TUTTE LE RAZZE

Ti piace questa pagina? Consigliala!

BEAGLE

Beagle 
questo bellissimo Beagle e quelli in tutte le foto della scheda sono dell'allevamento di CASAGLIA

Il Beagle, malgrado la concorrenza di alcuni bassotti, rimane il più popolare dei cani da muta. Il fatto che sia nato per stare in una muta da caccia non toglie che possa essere un eccellente compagno, facile da gestire e da educare

Aspetto generale

Cuccioli Beagle

Corporatura (testa, occhi, orecchie, coda etc.)

Bassa statura, proporzioni equilibrate, compatto, vivace e inquieto, tali sono le caratteristiche fondamentali del Beagle, atleta brevilineo, la cui morfologia si iscrive in un quadrato, detto "cob " (dall'inglese "piccolo cavallo "), l'essenziale è che sia corto; tutt'al più, visibilmente tanto lungo quanto alto. La lunghezza del corpo si misura dalla punta della spalla a quella della natica; l'altezza è la distanza dal garrese al suolo. Il Beagle è un compagno domestico affettuoso e generoso. Fin da cucciolo il Beagle rivela il suo carattere impetuoso e irruente: lo si vedrà, tra gli altri, farsi strada verso l'uscita del canile o reclamare il pasto. Adulto, il Beagle darà prova di grande coraggio e della sua determinazione sul terreno di caccia.

Il muso del Beagle è costituito dalle ossa del naso e dai mascellari superiori, il muso è diritto nella sua parte superiore e in armonia con il volume della fronte. E' delimitato posteriormente dalla fronte, anteriormente dagli occhi, dalle guance e dal labbro superiore. Sebbene lo standard non fornisca indicazioni sulle sue dimensioni, si può indicare che il doppio del muso è di poco inferiore alla lunghezza della testa

L'occhio è sferico, con una piccola pupilla nera centrale e un iride marrone scuro. Il Beagle deve avere un occhio espressivo, non triste, spento o duro, o con un iride chiara o con delle palpebre decolorate. Queste devono essere invece ben pigmentate.

Le orecchie del Beagle sono dette "cascanti". L'orecchio è situato sulla parte laterale e superiore del cranio, ai due lati della nuca, sul bordo posteriore è presente un lieve diverticolo, costituito da un tegumento sdoppiato. Lo standard ufficiale stabilisce che l'orecchio sia lungo con l'estremità ben arrotondata e raggiunga la punta del tartufo

Il nuovo standard ammette un margine di 7 cm, tra la taglia minima ( 33 cm ) e la massima ( 40 cm ), tuttavia i Beagle hanno attualmente un'altezza che varia da 37 a 41 cm .

In dettaglio

Cucciolo di Beagle

La testa del Beagle è di buona lunghezza, potente senza essere grossolana, più fine nella femmina, senza rughe ne corrugamenti. Le orecchie del Beagle sono lunghe, con estremità arrotondate, attaccate basse e graziosamente pendenti contro le guance. Coda, appiombi e corpo danno un'impressione di solidità con una muscolatura che riflette l'attività del soggetto e un'ossatura armoniosa.

Caratteristiche

Mamma Beagle con i suoi cuccioli

Taglia: 10 standard fissa un'altezza al garrese con un minimo auspicabile di almeno 33 cm e un massimo che non deve superare i 40cm.

Colori: il pelo corto e denso  del Beagle può presentare tutti i colori riconosciuti per i segugi, a eccezione del color fegato. L’estremità della coda è sempre bianca.
Coda: forte e di lunghezza moderata, attaccata alta, portata allegramente.

Difetti da evitare

 Rughe sulla testa

 Muso appuntito, a fischietto.

 Ventre esageratamente retratto.

 Piedi di lepre

razza richiesta da VERONICA S. (AQ) 

 

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

 

STANDARD

Beagle

Aspetto generale: cane da muta vigoroso, compatto nella sua costituzione, che dà un'impressione di distinzione spogliata da ogni tratto grossolano.

Carattere: il Beagle è un cane gaio la cui funzione essenziale è la caccia ad inseguimento, in primo luogo alla lepre, seguendo una traccia. Ardito, dotato di una grande attività, di energia e determinazione. il Beagle è vivo, intelligente e di un temperamento costante. Amabile e sveglio non mostrante né aggressività né timidezza.

Testa e cranio: testa di buona lunghezza, potente senza essere grossolana, più sottile nella femmina, senza pieghe né increspature. Cranio leggermente bombato, di larghezza moderata, con una leggera cresta occipitale. Lo stop del Beagle è ben marcato e che divide la testa nella sua lunghezza tra l'occipite e l'estremità del naso in maniera il più uguale possibile. Il muso non è conico; le labbra sono ragionevolmente ben discese. Il tartufo del Beagle è largo, di preferenza nero, ma una minore pigmentazione è ammessa nei cani a mantello più chiaro. Narici ben aperte.

Occhi: bruno scuro o nocciola, abbastanza grandi, né profondamente infossati nelle orbite né prominenti, ben distanziati, con un'espressione dolce ed accattivante.

Orecchie: lunghe, l'estremità è arrotondata; quando vengono tirate esse raggiungono quasi l'estremità del naso. Esse sono attaccate basse, la loro tessitura è sottile ed esse pendono graziosamente contro le guance.

Mascelle: forti e con un'articolazione a forbice perfetta, regolare e completa, cioè gli incisivi superiori ricoprono quelli inferiori in uno stretto contatto e sono a piombo delle mascelle.

Collo: di lunghezza sufficiente per permettere al cane di mettere agevolmente il naso al suolo, leggermente incurvato, presentante un po' di giogaia.

Arti anteriori: spalle ben oblique e non pesanti. Gli arti anteriori sono diritti ed a piombo, ben piazzati sotto il corpo. La costituzione fisica è buona e l'ossatura e rotonda. L'arto non si assottiglia a fuso verso il piede. La canna metacarpica è corta. I gomiti sono solidi, non volti né al di fuori né in dentro. L'altezza del gomito sul suolo è pressappoco la metà dell'altezza del garrese.

Corpo: linea superiore diritta ed a livello. Petto disceso sotto il gomito. Costole ben centinate e ben estese verso la parte posteriore. Rene corto, ma l'insieme è ben proporzionato. Il rene è potente ed elastico. Il ventre non è esageratamente elevato.

Arti posteriori: cosce muscolose. Grasselle ben angolate. Garretti solidi, ben discesi e paralleli.

Piedi: serrati e robusti, provvisti di buone giunture e di solidi cuscinetti. No ai piedi di lepre. Le unghie sono corte.

Coda: forte, di lunghezza moderata. La coda del Beagle è attaccata alta, portata gaiamente ma non arrotolata al di sopra del dorso, né inclinata verso l'avanti a partire dal suo inizio. Ben coperta di peli, soprattutto sulla parte inferiore (spigata).

Andatura-movimento: il dorso è orizzontale, stabile, il Beagle non ancheggia nelle sue andature. Il passo si svolge senza sforzo con molto allungo degli arti anteriori, diritto in avanti, con andatura senza sollevamenti, e gli arti posteriori danno l'impulso. In azione, il cane non va incalzato posteriormente, né deve portare gli arti in fuori (falciare) o saltellare sul davanti.

Manto: pelo corto, fitto e resistente alle intemperie. Tutti i colori riconosciuti per i cani da muta, salvo il color fegato. L' estremità della coda del Beagle è bianca.

Taglia: altezza al garrese minimo desiderabile 33 massimo desiderabile 40 cm..

Difetti: ogni scostamento rispetto a quanto è stato detto precedentemente deve essere considerato come difetto, che sarà penalizzato in funzione della sua gravità.

Nota: i maschi devono avere due testicoli d'aspetto normale, completamente discesi nello scroto.

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO INSEPARABILE CONSIGLIA:

LIBRI  

Il Beagle Il Beagle Il Beagle Cani di razza

DVD

DVD - Il Beagle  IL BEAGLE - DVD


Guarda il video del Beagle

 

  .Forum
  .Pubbicizzati
  .CONCORSI  
  .Pet shop
 

 

google

cani
gatti
piccoli mammiferi
uccelli
rettili
anfibi
pesci
del cortile e della stalla
Piante, Alberi, Arbusti

Autore: Manuel Battafarano

. DISCLAIMER  . PUBBLICIZZATI SU INSEPARABILE
Copyright Inseparabile 18/12/2000 - 2014 contact info@inseparabile.com