivava a toccare i 38°con sporadici episodi di precipitazione  mentre d'inverno scendeva sotto zero con abbondanti nevicate. Naturalmente è consigliabile dargli modo di proteggersi dal sole d'estate ed abbondare con l'acqua. Hanno facilità di adattamento climatico ma sicuramente prediligono un clima asciutto piuttosto che umido. Il calore unito ad un'elevata percentuale d'umidità può essere un problema per questa razza. Il Matino Spagnolo fa la muta due volte all'anno. Poiché questa razza può essere aggressiva con gli sconosciuti è consigliabile avere un giardino recintato soprattutto se si abita in una zona urbana. 

 cucciolo MASTINO SPAGNOLO

Esercizio:

E' consigliabile non far fare al proprio cucciolo salti o le scale in quanto è una razza a crescita rapida e quindi troppi sforzi alle ossa potrebbero portargli dei problemi in età adulta. Deve avere modo di sviluppare le propria ossa, i tendini e i muscoli sani, non sforzandoli quindi in giovane età. Non hanno un eccessivo bisogno di esercizio e basterà farlo camminare quotidianamente due volte al giorno per circa un'ora per avere il proprio cane in forma. Preferiscono infatti mantenere le loro energie per impiegarle durante la guardia e l'attacco a possibili malintenzionati o intrusi. Quindi questa razza non è adatta a gente molto sportiva ed attiva che desidera avere compagnia durante il jogging o una corsa in bici. 

Longevità:

Questi cani vivono in media 10-11 anni. Tuttavia, alcuni possono vivere fino a 14 anni o più. 

Mantenimento:

per tenere in ordine il proprio cane basterà spazzolalo regolarmente, soprattutto quando è in muta. Tenergli puliti gli orecchi utilizzando un coton fioc inumidito con dell'olio di oliva.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO INSEPARABILE CONSIGLIA:

LIBRI  

CANIL'Enciclopedia Internazionale dei Cani - storia, caratteristiche, consigli e tutte le razze Piccolo manuale del cane Cani di razza

DVD

IL LINGUAGGIO DEL CANE - DVD  QUAL'E' IL CANE PER TE? - DVD


Guarda un video del Mastino Spagnolo

 

Utility di Inseparabile

Spot

Le Schede