Indietro

Advertising

trovacuccilibannere

traovalosubitobanner

 

CHINESE CRESTED DOG  (CANE CINESE DAL CIUFFO)

Chinese crested dog - Cane cinese dal ciuffo

Chinese Crested Dog


Chinese Crested Dog è un cane fuori dal comune, non passa mai inosservato e sembra dotato di un fascino particolare che conquista chiunque. Questa razza, tutta da scoprire, merita sicuramente una maggiore popolarità. Esistono due varietà di Chinese crested dog (Cane cinese dal ciuffo) strutturalmente identiche, ma visualmente molto diverse: l'hairless, con corpo nudo e ciuffi di pelo su testa, coda e zampe, e il powderpuff, interamente ricoperto da un soffice mantello setoso. Le due varietà sono aspetti diversi ma inscindibili della stessa razza, devono cioè essere inserite entrambe nei programmi di allevamento e nascono nella stessa cucciolata.
Il Chinese Crested, insieme con lo Xoloitzcuintle e il Peruvian Inca Orchid, fa parte delle sole tre razze di cani nudi riconosciute dalla F.C.I. Ne esistono anche altre (come l'American Hairless Terrier, l'Abyssinian Sand Dog, il Perro Pila Argentino, il Levrieretto d'Africa, il Cane di Nubia, il Cane d'Egitto, il Cane Turco, il Cane delle Antille...) che però non sono riconosciute. Tutte queste razze esistono in due varietà: quella nuda e quella pelosa, ma il Chinese Crested powderpuff è il solo ad avere un'abbondante pelliccia che gli è valsa il nome di "piumino da cipria". Fra le tre razze riconosciute dalla FCI, solo il Chinese Crested vede riconosciuta anche la varietà pelosa mentre, per il Peruvian Inca e lo Xoloitzcuintle, viene accettato solo l'hairless. Questo provoca dei problemi agli allevatori, che talvolta sopprimono o regalano i cuccioli pelosi. Fa eccezione l'American Hairless Terrier, per il quale la varietà pelosa (Rat Terrier) è distinta da quella nuda, cioè i pelosi non vengono inseriti nei programmi di allevamento dei nudi, e le cucciolate sono composte solo da nudi, senza peraltro problemi di dentizione. In Italia la presenza dei Chinese Cresteds è rara e recente. La razza fu introdotta circa dieci anni fa da Attilio Carlesso (Allevamento dei Sette Laghi), con la collaborazione di Antonio Malagnino. Il loro impegno e la loro dedizione sono stati premiati con titoli Europei e Mondiali. Nel resto dell'Europa e del mondo questa razza è più diffusa, anche in paesi freddi come Norvegia e Svezia. La grande varietà di strutture e colori è tale che è difficile trovare due cani somiglianti, quindi ogni crestato è, per così dire, un "pezzo unico". I Chinese Cresteds sono sicuramente i cani più originali e speciali, e l'entusiasmo per il primo crestato porta spesso a desiderarne altri.

Diffusione in Italia

Anno

Iscrizioni

1991

0

1992

8

1993

17

1994

15

1995

15

1996

8

1997

5

1998

7

GLI ALLEVAMENTI CONSIGLIATI DA INSEPARABILE SONO:

Link sponsorizzati

Nessun allevamento da segnalare 
se vuoi sapere come segnalare il tuo, CLICCA QUI

STANDARD  FCI del Chinese crested dog o Cane cinese dal ciuffo: n.288/c del giugno 1987.

Classificazione FCI: Gruppo 9 (cani da compagnia) - Sezione 4 (cani nudi).

  • Aspetto generale: Il Chinese crested dog o Cane cinese dal ciuffo è un cane piccolo, reattivo e aggraziato; ha ossatura mediofine, tronco liscio senza peli, presenti soltanto sui piedi, testa e coda, o è coperto da un soffice velo di peli.

  • Taglia: maschi altezza al garrese da 28 a 33 cm, femmine da 23 a 30. Peso inferiore a 5,5Kg.

  • Caratteristiche: due varietà: - deer (cioè "daino", elegante con ossatura fine) - cobby (cioè "pony", con corporatura e ossatura più pesanti).

  • Mantello e colore: sono accettati tutti i colori e le combinazioni di colori. Pelle a grana fine morbida e calda al tatto per il nudo, nella varietà powderpuff il mantello è costituito da un sottopelo con un soffice velo di peli lunghi.

  • Toelettatura: il musetto può essere lasciato naturalmente peloso (full face) o tosato (shaved face).

  • Alimentazione: equilibrata e controllata per evitare sovrappeso. Ugualmente indicati alimenti freschi o prodotti commerciali.

  • Carattere: allegro, affettuoso, distaccato con gli sconosciuti. Buon rapporto con i bambini e con gli altri cani.

  • Attitudini: il Chinese crested dog o Cane cinese dal ciuffo è da compagnia, esposizione, agility, obbedience, pet terapy...

  • Diffusione: scarsa diffusione in Italia.

La vita con i crestati.

 Chinese crested dog - Cane cinese dal ciuffo

 

I crestati sono raffinati, allegri, dinamici, intelligenti, puliti, privi di odore, assai affettuosi con i padroni e distaccati con gli estranei.
Ottengono buoni risultati in agility e obbedience. Non sono nervosi, aggressivi o abbaiosi. Sia l'hairless che il powderpuff non perdono pelo, o comunque molto meno di altre razze; chi è affetto da asma o allergie può spesso vivere con un crestato. L'assenza di pelo, inoltre, ha anche il vantaggio di una maggiore igiene e una minore esposizione a parassiti come pulci e zecche. Poiché non amano la solitudine, è consigliabile non lasciarli soli, oppure procurare loro un compagno (un altro crestato, o un altro cane, o anche un gatto). I crestati stanno volentieri in casa, ma amano anche correre all'aperto. D'estate l'hairless si abbronza al sole (per cui si rende necessaria l'applicazione di un crema solare ad alta protezione), in inverno ama stare al caldo e, per uscire, indossa un cappottino (la sua pelle non ama la lana, salvo il cashmere). Durante tutto l'anno il powderpuff ha bisogno di spazzolature giornaliere, di un bagno ogni 7-10 giorni, e trattamenti regolari con prodotti specifici che mantengano il pelo morbido e lucente. 
Per l'hairless è consigliabile un bagno settimanale con uno shampoo delicato, e poi l'applicazione di crema idratante. Per mantenere il suo aspetto curato ed elegante, può essere talvolta necessario rimuovere l'eventuale peluria superflua. Sia per l'hairless che per il powderpuff, si può optare per il look "shaved face" (eliminando il pelo sul musetto, partendo dalla base dell'orecchio fino all'angolo esterno dell'occhio) oppure lasciare l'aspetto naturale, "full face". Hanno tutti un buon appetito, bisogna quindi tenere sotto controllo la loro alimentazione per salvaguardare salute e linea: un cane nudo obeso è realmente inestetico. Come per gli altri cani, è bene evitare: cioccolato, albume crudo, ipolla, patate, ossi piccoli o che si possono scheggiare.
Il Chinese Crested non è adatto a chiunque. Viene scelto da persone appassionate ed esigenti, con un gusto ben preciso, disposte a dedicargli le attenzioni che merita. Se si cerca un piccolo cane da compagnia, che richieda poche cure, allora il Chinese Crested non è il cane giusto. Anche se l'hairless sembra non aver bisogno di manutenzione, non è così. Il crestato non è adatto ad essere tenuto sempre in giardino o in un recinto, è invece perfetto per chi voglia averlo come compagno o portarlo alle esposizioni. E' infatti un ottimo compagno per tutta la famiglia e è felice di farne parte come nuovo membro. Il crestato è molto intelligente e riesce a manipolare il proprio padrone per ottenere ciò che vuole per cui, se si vuole un cane che obbedisca ad ogni comando, egli non è il più adatto. I Chinese Cresteds sono molto socievoli anche con i bambini, ma bisogna evitare che questi li trattino come giocattoli, vista la loro taglia ridotta. A causa di tutte le particolarità di questa razza, è saggio fare delle ricerche per decidere se è adatta alle proprie esigenze. In paesi come gli Stati Uniti, in cui i Chinese Cresteds sono più diffusi, succede che vengano abbandonati. Per fortuna esistono dei volontari di associazioni di "rescue" che lavorano per trovare loro nuove case. Meglio riflettere... la decisione di avere un Chinese Crested, o qualsiasi altro cane, come compagno è un impegno per tutta la vita.

 

Origine.

L'origine dei cani nudi cinesi risale alla notte dei tempi e si perde nei miti e nelle leggende. Non è infatti sicuro che le varie razze di cani nudi presenti nei diversi continenti discendano tutte da uno stesso ceppo o che il clima caldo stia all'origine della mutazione genetica, cosa non provata. Tuttavia, si ritiene comunemente che i cani nudi siano originari dell'Africa, che furono diffusi nel mondo dall'uomo durante i suoi viaggi e che siano stati selezionati distinguendoli in base a delle caratteristiche minori. Questo spiegherebbe il motivo per il quale si possono trovare cani nudi in regioni così lontane fra loro. Non si hanno notizie sull'arrivo di questi cani in Cina, ma si sa che furono allevati dal popolo che formava la dinastia imperiale degli Han. Secondo dei racconti, sembra che nei programmi di selezione dei Chinese Cresteds furono inserite diverse razze, ma lo Xoloitzcuintle veniva sempre reintrodotto almeno ogni tre generazioni per mantenere il gene della nudità. Alcune delle razze introdotte sarebbero: Abyssinian Sand Dogs (anche essi nudi), Basenji, Pharaoh Hounds, Ibizan Hounds, Tibetan Terriers e Maltesi. Questo spiegherebbe la grande varietà di colori e tipi di mantello dei crestati di oggi. In concomitanza della rivoluzione culturale e della decadenza della nobiltà cinese, questi cani sparirono dalla Cina, però si diffusero negli Stati Uniti, dove ebbero successo grazie al loro aspetto grazioso ed elegante. A questi esemplari, di cui Debora Wood (Crest Haven Kennels) mantenne le caratteristiche, si deve la sopravvivenza della razza. Negli anni Sessanta, dei soggetti provenienti dal suo allevamento furono importati in Inghilterra da Ruth Harris, costituendo la base dell'allevamento attuale.

Salute.

 

I cuccioli sono precoci, vivaci, e il loro sviluppo è rapido: fin dall'età di 6 mesi raggiungono la loro taglia da adulti. La prolificità è in media di 3 o 4 piccoli per cucciolata anche se recentemente, in Argentina, si è avuta una cucciolata di addirittura 13 cuccioli (9 HL e 4 PP). E' importante sapere che la temperatura dei nudi è la stessa di tutte le altre razze. Se la sua pelle sembra più calda di quella di un cane normale, è semplicemente perché il contatto è diretto. Come ogni altro cane deve essere vaccinato, si raccomanda però particolare cuatela con il vaccino per la leptospirosi, perché in diversi casi ha causato shocks anafilattici. Nell'insieme si tratta di una razza relativamente robusta e senza problemi importanti. I problemi che si presentano più frequentemente in questa razza riguardano gli occhi, gli arti, i denti e la pelle. Diversi problemi degli occhi sembrano essere ereditari, quindi i cani che ne soffrono dovrebbero essere esclusi dai programmi di allevamento. E' quindi sempre consigliabile fare dei controlli periodici presso un oftalmologo, almeno prima di accoppiare il cane, e comunicare i risultati dei controlli al CERF (Canine Eye Registration Foundation). La Legg Calve Perthes è un problema tipico delle razze toy, e consiste nella mancata irrorazione della testa del femore che degenera, causando un forte dolore al cane. Richiede un intervento chirurgico e sembra essere ereditario, per cui si dovrebbero escludere dall'allevamento i cani che ne soffrono. Un altro problema tipico delle razze toy è la lussazione della rotula. Si può prevenire facendo in modo che il cane sviluppi una buona muscolatura, senza però sforzarlo con lunghe passeggiate quando è ancora in crescita. Per questi e altri problemi, è consigliabile fare un controllo dall'ortopedico, e sottomettere i risultati della visita all'OFA (Orthopedic Foundation for Animals) per la registrazione. I peli e i denti hanno la stessa origine embriologica, per cui l'assenza di pelo è collegata alla mancanza, anche totale, dei premolari e di altri denti. A questo si rimedia includendo i powderpuff nel programma di allevamento. Si raccomanda di controllare e provvedere periodicamente alla pulizia dei denti e delle gengive. La quantità di pelo varia da un soggetto all'altro e, in una stessa cucciolata, oltre ai powderpuff, è possibile trovare degli hairless con poca cresta e nessun pelo sul resto del corpo (true hairless) o degli hairless con creste abbondanti e fluenti e anche della peluria sul resto del corpo (hairy hairless), e anche situazioni intermedie. Ci sono diversi tipi di pelle e tessitura, a seconda delle linee di sangue. Alcuni cani possono presentare punti neri o foruncoli che possono essere trattati con appositi prodotti. Anche in questo caso, è meglio evitare di accoppiare cani con seri problemi. È importante precisare che la nudità non è affatto il frutto di manipolazioni genetiche dell'uomo, o di ripetuti incroci tra cani con poco pelo, bensì si tratta di una mutazione genetica assolutamente spontanea, mantenuta ovviamente dall'uomo che ha selezionato questa razza come tante altre. In una stessa cucciolata nascono sia hairless che powderpuff, tranne nel caso di due genitori powderpuff: in tal caso, infatti, i cuccioli sono sicuramente tutti powderpuff. Le due varietà devono essere entrambe incluse nei programmi di allevamento, perché l'hairless è il risultato di una mutazione dominante. Ripetuti incroci tra hairless, senza mai introdurre il gene del powderpuff nella linea, portano alla mancanza di denti e di cresta, e ad una struttura ossea fragile. Si ritiene che le leggi genetiche che regolano la nudità siano più complesse di quando stabilito da Mendel, con la teoria del "gene letale", ma resta comunque il fatto che l'hairless deve portare sia il gene dell'hairless (dominante) che quello del powderpuff (recessivo), perché il gene dell'hairless da solo è letale. Altre patologie che si possono riscontrare nel Chinese crested dog  o Cane cinese dal ciuffo sono: canali auditivi chiusi, deficienza immunitaria, epilessia, allergie.

 


Esposizioni.

 

Nella classificazione della FCI, i Chinese Crested appartengono alla 4 sezione (cani nudi) del gruppo 9 (cani da compagnia). In Gran Bretagna e negli Stati Uniti gli hairless e i powderpuff sono giudicati nella stessa classe. La FCI non esige l'unanimità dai paesi affiliati, per cui in alcuni stati (Italia, Svezia...) vengono giudicati nella stessa classe, mentre in altri (Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia...) sono giudicati separatamente. Per la verità, è difficile giudicare insieme un hairless e un powderpuff senza fare paragoni, ma basando unicamente il giudizio sulla corrispondenza del cane allo standard. Una proposta sicuramente interessante è quella di aggiungere nei pedigree l'indicazione "hairless" o "powderpuff" per ogni cane, così da fornire agli allevatori importanti informazioni per i loro programmi di allevamento. In alcuni paesi è possibile trovare allevamenti di "tiny cresteds", la cui taglia è inferiore al minimo stabilito dallo standard della FCI, ma che mantengono la grazia e delicatezza tipica della razza.

 

Standard del Chinese crested dog - Cane cinese dal ciuffo

Apparenza generale: cane piccolo, reattivo e aggraziato; ha ossatura mediofine, tronco liscio senza peli, presenti soltanto sui piedi, testa e coda, o è coperto da un soffice velo di peli.

Caratteristiche: La razza ha due tipi distinti: il tipo "deer" (daino), elegante e dall'ossatura fine, e il tipo "cobby" (pony), dalla corporatura e dall'ossatura più pesanti. 

Testa e cranio: cranio leggermente arrotondato e allungato. Guance ben cesellate, asciutte e piatte, che vanno stringendosi verso il muso. Stop leggermente pronunciato, ma non eccessivo. Testa liscia, senza rughe. La distanza dalla base del cranio allo stop è pari alla distanza fra lo stop e la punta del tartufo. Il muso va leggermente stringendosi, ma non è mai appuntito, è asciutto, senza labbra cascanti. Il tartufo, stretto, continua con la linea del muso; sono accettati tutti i colori. La testa ha un aspetto aggraziato e un'espressione sveglia. Le labbra sono tese e sottili. Il ciuffo o cresta parte preferibilmente dallo stop e va gradualmente diminuendo lungo il collo. Si preferisce un ciuffo lungo e fluente, ma si accetta anche se è poco folto.

Occhi: così scuri da sembrare neri. Di grandezza media, ben distanziati. Il bianco non deve apparire o essere appena visibile.

Orecchie: attaccate basse; il punto più alto della base dell'orecchio è al livello dell'angolo esterno dell'occhio. Grandi ed erette, con o senza frangia, tranne che nel tipo "powderpuff" (piumino da cipria), dove sono ammesse le orecchie pendenti.

Bocca: mascelle robuste, con dentatura perfetta, regolare; incisivi perpendicolari alle mascelle con chiusura a forbice.

Collo: asciutto, senza giogaia, lungo, con grazia inclinato verso le spalle forti. In movimento è portato leggermente arcuato.

Arti anteriori: Spalle di linea pulita, strette e ben inclinate. Arti lunghi e sottili, ben posizionati sotto il tronco. Gomiti aderenti al corpo. Pasturali fini, forti, quasi verticali. Piedi nè in dentro nè in fuori.

Tronco: da medio a lungo. Elastico. Torace piuttosto largo e profondo, non a botte, disceso fino ai gomiti. Sterno non prominente. Ventre moderatamente rientrato.

Arti posteriori: groppa ben arrotondata e muscolosa, reni tese, grasselle solide e lunghe, ben unite ai garretti discesi. L'angolazione degli arti posteriori deve essere tale da reggere un dorso ben allineato. Gli arti posteriori sono ben distanziati.

Piedi: piedi da lepre molto accentuati, stretti e lunghissimi, caratterizzati da un particolare allungamento degli ossicini fra le giunture (soprattutto quelle anteriori), al punto da dare l'impressione di avere una giuntura in più. Unghie di qualsiasi colore, moderatamente lunghe. Le "calze" si limitano preferibilmente ai piedi e comunque non devono mai superare il pasturale. I piedi non devono essere deviati nè in dentro nè in fuori.

Coda: attaccata alta, portata alta o orizzontale in azione. Lunga piuttosto diritta, si assottiglia verso l'estremità, non arricciata nè deviata. Pennacchio lungo e fluente, limitato ai terzi inferiori della coda. E' accettato un pennacchio poco folto.

Andatura: movimenti lunghi, fluidi ed eleganti, con buona propulsione posteriore.

Mantello: il tronco non deve mai presentare larghe toppe di pelo. La pelle ha grana fine ed è morbida e calda al tatto. Nella varietà piumino di cipria il mantello è costituito da un sottopelo con un soffice velo di peli lunghi. Il velo è una caratteristica essenziale.

Colore: sono accettati tutti i colori e le combinazioni di colori.

Taglia: l'altezza ideale è di cm 28-33 al garrese per i maschi, di cm 23-30 per le femmine. Il peso può variare in modo considerevole, ma non dovrebbe superare i 5,5 Kg.

Difetti: ogni deviazione dallo standard è da considerarsi un difetto che va penalizzato secondo la gravità.

Nota: i maschi devono avere due testicoli di aspetto normale ben discesi nello scroto

PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO INSEPARABILE CONSIGLIA:

LIBRI  

Chinese CrestedL'Enciclopedia Internazionale dei Cani - storia, caratteristiche, consigli e tutte le razze Piccolo manuale del cane Cani di razza

DVD

IL LINGUAGGIO DEL CANE - DVD  QUAL'E' IL CANE PER TE? - DVD


Guarda un video del CAne cinese dal ciuffo o CHINESE CRESTED DOG

 

Utility di Inseparabile

Spot

Le Schede