TUTTE LE RAZZE

Ti piace questa pagina? Consigliala!

BOXER

Boxer

Boxer Ombra di Niria:
foto a 3 mesi
 

   

NAZIONALITÀ: Germania

Origine.

Gli antenati del Boxer erano due razze tedesche di tipo mastino: il Bullenbeiszer ed il Barenbeiszer. In seguito sono stati incrociati con gli antenati del potente Mastiff e del Bulldog. Questi cani sono stati apprezzati per la caccia e per altre attività tra le quali menzioniamo il "gioco" con il toro dove il Boxer gli correva intorno fino a farlo irritare ed innervosire e veniva usato anche per tirare i carretti. Alcuni antenati del Boxer sono stati utilizzati anche per la guardia al bestiame ma era più frequente vedere questi atletici cani esibirsi in spettacoli circensi o da strada grazie alla loro bravura e destrezza ad imparare ed eseguire divertenti trucchi. Un primo standard che delineasse la razza del Boxer si ebbe nel 1904. 

Boxer

Boxer Gordon di Niria 
Selezionato(Italia e Svizzera) - Esente da cardipatie, spondilosi- HD 1- SchH3,IPO3,BH

Nonostante le origini del Boxer siano tedesche, il suo nome è inglese e descrive in modo appropriato lo stile di lotta di questa razza che appunto utilizza molto le zampe anteriori per atterrare il nemico ed è molto agile sulle zampe posteriori. come un vero boxer! Oggigiorno il Boxer viene utilizzato nell'esercito e in polizia, per la ricerca e il soccorso, come cane da difesa e obbedienza.

Descrizione.

Boxer
nella foto il bel boxer Homer a 11 mesi di brutta

Il corpo del Boxer è compatto e potente e il manto fitto e lucido può essere di diversi colori tra i quali daino, striato di bianco e varie sfumature di rosso, con macchie bianche.

Da tenere presente che i Boxer bianchi sono fuori standard. La coda generalmente è tagliata all'altezza della seconda vertebra. Il taglio delle orecchie è facoltativo: in alcuni paesi il taglio delle orecchie e della coda sono illegali. La testa del Boxer dovrebbe essere proporzionata al corpo, magra e senza grinze. La mascella inferiore si estende oltre a quella superiore dando al Boxer un'aria perennemente imbronciata. Importante se si vuole acquistare un Boxer che risponda ai principali requisiti della razza standard è sapere che né i denti né la lingua si dovrebbero vedere quando il Boxer tiene la bocca chiusa. Il naso è grande, nero e con le narici molto aperte. Gli occhi sono scuri e profondi. Il collo dovrebbe essere rotondo, forte e muscoloso e senza giogaia. Il corpo dovrebbe essere invece quadrato. La coda del Boxer è portata in alto. Le zampe anteriori dovrebbero essere dritte e parallele.

Boxer
nella foto il boxer Armando di Fiorella81

Il temperamento.

Il Boxer è un cane senza dubbio tra i più vivaci, felici, giocherelloni, curiosi e pieni di energia. Estremamente intelligente, il Boxer è desideroso e nello stesso tempo molto veloce ad apprendere ma tuttavia può avere dei momenti di testardaggine e mostrarsi molto "antipatico". Il Boxer è un buon cane per le gare di obbedienza. Costantemente in movimento, il Boxer si lega molto alla famiglia: sono per natura fedeli e molto affettuosi e per questo vanno benissimo anche per i bambini. Con una buona socializzazione fatta fin dai primi mesi di vita, il Boxer può convivere anche con altri animali domestici senza alcun problema. Come già detto il Boxer è un giocherellone e ad esempio potrà abbaiare e portarsi la ciotola del mangiare o dell'acqua vuota in giro per la casa attirando così l'attenzione di qualcuno che la riempirà, facendolo felice. Per il Boxer il gioco è molto importante, è essenziale. Persino con alcune delle sue espressioni buffe sembra voler invitare qualcuno a giocare con lui e si mostrerà indispettito se non avrà ottenuto l'attenzione richiesta. La natura del Boxer è quella di proteggere la sua famiglia e la sua casa e sono molto affettuosi anche con le persone che hanno avuto modo di conoscere. I Boxer hanno un estremo bisogno di coccole e della compagnia del proprio padrone. Anche nell'età avanzata risulteranno essere molto atletici. E' importante insegnare al proprio cucciolo di Boxer a controllare un po' la sua vivacità e a non fare le feste in modo irruente saltando letteralmente addosso alle persone: infatti i Boxer amano saltare e usano questo gesto sia per dare il benvenuto a qualcuno, sia come invito al gioco. Il Boxer è una razza molto coraggiosa e ottima per la difesa. E' utilizzata infatti in campo militare e dalla polizia. L'addestramento naturalmente dovrebbe cominciare in giovane età ed essere costante. Il Boxer necessita di un padrone dominante.

Problemi di salute.

Alcuni dei maggiori problemi di salute del Boxer sono la stenosi  ( di aorta o arteria polmonare)- la displasia , anche se presente in grado fino a medio difficilmente provoca disturbi che influenzano la qualità di vita. Invece più importante e disturbante e' la spondilosi.. Alcuni soggetti sono inclini all'epilessia. Dagli otto anni di età in poi sono più soggetti alla manifestazioni di tumori in varie forme rispetto a cani della stessa età ma di altre razze. I Boxer possono russare visto la conformazione della mandibola caratterizzata da un più o meno evidente prognatismo. 

Ambiente Ideale

Se sufficientemente addestrato i Boxer vivranno bene anche in appartamento a patto naturalmente venga loro concesso un po' di moto nell'arco della giornata, magari suddividendolo in due o tre passeggiate giornaliere. I Boxer vivono meglio in zone con il clima temperato.

Esercizio.

Il Boxer come già precedentemente detto, è una razza atletica, molto attiva e vivace e per questo motivo necessita di esercizio fisico quotidiano. Quindi un paio di passeggiate giornaliere saranno sufficienti per mantenerlo in forma e farlo felice. Un gioco che amano molto fare è quello del riporto.

Longevità.

La vita media dei Boxer è di circa 9 anni.

Mantenimento.

Boxer
nella foto il
bel Boxer Homer a 11 mesi di brutta

Il Boxer ha un manto facile da tenere in ordine in quanto si presenta corto e liscio. Basterà quindi spazzolarlo di tanto in tanto per mantenerlo pulito e si ricorrerà al bagnetto solo se necessario: non bisogna fargli il bagno spesso perché si rischia di eliminare gli oli naturali della pelle. I boxer sono cani molto puliti. Questa razza ha una muta media.

Razza richiesta da GIANLUCA S. (VI)

 

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

Nessun allevamento da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, CLICCA QUI

 

STANDARD del Boxer

ASPETTO GENERALE

Il Boxer è un cane di media grandezza, a pelo raso, di costruzione quadrata e con forte ossatura. La muscolatura é asciutta, fortemente sviluppata e plasticamente rilevata. I movimenti sono vivaci, pieni di forza e di nobiltà. Il Boxer non deve apparire né tozzo o pesante, né privo di sostanza o eccessivamente slanciato.

 PROPORZIONI IMPORTANTI

  • Lunghezza della costruzione - riferita all'altezza al garrese: La costruzione é quadrata, ossia le linee che la delimitano, una orizzontale che tocca il dorso e quelle verticali che discendono, anteriormente dalla punta della spalla, e posteriormente dagli ischi, formano un quadrato.

  • Altezza del torace - riferita all'altezza al garrese: Il torace é disceso sino ai gomiti. L'altezza al torace é pari alla metà di quella al garrese.

  • Lunghezza della canna nasale - riferita alla lunghezza della testa: La lunghezza della canna nasale, misurata dalla punta del naso all'angolo interno dell'occhio, sta nel rapporto di uno a due alla lunghezza del cranio, misurata dall'angolo interno dell'occhio sino all'occipite

 

COMPORTAMENTO E CARATTERE

Il Boxer deve essere saldo di nervi, consapevole di se, tranquillo ed equilibrato. Il suo carattere é di massima importanza e richiede una avveduta cura. Il suo attaccamento e la sua fedeltà al suo padrone e a tutta la casa, la sua vigilanza e il suo coraggio quale difensore sono da tempo famosi. E' innocuo in famiglia ma diffidente verso gli estranei, é allegro e cordiale nel gioco ma é impavido in situazioni gravi. Si addestra facilmente grazie alla sua disponibilità alla sottomissione, al suo slancio e coraggio, alla sua naturale tempra e al suo fiuto. Dato che non ha pretese ed é pulito, é piacevole e prezioso sia in famiglia che come difensore, accompagnatore o cane di servizio. Il suo carattere é leale senza falsità e perfidia anche in età avanzata.

 

Difetti: aggressività, malignità, insidia, inaffidabilità, mancanza di temperamento, vigliaccheria.

 

TESTA

Essa conferisce l'impronta di tipicità, deve essere in buona proporzione rispetto al corpo e non deve apparire né troppo leggera né troppo pesante. Il muso deve essere il più possibile largo e potente. La bellezza della testa dipende dall'armonica proporzione fra sviluppo del muso e del cranio. Da qualsiasi direzione si guardi la testa, di fronte, di sopra o di lato, il muso deve essere sempre in giusto rapporto con il cranio e non deve  mai apparire troppo piccolo. La testa deve essere asciutta, quindi non deve mostrare rughe; naturalmente si formano delle rughe sul cranio quando il cane è in attenzione. Partendo dalla radice del naso verso il basso, su entrambi i lati del muso sono sempre accennate delle rughe. La maschera scura si limita al muso e deve distaccarsi nettamente dal colore della testa, affinché l'espressione non risulti cupa.

 

Cranio: il cranio deve essere il più possibile stretto e angoloso. E' leggermente convesso, non deve essere corto e globoso, né piatto e neppure troppo largo, l'occipite non troppo rilevato. Il solco frontale é soltanto leggermente accennato e, soprattutto fra gli occhi, non deve essere troppo profondo.

Stop: la fronte forma con il dorso nasale un salto chiaramente marcato. Il dorso nasale non deve spingersi dentro la fronte come nel Bulldog ma non deve neppure essere discendente.

Guance: le guance sono sviluppate in armonia con la mascella forte, senza tuttavia risaltare in maniera troppo accentuata. Esse si raccordano, con una leggera curvatura, al muso.

Muso: il muso deve essere fortemente sviluppato nelle tre dimensioni dello spazio e quindi non deve essere appuntito, né stretto né corto, né piatto. La sua conformazione viene influenzata:

 

  • Dalla forma delle mascelle

  • Dalla posizione dei denti canini

  • Dalla forma delle labbra.  I denti canini distanziati il più possibile l'uno dall'altro devono essere di buona lunghezza, in maniera che la superficie frontale del muso diventa larga, quasi quadrata, e formi con il dorso nasale un angolo ottuso. Sul davanti il margine del labbro superiore poggia sul margine del labbro inferiore. La parte ricurva verso l'alto della mascella inferiore insieme al labbro inferiore, denominata mento, anteriormente non deve superare vistosamente il labbro superiore né, tanto meno, scomparire sotto di esso, ma deve essere ben marcata sia vista di fronte che di lato. I denti canini e incisivi della mascella inferiore, a bocca chiusa, non devono nemmeno mostrare la lingua. Il solco delle labbra superiori è ben visibile.

Labbra: le labbra completano la forma del muso. Il labbro superiore è grosso e rigonfio; esso riempie lo spazio vuoto determinato dalla prominenza della mascella inferiore e viene sostenuto dai denti canini della stessa.

Naso: il naso é largo e nero, leggermente rivolto all'insù, le narici sono ampie. La punta del naso è posta un pò più in alto rispetto alla radice del naso stesso.

Dentatura: la mandibola sopravanza la mascella superiore e si incurva leggermente verso l'alto. Il Boxer "morde in avanti", ossia é prognato. La mascella superiore ha una larga attaccatura al cranio e si restringe soltanto di poco nella parte anteriore. La dentatura é forte e sana. I denti incisivi devono essere il più possibile regolarmente disposti su una linea, i canini molto distanziati l'uno dall'altro e di buona grandezza.

Occhi: gli occhi scuri non devono essere né troppo piccoli né sporgenti o inseriti profondamente. Lo sguardo esprime energia e intelligenza, ma non deve apparire minaccioso o insidioso. I contorni devono essere di colore scuro.

Orecchie: le orecchie, integre, sono di grandezza appropriata. Sono attaccate lateralmente al cranio, il più in alto possibile e in posizione di riposo aderiscono alle guance. Quando il cane è in attenzione, le orecchie dovrebbero ricadere in avanti formando una piega ben evidente.

 Difetti: mancanza di nobiltà e di espressione, apparenza cupa, testa di Pinscher o di Bulldog, bavosità, denti o lingua visibili a bocca chiusa, muso troppo appuntito o troppo leggero, canna nasale spiovente, tartufo di colore cuoio o stagionale, il cosiddetto occhio di uccello rapace, terza palpebra depigmentata, orecchie svolazzanti o a rosa, mandibola deviata, impianto sghembo dei denti, disposizione difettosa dei denti, denti poco sviluppati, dentatura compromessa in seguito a malattia.

 

COLLO

La linea superiore del collo scorre con una elegante curvatura dell'attaccatura della nuca, chiaramente marcata verso il garrese. Il collo deve essere di abbondante lunghezza, rotondo, forte, muscoloso e asciutto.

 

Difetti: corto, massiccio,giogaia

COSTRUZIONE

Costruzione: quadrata. Il tronco poggia su membra robuste e diritte.

Garrese: deve essere marcato.

Dorso: il dorso, compresa la regione lombare,deve essere corto, solido, diritto, largo e molto muscoloso.

Groppa: leggermente inclinata, dolcemente arrotondata e larga. Il bacino deve essere lungo e, soprattutto nelle femmine, largo.

Torace: disceso, giunge sino ai gomiti. L'altezza del torace é pari alla metà dell'altezza al garrese. Petto ben sviluppato. Le costole sono ben cerchiate, ma non arrotondate a forma di botte e sono proiettate molto all'indietro.

Linea inferiore: scorre con elegante curva risalendo verso la parte posteriore. Fianchi corti, tesi, leggermente retratti.

 Difetti: petto troppo largo e basso, torace appeso tra le spalle, dorso di carpa, dorso insellato, dorso stretto, lombi stretti, fortemente incavati e debolmente collegati con la groppa, regione lombare arcuata,groppa scoscesa, bacino stretto, ventre cadente, fianchi vuoti.

 

ANTERIORE

Gli arti anteriori, visti dal davanti, devono essere diritti, paralleli fra di loro ed avere ossa forti.

Spalle: lunghe e oblique, saldamente unite con il tronco non dovrebbero essere troppo cariche di muscoli.

Braccio: lungo e posto ad angolo retto rispetto alla scapola.

Gomiti: né troppo pressati al costato, né discosti.

Avambraccio: verticale, lungo e con muscolatura asciutta.

Carpo: forte, ben marcato, ma non rigonfio.

Metacarpo: corto, quasi verticale al suolo.

Piedi: piccoli, rotondi, chiusi, cuscinetti plantari ben pieni con suole dure.

 

Difetti: mancinismo, spalle non aderenti, gomiti scollati, carpo debole, piedi di lepre, piedi piatti e dita divaricate

POSTERIORE


E' fortemente muscoloso, la muscolatura è dura come il legno e risalta plasticamente. Gli arti posteriori visti da dietro devono essere diritti.

Coscia: lunga e larga. L'angolo dell'anca e della articolazione del ginocchio deve essere il più possibile poco ottuso.

Ginocchio: nella sua posizione normale deve spingersi tanto in avanti da toccare ancora una verticale tirata a terra dalla punta dell'anca.

Gamba: molto muscolosa

Garretto: forte, ben marcato, ma non prominente. L'angolo del garretto è di circa 140 gradi.

Metatarso: é corto, con una lieve inclinazione di 95-100 gradi rispetto al terreno.

Piedi: sono un pò più lunghi di quelli anteriori, racchiusi, hanno i cuscini plantari ben pieni con suole dure.

 

Difetti: muscolatura debole. Posteriore troppo poco oppure esageratamente angolato. Arti a sciabola, arti a botte, vaccinismo, garretti ravvicinati, speroni, piedi di lepre, piedi piatti e dita divaricate.

 

CODA


L'attaccatura della coda è piuttosto alta che bassa. La coda è lasciata integra.

 

Difetti: attaccatura bassa e malformata da deviazioni

 

ANDATURA/MOVIMENTO


Vivaci, pieni di forza e nobiltà.

 

Difetti: andatura barcollante, scarsa copertura di spazio, ambio, rigidità.

 

Pelle:  Asciutta, elastica, priva di pieghe

 

Pelo  Corto, duro, lucido e aderente

 

Colore:  FULVO (varie tonalità) o TIGRATO ,con macchie bianche che non devono superare 1/3 del totale.

 

Difetti: maschera che oltrepassa il muso, strisce troppo addensate o soltanto singole, poco riconoscibili. Colore di fondo sporco. Colori che si mescolano, macchie bianche disarmoniche, come una testa interamente o a metà bianca. Altri colori o coler di fondo più di un terzo di bianco

 

ALTEZZA


Misurazione eseguita dal garrese a terra, sfiorando il gomito: maschi cm. 57-63; femmine cm. 53-59

 

PESO


Maschi (di circa 60 cm. al garrese): oltre 30 Kg; femmine (di circa 56 cm. al garrese): circa 25 kg.

 

Annotazione: i maschi devono presentare due testicoli di evidente sviluppo normale, completamente alloggiati nello scroto.

 

 

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO INSEPARABILE CONSIGLIA:

LIBRI  

BOXER nascita, sviluppo ed attualità di una razza Il boxer Il Boxer The World of the Boxer

DVD

DVD - BOXER  Il Boxer - DVD


 

 

Guarda il video di un Boxer

 

  .Forum
  .Pubbicizzati
  .CONCORSI  
  .Pet shop
 

 

google

cani
gatti
piccoli mammiferi
uccelli
rettili
anfibi
pesci
del cortile e della stalla
Piante, Alberi, Arbusti

Autore: Manuel Battafarano

. DISCLAIMER  . PUBBLICIZZATI SU INSEPARABILE
Copyright Inseparabile 18/12/2000 - 2014 contact info@inseparabile.com